NEWS

Per l’autovelox mobile non serve un cartello aggiuntivo

Pubblicato 28 novembre 2019

La Cassazione ha confermato che non è necessario apporre un secondo cartello che segnala l’autovelox mobile, basta quello fisso.

Per l’autovelox mobile non serve un cartello aggiuntivo

AUTOVELOX MOBILE - Non è più necessario che le pattuglie della polizia stradale o dei vigili espongano un cartello di avvertimento aggiuntivo nel corso dei controlli della velocità con dispositivi mobile. Lo afferma la sentenza della Corte di Cassazione 30207/19, depositata il 20 novembre, che ha respinto la richiesta di annullamento di una sanzione presentata da un automobilista della provincia di Cagliari, proprio perché la pattuglia che gli aveva contestato l’infrazione non aveva esposto il cartello prima del controllo effettuato con autovelox mobile. Al riguardo la sezione VI Civile ha confermando la decisione de Tribunale, poiché "è sufficiente la segnalazione della postazione di controllo della velocità eseguita mediante segnaletica fissa".

BASTA IL CARTELLO FISSO - Il quotidiano di informazione giuridica Dirittoegiustizia, commentando la sentenza sottolinea come i giudici abbiano anche scritto che "nessuna disposizione impone che la postazione mobile di rilevamento della velocità debba obbligatoriamente essere preannunciata dall'apposizione di cartelli mobili". Ciò perché "la funzione di avviso dell'utenza circa la possibilità di subire un accertamento della velocità di marcia mediante apparecchiature elettroniche su un determinato tratto di strada è infatti assicurata da qualsiasi cartello di avviso, indipendentemente dalla sua natura (fissa o mobile), e senza che rilevi in alcun modo il tipo di postazione di controllo (permanente o temporanea)". Insomma, guidate con prudenza e occhi sempre aperti.



Aggiungi un commento
Ritratto di str
28 novembre 2019 - 12:28
Peccato che tutti gli autovelux mobili sono montati senza collaudo/verifica sul campo. Se per caso un operatore ha fatto cadere lo strumento e tace, dovete aspettare anche fino ad un anno per la sistemazione ello stesso. In realtà uno strumento di misura per essere efficace va verificato al momento della installazione. Operazione fattibile e semplice, ma non conosciuta e che copre il malfunzionamento dello strumento.
Ritratto di Andre_a
28 novembre 2019 - 13:32
secondo me il cartello davanti agli autovelox toglie l'utilitá dello stesso. Io eviterei i cartelli, ma obbligherei gli agenti a fermare il trasgressore e multarlo sul posto.
Ritratto di angel222222
28 novembre 2019 - 13:40
credo che sia un obbligo se l'autovelox è montato in strade comunali che non possiedono il decreto prefettizio che li esenta dalla contestazione immediata
Ritratto di Andre_a
28 novembre 2019 - 13:46
appunto, solo sulle comunali e salvo esenzioni. Classico esempio di "complicazione affari semplici". Che poi, su certe strade é evidente, ma su altre neanche lo so se sono comunali, provinciali, statali...
Ritratto di pinco palla 69
28 novembre 2019 - 14:47
I cartelli sono sempre obbligatori indipendentemente se la strada è comunale, provinciale, statale...
Ritratto di angel222222
28 novembre 2019 - 13:36
Salve, qualcuno puo' rendermi edotto se ci sono aggiornamenti normativi che ESENTANO una forza di Polizia dall'obbligo della contestazione immediata a mezzo di pattuglia a valle, per eccesso di velocità accertato con autovelox? Cio' in strade comunali che non possiedono il decreto prefettizio che sancisce l'impossibilita della contestazione immediata e l'accertamento dell'alta incidentalità . ringrazio in anticipo a chi mi rispondera con i riferimenti normativi.
Ritratto di pinco palla 69
28 novembre 2019 - 14:42
I casi di esenzione dalla contestazione immediata sono quelli previsti dall'art. 201, comma 1 bis, del codice della strada.
Ritratto di Francesco Copes
29 novembre 2019 - 21:02
Vorrei aggiungere una domanda alla domanda ! Come si può sapere del decreto prefettizio ? Ultimamente sui cigli delle strade crescono come funghi i bidoni arancioni degli autovelox fissi e mi chiedo: quanti di questi sono in regola e quanti invece sono piazzati dai comuni per far cassa senza essere legittimati dalla presenza di agenti che contestano "immediatamente" l'infrazione ? L'incubo della raccomandata verde non ci lascia più dormire in pace anche per l'assurdità dei limiti troppo bassi.
Ritratto di angel222222
30 novembre 2019 - 04:40
Gli estremi del decreto prefettizio vanno inserti nel parte "contestazione" per giustificare la mancata contestazione
Ritratto di OB2016
1 dicembre 2019 - 10:15
I bidoni arancioni sono tutti finti autovelox...sveglia!
Pagine