NEWS

Luca de Meo riceve il Diploma Master Honoris Causa in Business Administration

Pubblicato 31 ottobre 2019

Il riconoscimento al presidente della Seat assegnato dalla CUOA Business School.

Luca de Meo riceve il Diploma Master Honoris Causa in Business Administration

Luca de Meo, che dal novembre 2015 è il presidente della Seat, come riconoscimento del suo lavoro ha ricevuto il diploma Master Honoris Causa in Business Administration del CUOA Business School, Centro Universitario di Organizzazione Aziendale. Il prestigioso riconoscimento, che in passato è stato conferito anche a Luca Cordero di Montezemolo (ex-presidente della Ferrari) e Sergio Marchionne, l’ex-amministratore delegato della FCA, è stato consegnato dal presidente di CUOA, Federico Visentin, in una cerimonia tenutasi presso la Villa Valmarana Morosini, sede della Business School. 

Luca de Meo, oltre ad essere presidente della Seat, è anche presidente del consiglio di amministrazione di Metropolis:Lab Barcelona (centro di ricerca della mobilità urbana) e di Cupra (brand di sportivo della casa spagnola) e membro del consiglio di sorveglianza di Ducati. Ha venticinque anni di esperienza nel settore dell'auto; inizia la sua carriera in Renault, per poi passare a Toyota Europa e successivamente al Gruppo Fiat, dove ha ricoperto l’incarico di capo della divisione commerciale per Lancia, Fiat e Alfa Romeo, di amministratore delegato di Abarth e poi di capo responsabile del marketing del Gruppo Fiat. 

Nel 2009 il passaggio in Volkswagen, dapprima come responsabile marketing, per poi assumere l’incarico di membro del consiglio di amministrazione per le vendite e il marketing presso l’Audi. Nel 2015 l’incarico di presidente della Seat, casa che porta all’utile l’anno successivo, risultato ottenuto grazie ad un'accurata riorganizzazione della struttura aziendale e ad una maggiore presenza internazionale. Nel 2018 il lancio del brand sportivo Cupra che in appena un anno e mezzo di esistenza è riuscito a conquistare tanto successo, al punto che in futuro dovrebbe diventare un brand a sé stante sostituendo il marchio Seat.

Seat Ibiza
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
84
47
65
17
38
VOTO MEDIO
3,5
3.486055
251




Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
31 ottobre 2019 - 19:21
Certo che se faranno davvero queste nuove Cupra già annunciate dai prototipi se lo merita proprio.
Ritratto di BRIXIO85
31 ottobre 2019 - 22:31
Lessi anni fa il suo libro "Da 0 a 500" ed uno degli aggettivi che lui ama usare è "rilevante". Per rilevante intende qualcosa che sia veramente d'impatto, che abbia un suo senso compiuto, che costituisca un che di significativo, che si stagli insomma. Tutto ciò che ci si aspetta dai futuri prodotti a marchio Cupra. De Meo è probabilmente l'ultimo depositario della cultura mediterranea dell'auto.
Ritratto di Giuliopedrali
1 novembre 2019 - 08:13
Quasi cinese nella sua cultura mediterranea italiana e catalana insieme, cioè a questo punto è più interessante e ha più senso compiuto appunto il programma di De Meo di espandere in maniera spettacolare Cupra semplice spin-off di Seat che l'accozzaglia di modelli senza alcun senso e fascino che faranno PSA-FCA.
Ritratto di 82BOB
6 novembre 2019 - 17:17
Fosse rimasto in quel di Torino, chissà...!?!