NEWS

Mazda 2: la prossima sarà derivata dalla Toyota Yaris

Pubblicato 30 novembre 2020

La nuova generazione della Mazda 2 dovrebbe nascere nel 2023 nell’ambito della collaborazione tra le due case giapponesi.

Mazda 2: la prossima sarà derivata dalla Toyota Yaris

LARGA COLLABORAZIONE - Dopo 31 anni sotto il controllo della Ford, la Mazda è tornata indipendente nel 2015 e da quel momento ha stretto i rapporti con la Toyota: oltre a collaborazioni per specifici progetti, c’è anche uno scambio azionario, perché la Toyota possiede il 5% della casa di Hiroshima, la quale controlla lo 0,25% della Toyota. L’intesa fra i due marchi è destinata ad ampliarsi, come ha annunciato la Mazda nel corso della presentazione dei suoi ultimi dati di bilancio. Nell’ambito di questa collaborazione, dovrebbe nascere l’erede dell'attuale Mazda 2 (nella foto) basata sulla Toyota Yaris Hybrid

TUTTI CONTENTI - L’intento dell’operazione è chiaro. Nell’ottica della Mazda, la nuova 2 del 2023 permetterà di continuare a presidiare il cosiddetto segmento B, quello delle utilitarie lunghe circa 400 cm, sempre strategico in Europa; il tutto, investendo meno risorse e trovando già pronto un valido sistema ibrido, fondamentale per la riduzione delle emissioni. Per la Toyota, invece, l’accordo sarà utile in termini industriali, perché le consentirà di ammortizzare i costi di sviluppo della Yaris e di far lavorare a regime maggiore la fabbrica francese di Valenciennes, dove nasce la Yaris e dove sarà prodotta anche la derivata per la Mazda.

HANNO FATTO LE "PROVE" - Non è la prima volta che le Mazda e Toyota collaborano al progetto di un'utilitaria: negli Stati Uniti sono vendute dal 2019 le Toyota Yaris e Yaris hatchback, che altro non sono se non varianti personalizzate dalla Toyota delle Mazda 2 con 4 e 5 porte.

Mazda 2
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
168
112
58
58
62
VOTO MEDIO
3,6
3.580785
458




Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
30 novembre 2020 - 18:16
trovo l'attuale Mazda2 inguardabile insieme alla Mazda6, molto belle tutte le altre, di Yaris nuove invece se ne vedono già un botto, 4.400 unità vendute da noi a ottobre contro 4.700 Ypsilon (la bestseller), tra poco ci sarà il sorpasso di una Y sull'altra.
Ritratto di ziobell0
30 novembre 2020 - 22:53
La 2 prova a trasferire lo stile tipico della casa (frontale basso e aggressivo, cofano lungo, nervature sui fianchi) su proporzioni troppo ridotte. Il risultato è goffo
Ritratto di Miti
30 novembre 2020 - 23:00
1
Mi chiedevano oltre 22k ( se mi ricordo bene ) per l'automatica. Sono scappato letteralmente.
Ritratto di Quello la
1 dicembre 2020 - 08:22
Che poi, a quanto ne so, sconti quasi nulli, loro.
Ritratto di Miti
1 dicembre 2020 - 12:06
1
Ha ragione. Se la Toyota l'ha presa sotto la sua alla è chiaro che non vendono. I giapponesi finiranno tutti cosi. ,Che per un isola sono più che sufficienti come numeri. Peccato solo che spariranno dei nomi. E veramente impressionante quanto hanno fatto per l'industria auto in tutti questi anni.
Ritratto di Giuliopedrali
1 dicembre 2020 - 17:37
I Giapponesi ormai sono molto più presenti in parecchi continenti extraeuropei che da noi, però anche loro hanno subito l'impatto coreano e ora cinese su mercati ancora più esotici.
Ritratto di ELAN
2 dicembre 2020 - 09:37
1
Anche l'America volendo è una grande isola, essendo che il Passaggio a Nord Ovest non c'è più e a Sud finisce con Capo Horn. Per non parlare dell'Africa da quando hanno fatto il Canale di SUez...
Ritratto di ELAN
1 dicembre 2020 - 10:02
1
Pagata 24 la 3 2.2 exceed manuale (esemplare in salone).
Ritratto di Miti
1 dicembre 2020 - 12:07
1
Km0 ?
Ritratto di ELAN
2 dicembre 2020 - 09:38
1
Formalmente no.
Pagine