La Peugeot scommette sull'ibrido sportivo

21 febbraio 2019

La concept Peugeot 508 Sport Engineered introduce un sistema di propulsione ibrido con 400 CV che vedremo su modelli di serie.

La Peugeot scommette sull'ibrido sportivo

3 MOTORI PER 400 CV - La Peugeot scommette sulle auto ibride ad alte prestazione. E lo fa con la Peugeot 508 Sport Engineered, il prototipo che vedremo al Salone di Ginevra, dotato di un potente propulsore ibrido, che anticipa una nuova linea di modelli elettrificati ad alte prestazioni che la casa francese intende sviluppare nei prossimi anni. La Peugeot 508 Sport Engineered è equipaggiata con un propulsore a benzina PureTech Turbo da 200 CV, un motore elettrico all’anteriore da 110 CV e un altro motore elettrico sul posteriore da 200 CV, per una potenza complessiva di 400 CV e una coppia massima di 500 Nm. La batteria da 11,8 KWh permette all’auto di viaggiare in modalità 100% elettrica fino alla velocità di 50 km/h.

PRESTAZIONI DA SPORTIVA - Le prestazioni della Peugeot 508 Sport Engineered sono notevoli: secondo la casa francese, per scattare da 0 a 100 km/h impiega 4,3 secondi, i 400 metri da fermo li percorre in 12,5 secondi, la ripresa da 80 a 120 km/h avviene in 2,5 secondi e da 80 a 180 km/h in 9,3 secondi; la velocità, massima dichiarata è di 250 km/h. Tuttavia, anche se le performance del prototipo sono da vera sportiva, le emissioni di CO2 si attestano su livelli molto ridotti: secondo la Peugeot non superano i 49 g/km, un dato registrato nel ciclo di omologazione Wltp. Inoltre, la Peugeot 508 Sport Engineered  si caratterizza per le carreggiate allargate (2,4 cm all’anteriore e 1,2 cm al posteriore), l’assetto ribassato regolabile e uno sterzo ancora più preciso rispetto al modello standard; è equipaggiata con pneumatici Michelin Pilot Sport 4S nella misura di 245/35 R20. L’impianto franante anteriore della Peugeot 508 Sport Engineered è composto da pinze a 4 pistoncini (di 38 e 41 mm di diametro) e dischi ventilati da 380 mm.

SVILUPPATA DALLA PEUGEOT SPORT - La Peugeot 508 Sport Engineered è stata sviluppata dalla Peugeot Sport, il reparto corse ufficiale della casa automobilistica francese, ed è il frutto dell’esperienza e dei progressi tecnologici acquisiti con i prototipi presentati negli scorsi anni dalla casa del Leone, tra cui la 308 R Hybrid Concept (2015). Per la realizzazione della concept è stata impiegata anche la nuova tecnologia della stampa 3D, con cui è stata creata l’innovativa calandra dalla forma affilata che integra dei listelli progettati e posizionati in modo tale da orientare il flusso dell’aria direttamente verso il radiatore. Il fascione anteriore paracolpi, anch’esso dalle linee spigolose, include grandi deflettori che contribuiscono ad incanalare l’aria verso il motore, per un più efficiente raffreddamento degli organi meccanici. Lateralmente, oltre ai grandi cerchi il lega da 20 pollici di colore nero con finiture grigie, spicca il flap posizionati sul terzo montante posteriore per ottimizzare il flusso dell’aria. Le pinze dei freni, che recano la sigla “Peugeot Sport Engineered”, sono in evidenza anche grazie alla colorazione giallo fluorescente, come i deflettori sul paraurti anteriore e i flap laterali. Nella parte posteriore, la Peugeot 508 Sport Engineered non è dotata di un’alettone, secondo i tecnici francesi non avrebbe giovato al suo design; è invece presente un diffusore integrato nel paraurti, in colorazione nera, da cui spuntano i terminali di scarico laterali. Gli inserti e i dettagli esterni, che nella Peugeot 508 si distinguono per le cromature, sulla 508 Sport Engineered sono di colore nero lucido, per metterne in risalto il carattere sportivo.

INTERNI SPORTIVI E CURATI - La Peugeot 508 Sport Engineered è dotata di un volante multifunzione sportivo dalla forma appiattita sia sulla parte inferiore che superiore, rivestito in Alcantara e impreziosito da inserti in fibra di carbonio e cuciture a vista che alternano il colore nero e giallo fluorescente; nella parte inferiore è posizionato un ulteriore inserto che riprende i 3 tratti caratteristici di Peugeot Sport Engineered. Anche i montanti sono rivestiti in Alcantara, così come il tetto e i pannelli delle portiere. È presente un display digitale head-up da 12.3 pollici (che proietta le informazioni di guida sul parabrezza) e un display touch capacitivo da 10 pollici collocato sulla plancia, in posizione centrale; la consolle centrale è finemente rivestita in fibra di carbonio. I sedili, anch’essi realizzati con un rivestimento misto pelle e Alcantara, presentano cuciture a vista nere e giallo fluorescente, un’alternanza di colori dominante in numerose parti dell’auto, persino nelle maniglie delle portiere.

Peugeot 508
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
107
59
30
18
28
VOTO MEDIO
3,8
3.822315
242


Aggiungi un commento
Ritratto di Franc3sc0
21 febbraio 2019 - 16:32
200 termico + 110 all'anteriore + 200 al posteriore non fa 510? comunque il concetto mi piace
Ritratto di Fra977
21 febbraio 2019 - 17:09
@Franc3sc0. Le potenze dei motori elettrici e del motore termico non si sommano aritmeticamente.
Ritratto di Fr4ncesco
21 febbraio 2019 - 17:14
2
Evidentemente i 110 CV elettrici del motore anteriore non vengono scaricati sulle ruote o si alternano a quelli del motore a combustione, così in ordine di marcia sono 400 e non 510.
Ritratto di Giuliopedrali
21 febbraio 2019 - 18:15
Un concept in Europa, roba già vecchia da altre parti.
Ritratto di Marco_Tst-97
21 febbraio 2019 - 18:22
Hai rotto, però! Come se le tue adorate cinesi fossero un riferimento assoluto di bellezza e modernità solo perché hanno dieci schermi e sono elettriche(motorizzazione risalente, tra l'altro, agli ultimi del 1800: rivoluzionaria, proprio).
Ritratto di Fr4ncesco
21 febbraio 2019 - 18:55
2
I cinesi fanno 2 tipologie di autovetture: maquette con 100 schermi per i motor show e auto tradizionali di scarsa fattura, dall'estetica dubbia e plagiata che piace solo al Pedrali. Anche i loro prodotti di punta, sfarzosi ben oltre il buon gusto, hanno motori sottodimensionati e componenti al di sotto delle aspettative.
Ritratto di Giuliopedrali
21 febbraio 2019 - 19:25
Si noi non facciamo nessuna delle due tecnologie, facciamo auto da barboni che se le possono permetere i semi ricchi o auto da barboni plus che se le possono permettere i ricchi veri. Comunque aggiornatevi, gli schermi costeranno si e no 100€ è tutto il resto che non vedete che è sconvolgente.
Ritratto di Marco_Tst-97
21 febbraio 2019 - 20:05
Cosa potrà mai esserci di così sconvolgente: assorbimento senza sospensioni, trasmissione senza alberi, sterzo senza volante (quello è per la guida autonoma di livello 5, ma non credo che anche quando dovesse diventare realtà il volante verrà mai tolto totalmente)? Quello che sta sotto è bene o male sempre lo stesso, con scelte progettuali che variano da marchio a marchio per favorire il comfort piuttosto che la guida sportiva o la tenuta di strada. Le uniche differenze tra le auto cinesi (decisamente da Salone) e le nostre sta nel numero di schermi. Definire Jaguar, o BMW, o Mercedes auto da barboni per ricchi significa non capire assolutamente NULLA di auto...
Ritratto di Fr4ncesco
21 febbraio 2019 - 20:06
2
Le solite supercazzole che stanno in un forum di auto come un terrapiattista in un ateneo di astrofisica.
Ritratto di Gwent
21 febbraio 2019 - 22:48
2
Da una parte cia' ragione: 12 anni fa la GS 450h e la LS 600h facevano cantare giovinezza, prestazionalmente parlando, alle rivali a gasolio però nessuno osava fare confronti perché si sarebbe vista la netta inferiorità di una rivale europea se confrontata ad una GS o LS hybrid. Per non parlare dell'affidabilità tra il powertrain elettrico Lexus e i delicatissimi diesel dove sarebbe bastata una goccia d'acqua nel gasolio a fare un macello (in realtà accade anche oggi). Però non se n'è mai voluto parlare più di tanto. Oggi confrontare una GS o LS hybrid vecchie di 12-13 anni contro una rivale di pari età diesel (e quindi ormai tutta sbidonata e forse anche col motore privo di compressione) sarebbe comico perché assisteresti al confronto tra auto realmente efficienti come da nuove e auto che paiono pronte per il demolitore.
Pagine