A bordo della Peugeot 208

7 marzo 2012

Prime impressioni a caldo della nuova utilitaria francese, direttamente dallo stand della casa al Salone svizzero: bene qualità degli interni e abitabilità, ma la corona del piccolo volante può nascondere la strumentazione. In arrivo anche la sportiva GTI: sarà nelle concessionarie non prima del 2013.

A bordo della Peugeot 208

PRIME IMPRESSIONI DAL VIVO - Della Peugeot 208 sappiamo ormai praticamente tutto, dalle caratteristiche tecniche (vedi qui) al prezzo (vedi qui), senza contare che, da settembre, arriverà anche il nuovo motore 1.0 3 cilindri da 68 CV: con questo propulsore, in allestimento Access e carrozzeria a 3 porte, la 208 partirà da 11.650 euro: ora, però, possiamo raccontarvi le nostre prime impressioni “a caldo”, dopo esserci saliti a bordo al Salone di Ginevra. Il primo impatto è positivo: le linee della carrozzeria sono decise ed elaborate e non lasciano indifferenti. L'accesso a bordo, poi, è agevole sia sulla 208 a tre porte che su quella a cinque.

{C}

Peugeot 208-23

INTERNI CURATI MA IL CRUSCOTTO È NASCOSTO - All'interno, le finiture in alluminio e nero lucido valorizzano le linee della plancia e della consolle centrale (sormontata da uno schermo multimediale a colori sensibile al tocco che fa anche da navigatore e pare “uscire” dalla consolle). La cura riservata alle finiture nella Peugeot 208 è di buon livello: i montaggi appaiono solidi e precisi e anche i materiali sono gradevoli al tocco. I sedili morbidi, “alla francese”, promettono lunghi e comodi viaggi, e pure il cassetto portaoggetti destro è molto capiente. Il posto di guida, ampiamente regolabile, ruota tutto intorno al piccolo volante (appena 35 cm di diametro: quanto alcune sportive Doc) di forma leggermente schiacciata e ben sagomato: se da un lato dona un tocco sportivo all'auto, dall'altro può nascondere (per un guidatore di alta statura) parte della ricca strumentazione, nonostante sia regolabile in altezza e profondità.
 

Peugeot 208-29
La vista della strumentazione è parzialmente ostruita dalla corona del volante.

LA “CATTIVA GTI” - Esposta accanto alle Peugeot 208“normali”, c'era la concept che anticipa la versione sportiva GTI (ne abbiamo parlato qui): gli interventi alla linea sono mirati (principalmente cerchi di 18'' che calzano gomme 215/40, paraurti leggermente più profilati, un terminale di scarico sdoppiato sul lato destro del finto estrattore d'aria, una nuova griglia nel muso con inserti cromati e uno spoiler più pronunciato sul lunotto). Nel compenso, la caratterizzazione ci è apparsa riuscita, lontana dagli eccessi di qualche piccola sportivetta concorrente. Quando arriverà nelle concessionarie, a inizio 2013 (stimiamo un prezzo di circa 24.000 euro), la 208 GTI conserverà il 1.6 turbo a iniezione diretta di benzina visto sulla concept ma ancora la potenza definitiva non è stata comunicata (il prototipo ha 200 cavalli). Sullo stand non mancava neanche un'altra proposta che potrebbe arrivare in produzione: la XY, un'allestimento particolarmente ricco (con tetto panoramico in vetro e interni in pelle) della 208.

Peugeot 208-13
Il prototipo della GTI.

VIDEO
Peugeot 208
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
100
84
46
24
38
VOTO MEDIO
3,6
3.630135
292
Aggiungi un commento
Ritratto di rpeppe80
7 marzo 2012 - 11:37
mi piace....brava peugeot
Ritratto di Motorsport
7 marzo 2012 - 16:46
devo convincere la mia ragazza a prendersi la nuova 208 magari in versione 3 porte gti :-) ma lei vuole la peugeot rcz... come posso fare :-(
Ritratto di P206xs
7 marzo 2012 - 16:47
fa bene la RCZ bianca è uno spettacolo!!
Ritratto di Motorsport
7 marzo 2012 - 17:01
eh si la rcz bianca con il tetto nero e davvero bella... nulla da dire anche da uno come me che se una macchina non e BMW allora e una ...... :-)
Ritratto di fabri99
7 marzo 2012 - 17:04
4
Anzi incitala a comprare la RCZ!!! E' bellissima, bianca sopratutto! Ciao Motorsport
Ritratto di giuseppexx
7 marzo 2012 - 21:05
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di Motorsport
7 marzo 2012 - 21:49
caro signor morto di fame prima di parlare a vanvera vai su google e scrivi questo: www.orjumi.it e una grande dittà di impianti eletrici molto famosa in zona ed è di propietà di mio PADRE.. quindi magari la fiat 500 in garage ce l'hai te.. forse non hai nemeno il garege... detto questo la mia ragazza ha 20 anni e già possiede una MINI cooper d... poi che cavolo significa che una donna non puo guidare una macchina potente... sai quante donne guidano una ferrari.... prima di parlare conosci le persone S.F.I.G.A.T.O e INVIDIOSO
Ritratto di giuseppexx
7 marzo 2012 - 22:23
Il commento è stato rimosso perché l'utente è stato disattivato per violazione della policy del sito. La redazione.
Ritratto di Montreal70
7 marzo 2012 - 22:44
Quindi saresti figlio di Hamdi Plaku? Strano, controllando su facebook tutti quelli con il cognome Plaku, non ce n'è uno che abbia la passione per la bmw (normalmente si è iscritti a qualcosa...)... E neanche uno che abita a spiazzo...
Ritratto di Motorsport
8 marzo 2012 - 17:53
non mi interessa se tu mi credi o no.. io sono il figlio di hamdi plaku e se tu vedi sul mio profilo sul forum di alvolante leggerai che ho lo stesso cognome!! poi io abito a mortaso frazione di spiazzo trento.. poi su facebook mio padre non è iscritto solo io ero iscritto adesso non più... non capisco xchè devo arrivare a questo punto a dirvi tutto della mia famiglia... mah
Pagine