NEWS

Anche la Porsche Panamera Turbo S si rifà il trucco

31 ottobre 2013

Alla gamma della Panamera ristilizzata si aggiunge la Turbo S da 570 CV, disponibile anche in versione Executive a passo lungo.

Anche la Porsche Panamera Turbo S si rifà il trucco
TOP DI GAMMA - La Porsche ha scelto il salone di Tokyo di fine novembre per presentare al pubblico la nuova Porsche Panamera Turbo S, versione che per prestazioni, potenza e lusso si posizionerà al vertice della gamma recentemente rinnovata della “berlinona” tedesca. Disponibile per la prima volta anche in variante Executive con il passo allungato di 15 cm, la Turbo S adotta il V8 4.8 che, grazie a nuovi turbocompressori e ad una maggiore pressione di iniezione (140 bar anziché 120) eroga 50 CV e 50 Nm di coppia in più della Turbo. In totale sono 570 CV e 750 Nm (800 con la funzione overboost) per una velocità massima di 310 km/h (5 km/h più della Turbo). Nonostante l’aumento di potenza, secondo la Porsche, la Panamera Turbo S consuma esattamente quanto la Turbo: 10,2 litri per 100 km (9,8 km con un litro di benzina) per una riduzione dell’11% rispetto al modello precedente. 
 
 
ZEPPA DI ELETTRONICA - La Porsche Panamera Turbo S, disponibile nell’esclusiva vernice Palladium, è equipaggiata con cerchi in lega da 20 pollici Turbo II, spoiler posteriore a quattro vie, controllo dinamico del telaio (PDCC) con stabilizzatori attivi che riducono il rollio, Torque Vectoring Plus che grazie al blocco del differenziale posteriore migliora la trazione, freni carboceramici, sospensioni pneumatiche adattive e pacchetto Sport Chrono con launch control e tre modalità di guida (Normal, Sport, Sport Plus). Il cambio a doppia frizione PDK a sette marce promette cambiate ancor più rapide per un’accelerazione da 0 a 100 km/h coperta in 3,8 secondi (tre decimi in meno alla Panamera Turbo). A richiesta il sistema di scarico sportivo che alza la “voce” del V8 con la pressione di un tasto. 
 

La Executive con passo allungato di 15 cm.
 
LA EXECUTIVE PER L’AUTISTA - L’esclusività della Porsche Panamera Turbo S si manifesta anche nel lussuoso abitacolo rifinito in radica di noce scura e rivestito in pelle bicolore con accenni di rosso e poggiatesta ricamati con logo Porsche. I sedili elettrici a 14 vie sono riscaldabili e nella versione Executive anche ventilati. Quest’ultima è dotata di finestrini termici e oscurati, tendina privacy, due sedili singoli posteriori (12 cm di spazio in più per le gambe) con consolle centrale e pacchetto luci dedicato. Già definito il prezzo per il mercato tedesco dove la Panamera Turbo S sarà in vendita da gennaio a 197.041 euro.
Porsche Panamera
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
46
37
21
24
40
VOTO MEDIO
3,1
3.14881
168
Aggiungi un commento
Ritratto di Merigo
31 ottobre 2013 - 13:05
1
Un V8 di 4.800 cm3 che fa 9,8 chilometri/litro? Non ci credo neanche se lo vedo! Sarà forse a velocità costante di 70 km/ora e con vento a favore, ma se solo sfiori il gas sarà più probabile che faccia 3-4 km/L
Ritratto di Stefano Lupi
31 ottobre 2013 - 13:07
Auto di indubbia qualità costruttiva e dalle prestazioni notevoli, ma non venitemi a dire che questa Porsche sia bella. La vista laterale lunga e massiccia, unita al posteriore ancora più massiccio, la rendono un aborto stilistico. Con questo restyling hanno aggiunto nella parte bassa del paraurti posteriore un protuberanza che rende ancora più discutibile la linea. Qualcuno potrà dire che il mercato la pensa diversamente da me, e questo non si può negare visto il successo di vendita, ma sono sicuro che sono vendite trainate dalla fama del marchio. Se invece della giumenta di Stoccarda sul cofano, ci fosse stato un marchio generalista le vendite avrebbero subito un andamento diverso. La Porsche è una sola e si chiama 911, le altre sono Audi o Volkswagen con criteri costruttivi ancora più rigidi.
Ritratto di tullio125
8 novembre 2013 - 12:40
Proprio nn se puo' vede' sara pure marchiata porsche!!!!!!!!!!!!!!!!!
Ritratto di Stefano Lupi
31 ottobre 2013 - 13:09
Auto di indubbia qualità costruttiva e dalle prestazioni notevoli, ma non venitemi a dire che questa Porsche sia bella. La vista laterale lunga e massiccia, unita al posteriore ancora più massiccio, la rendono un aborto stilistico. Con questo restyling hanno aggiunto nella parte bassa del paraurti posteriore un protuberanza che rende ancora più discutibile la linea. Qualcuno potrà dire che il mercato la pensa diversamente da me, e questo non si può negare visto il successo di vendita, ma sono sicuro che sono vendite trainate dalla fama del marchio. Se invece della giumenta di Stoccarda sul cofano, ci fosse stato un marchio generalista le vendite avrebbero subito un andamento diverso. La Porsche è una sola e si chiama 911, le altre sono Audi o Volkswagen con criteri costruttivi ancora più rigidi.
Ritratto di PariTheBest93
31 ottobre 2013 - 13:32
3
Esteticamente è sgraziata specie al posteriore, preferisco senza dubbio la Cayenne tra le due come linea...
Ritratto di napolmen
31 ottobre 2013 - 15:04
Sembra Una supposta usata ed andata male....
Ritratto di Chromeo
31 ottobre 2013 - 15:30
A quel prezzo molto meglio una Quattroporte 3.8, per un miliardo di ragioni
Ritratto di onavli§46
2 novembre 2013 - 09:43
certo che gli 041€ sono significativi!! Inoltre, la Porsche è la Porsche, come motore nulla da dire; questa Panamera ha però una linea pesante da ogni lato che si osserva. Tipica auto da commenda tedesco e/o cinese. Potendone avere la possibilità economica di acquisto e sopratutto di mantenimento, opterei senza esitazione sulla Maserati Quattroporte, dalla linea molto più sbarazzina. Forse un poco meno rifinita all'interno della Panamera, ma che al solo rombo del motore ti fà letteralmente accapponare la pelle in ogni senso.
Ritratto di Delicious
2 novembre 2013 - 12:31
3
Tecnicamente ottima ma anche parecchio brutta.
Ritratto di Tommaso Vio
3 novembre 2013 - 12:13
motori e prestazioni sono notevoli, i consumi sono abbastanza bassi, 9.8 km/l con un'auto così non me lo sarei mai aspettato, l'estetica lascia in dubbio, la parte frontale è abbastanza aggressiva e lussuosa, ma la parte posteriore non mi è mai piaciuta, sembra un pò Cinese.
Pagine