NEWS

La prova… dei tre [VIDEO]

25 aprile 2014

Sempre più diffusi i motori a tre cilindri: sono davvero così vantaggiosi? Lo abbiamo verificato mettendo a confronto sei utilitarie senza complessi di inferiorità.

La prova… dei tre [VIDEO]
PER UN CILINDRO IN MENO - La filosofia del “downsizing” (ridimensionamento, in inglese), oltre alla riduzione della cilindrata, può anche contemplare il “taglio” di un cilindro, che garantisce  un’apprezzabile diminuzione delle resistenze meccaniche. Dunque, al prezzo di un lieve aumento della rumorosità, il ridimensionamento del propulsore garantisce (sulla carta) tangibili vantaggi: emissioni e consumi più bassi, dimensioni più contenute e maggior leggerezza. Sempre più diffusi non solo fra le utilitarie, i moderni motori a tre cilindri sono tutt’altro che “poveri” tecnicamente: oltre alla distribuzione a quattro valvole con fasatura variabile e ai contralberi per bilanciare le vibrazioni, sono spesso infarciti di “chicche” come la sovralimentazione e l’iniezione diretta del carburante. 
 
SEI AUTO ALLA SBARRA - Per verificare sul campo pregi e difetti dei tricilindrici a benzina, ne abbiamo messi a confronto sei (che equipaggiano altrettante utilitarie a cinque porte), con cilindrata attorno a un litro e diversi livelli di potenza. Ci sono la brillante Citroën C3, che privilegia più il comfort che la guida, e la piacevole Ford Fiesta: rinfrescata di recente, vanta l’iniezione diretta e colpisce più per le doti dinamiche che per le prestazioni. A iniezione diretta è anche la Nissan Micra, piccola, maneggevole e leggera, ma un po’ imprecisa nella guida. La Peugeot 208 è la meno potente, ma si guida bene ed è la più sobria. Agli antipodi per la grinta del motore si colloca la Renault Clio, che è anche la più rigida e sportiva. Infine, c’è l’agile Toyota Yaris, che nonostante la potenza contenuta risulta anche la peggiore nei consumi.
 
 
LA “PROVA-PERCORRENZA” - Come primo obbiettivo del nostro confronto abbiamo verificato i consumi e le percorrenze chilometriche garantite dalle 6 utilitarie fino al completo esaurimento della benzina. Per svuotare completamente i serbatoi, abbiamo scelto un’autostrada “tranquilla” come la A14 Adriatica, generalmente poco trafficata soprattutto dopo Ancona. Dunque, siamo partiti da Milano percorrendo la A1 fino a Bologna, ove abbiamo preso la A14 per spingerci fino a Bari e quindi a Lecce (via superstrada). Per rendere più completo il nostro confronto abbiamo anche affrontato i meandri del centro medievale di Matera, e quindi ci siamo goduti la guida sportiva sulla splendida litoranea da Manfredonia a Vieste, nella penisola del Gargano.
 
FINO ALL’ULTIMA GOCCIA - Nel test di consumo abbiamo evitato di tirare a fondo le marce, salvo che nei frequenti falsipiani, dove spesso siamo stati costretti a scalare in quarta per riprendere. In compenso, i rallentamenti per cantieri che abbiamo incontrato, hanno abbassato la media favorendo un po’ la percorrenza. La prova di esaurimento dei serbatoi ci ha consentito di verificare l’autonomia reale anche in riserva. Al momento dell’arresto del motore, il guidatore doveva mettere il cambio in folle e raggiungere (con l’abbrivio) la prima area o piazzola di sosta che garantisse adeguata sicurezza, per rabboccare 10 litri di carburante e procedere poi a riavviare il motore. Nel video trovate tutti i risultati.
VIDEO


Aggiungi un commento
Ritratto di Dalekit
25 aprile 2014 - 12:31
Molto interessante. Deludente il 1.0LToyota.
Ritratto di Arcadia
25 aprile 2014 - 18:00
Il 1.0 va bene per un misto città/extraurbano..molto dipende anche dallo stile di guida..se non lo tiri e viaggi a velocità codice consuma poco ovunque. La stessa Toyota riporta sul sito che il 1.0 va bene in città, il 1.3 si adatta sia alla città che ai viaggi. Da non dimenticare poi che il mille ti fa risparmiare sul bollo e soprattutto sulla assicurazione; nella mia provincia la differenza di tariffa applicata tra 1000 e 1300 non è affatto irrisoria; e questo è un fattore da tenere in debita considerazione, il mille è inoltre più facilmente rivendibile.
Ritratto di Dalekit
25 aprile 2014 - 21:02
Condivido quanto da te detto. Tra l'altro il mille Toyota lo conosco benissimo in quanto è praticamente lo stesso motore della mia Yaris prima serie. Va detto però che il 1.0L della 208 nonostante abbia praticamente la stessa potenza e 5 marce riesce afare molto meglio. Ad ogni modo secondo me se avessero fatto la stessa prova, però nell'ambiente ideale di queste utilitarie, vale a dire in un'ambiente urbano sarebbe stato ancora più interessante, ma sarebbe stato troppo difficile fare percorsi identici con tempi e velocità identiche con le auto per via di traffico e semafori
Ritratto di Skaramakaj
29 aprile 2014 - 01:08
il 1.0 della yaris 1^ serie era un 4 cilindri, nonchè un toyota 100% (con soluzioni prese dall'allora 3L v6 della casa!), mentre quello attuale è di derivazione daihatsu ... mentre relativamente al responso sui consumi di questo test ricordo anche che proprio questa unità è piuttosto datata, nonchè priva di certe "diavolerie" attuali come ad es turbo ed iniezione diretta (leggi downsizing)... ciò detto, ricorderei anche che già dalla prossima estate arriverà la yaris restyling con tanto di versione (ulteriormente) evoluta di questo motore ... oltre lo stesso a debuttare sulla aygo mk2 ad es...
Ritratto di Ivan92
25 aprile 2014 - 14:15
8
Quella che apprezzo di più è la Renault Clio
Ritratto di Robx58
25 aprile 2014 - 14:27
12
Non capisco questo antagonismo, la prima, la seconda ecc... non deve esistere una classifica, non è una gara, una competizione, una rivista deve solamente esporre le sue valutazioni e basta, benché molte cose sono soggettive, ricordo la valutazione della Alfa Romeo Mito 1.4 M-Air TCT sul numero di ottobre 2010, auto che poi io ho comprato ( proprio quella del servizio ) beh... di inesattezze ne avevano scritte diverse nei suoi confronti, qui trovo molto valido il test, però le auto in questione non sono uguali, la sola cosa che le accomuna è il numero di cilindri e basta, dato che C3 e Micra sono 1.2 di cilindrata contro Fiesta, 208, Yaris che sono 1.0 e Clio 0.9 turbo e in più lunga oltre 15 cm rispetto le altre.
Ritratto di PariTheBest93
26 aprile 2014 - 11:47
3
Rendono i confronti più interessanti, le sensazioni poi sono tutto quello che trasmette l'auto al guidatore, è giusto scriverle altrimenti per giudicare un auto basta solo la scheda tecnica
Ritratto di Moreno1999
25 aprile 2014 - 14:44
4
Penso sia la Clio, tralasciando gli interni poveri, come linea è molto bella, in più è spaziosa e grintosa...a quanto pare pure abbastanza economa
Ritratto di dci82
29 aprile 2018 - 10:40
1
208, C3 e Fiesta sono molto meglio di Clio...
Ritratto di Moreno1999
29 aprile 2018 - 10:43
4
L’ho detto nel 2014, insomma...
Pagine