NEWS

Regioni in zona rossa: stop all’esame pratico per la patente

Pubblicato 13 novembre 2020

Fino al 21 novembre, in Calabria, Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta, non si potrà sostenere l’esame pratico per le patenti A, B, C e D.

Regioni in zona rossa: stop all’esame pratico per la patente

AUTOSCUOLE APERTE - Il Decreto dello scorso 3 novembre non ha fermato il mondo dell’auto, nemmeno nelle Regioni in zona rossa (attualmente sono Calabria, Lombardia, Piemonte e Valle d’Aosta), dove il rischio sanitario è più elevato: sono aperti concessionarie, officine, gommisti, ricambisti e autolavaggi. Tuttavia, nelle scorse ore è arrivata una doccia fredda per chi deve conseguire la patente: nelle Regioni in zona rossa, fino al 21 novembre, il Ministero dei Trasporti ha deciso di sospendere tutti gli esami pratici. Lo stop non è soltanto per gli esami per il conseguimento della patente B, quella per le autovetture, ma anche per la A per i motocicli, la C per i camion e la D per gli autobus. Per i candidati che non potranno sostenere l’esame, la validità del foglio rosa verrà prorogata fino al 31 dicembre. A dispetto dello stop, le autoscuole continueranno ad effettuare la tradizionale attività di formazione.





Aggiungi un commento
Ritratto di Challenger RT
13 novembre 2020 - 17:58
Tanto la patente ai Millennials e successivi non serve più! Continueranno a viaggiare nella realtà virtuale dei loro smartphone e prenderanno i mezzi pubblici e le future auto volant... ehm a guida autonoma!
Ritratto di Andre_a
14 novembre 2020 - 01:18
8
Dispiace per i ragazzi del 2002: pochissimi mesi in tutto l'anno per poter dare la patente, e anche quelli che ce l'hanno fatta non se ne fanno di niente perché devono stare chiusi in casa.
Ritratto di ste74
15 novembre 2020 - 19:12
Fare o non fare l'esame cambia poco... basta vedere come guida la maggior parte della gente in giro!
Ritratto di AyrtonTheMagic
16 novembre 2020 - 08:23
2
Gli esami no, ma le guide si... complimenti vivissimi a chi prende queste decisioni "scientifiche"
Ritratto di Challenger RT
16 novembre 2020 - 16:55
Le guide dovrebbero essere vietate come gli esami poiché palesemente "contra legem", a meno che l'istruttore non sieda dietro a destra... che in auto dotate di doppi comandi mi pare un'assurdità!
Ritratto di AyrtonTheMagic
16 novembre 2020 - 16:57
2
non possono stare dietro nelle lezioni, proprio perché devono intervenire in caso di necessità. Ho un amico istruttore e mi diceva appunto questo strano diveto.. assurdo.