NEWS

La Renault si prepara alla mobilità del futuro

17 maggio 2019

Il costruttore francese studia nuovi veicoli elettrici, ideali per trasportare persone o merci in modo autonomo.

La Renault si prepara alla mobilità del futuro

PROGETTI FUTURI - La Renault è una delle case automobilistiche più attente alla grande fase di trasformazione che sta attraversando il settore e nel 2018 ha presentato ben quattro concept car appartenenti allo stesso filone tematico, in grado di anticipare come potrebbero essere i veicoli del futuro: sono la Ez-Go per il trasporto delle persone in ambito urbano, la Ez-Ultimo per i grandi viaggi, la Ez-Pro e la Ez-Flex per la consegna delle merci in città. La casa francese ha mostrato i progressi compiuti al salone VIVA Technology, una fiera a Parigi dedicata all’innovazione.


Più in alto la Ez-Pod, qui sopra la Ez-Flex.

PER BREVI SPOSTAMENTI - Nel corso della rassegna è stato mostrato un nuovo prototipo denominato Renault Ez-Pod, un veicolo elettrico basato sul pianale del quadriciclo Renault Twizy studiato per il trasporto di persone o merci su brevi distanze, come ad esempio un grande parcheggio, un aeroporto o anche un centro commerciale: veicoli di questo genere possono rappresentare una svolta per le persone anziane o disabili, che avranno la comodità di un veicolo riservato in grado di trasportarle dalla propria vettura ai controlli di sicurezza o all’ingresso del supermercato. Nella parte anteriore della Renault Ez-Pod sono presenti una telecamera e un evoluto laser lidar, oltre a radar a corto e lungo raggio dietro le fasce anteriori e posteriori di colore nero. Questi sono i visori del sistema di guida autonoma, mentre sul tetto non mancano due antenne e un rilevatore gps per la localizzazione in tempo reale; a governare il tutto un complesso software. Il Renault Ez-Pod può spostarsi in modo del tutto autonomo e ha una carrozzeria disegnata per massimizzare gli spazi, che sfrutta l’assenza di volante e pedali: i sedili sono agli angoli dell’abitacolo e la grossa portiera laterale facilita l’accesso a bordo. La Renault Ez-Pod può essere adattato anche per il trasporto di merci.


La Ez-Ultimo è il prototipo di una berlina con guida autonoma presentato al Salone di Parigi dell'ottobre 2018.

TEST IN CORSO - La casa francese ha presentato al salone VIVA Technology anche un servizio di trasporto senza guidatore, riservato al polo di ricerca scientifica e tecnologica di Parigi Saclay: qui una flotta di utilitarie elettriche Renault Zoe a guida autonoma semplifica gli spostamenti di studenti, professori e ricercatori, che possono chiamare le Zoe come fossero dei taxi e condividere il “passaggio” con persone dirette verso una destinazione vicina. Guidare le Renault Zoe è compito di un software, messo a punto per farle stazionare quando non hanno passeggeri a bordo vicino ai luoghi più frequentati del campus, a una distanza non superiore a 300 metri l’una dall’altra e in modo da non ostacolare la circolazione delle auto private. La casa francese ha annunciato inoltre un accordo con il principale operatore postale in Francia, che utilizzerà il furgoncino Renault Ex-Flex nell’ambito di un progetto sperimentale: ciascun veicolo è dotato di sensori in grado di raccogliere dati su geolocalizzazione, distanza percorsa, autonomia, apertura delle porte, velocità e soste, che verranno analizzati in vista dello sviluppo di un veicolo più adatto ai trasporti e alle consegne in città. 



Aggiungi un commento
Ritratto di NITRO75
18 maggio 2019 - 16:10
Credo che nel futuro…….andrò a piedi…...
Ritratto di ammazza58
19 maggio 2019 - 22:00
Io pure.
Ritratto di Robx58
18 maggio 2019 - 16:52
12
Beh... se questo è quello che ci aspetta nel prossimo futuro, mi domando: che male abbiamo fatto per meritarci queste ciofeche?
Ritratto di otttoz
19 maggio 2019 - 09:52
nell'usato già si trovano vetture elettriche ad un prezzo abbordabile ma preferisco che a fare i pionieri siano altri...
Ritratto di nik66
20 maggio 2019 - 13:26
dopo l'ultima foto pensavo di trovare lo striscione con la scritta "scherzi a parte"
Ritratto di robedec
20 maggio 2019 - 15:07
Farò la "bestia" fuori dal coro e dico: A me piacciono!!!