NEWS

Sulle Seat Ibiza e Arona arriva il cruscotto digitale

1 agosto 2018

Le due piccole della Seat, che condividono la meccanica, ricevono il Digital Cockpit, lo schermo di 10,25” personalizzabile dal guidatore.

Sulle Seat Ibiza e Arona arriva il cruscotto digitale

INFORMAZIONI A SCELTA - Dopo aver esordito sulle più grandi e costose Seat Leon e Ateca, la strumentazione digitale Digital Cockpit sarà presto ordinabile a pagamento anche sulle piccole Seat Ibiza e Seat Arona. L'utilitaria e la crossover guadagnano così un tocco di modernità, perché lo schermo di 10,25” sostituisce i tradizionali strumenti a lancette nel cruscotto e migliora la leggibilità delle informazioni, visto che il guidatore può scegliere cosa visualizzare: si possono privilegiare infatti il tachimetro e il contagiri oppure la mappa in tre dimensioni del navigatore satellitare, ma attraverso il menù non sarà difficile personalizzare l'interfaccia dello schermo, già disponibile su altre vetture del gruppo Volkswagen (di cui la Seat fa parte).

TRE INTERFACCE - Sul volante della Seat Ibiza e Arona equipaggiate con il Digital Cockpit sarà presente il tanto View, grazie al quale il guidatore può cambiare la visualizzazione sullo schermo: l'interfaccia Classic tiene in evidenza il tachimetro e il contagiri, entrambi a lancette, ma in mezzo si possono vedere i dati della navigazione, della radio o dei sistemi di assistenza alla guida; in quella Digital è riprodotta a tutta grandezza la mappa del navigatore, mentre la velocità è in piccoli numeri; nell'interfaccia Dynamic sono presenti le indicazioni a pittogrammi del navigatore, alcune informazioni basilari sull'auto e lo stato di funzionamento dei sistema di assistenza alla guida. Quando si riceve una telefonata appare sullo schermo il nome del chiamate, al fine di evitare distrazioni, lo stesso motivo per cui la luminosità del Digital Cockpit si regola automaticamente grazie ad un sensore di luminosità simile a quello degli smartphone.

Seat Ibiza
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
42
62
41
25
41
VOTO MEDIO
3,2
3.184835
211
Aggiungi un commento
Ritratto di Metalmachine
1 agosto 2018 - 12:35
Orribili...
Ritratto di anarchico2
1 agosto 2018 - 12:40
Meglio Fca? Uhahahah!
Ritratto di valchiusa1327
1 agosto 2018 - 15:01
Cosa c’entra fra?!?!?? Bah..complessato
Ritratto di Metalmachine
2 agosto 2018 - 06:54
Chi ha parlato di fca? Dico orribile perché quei cruscotti fanno cagare...
Ritratto di troy bayliss
2 agosto 2018 - 08:52
1
puoi dire che a te nn piacciono nn che fanno c@g@re.Di certo son migliori di quelli analogici e, sena voler offendere nessuno, è indubbio che il gruppo FCA in fatto di tecnologia sia lontano anni luce vedi giulia che nn fornisce manco a pagamento luci a led e tecnologia multimediale di bassa qualità.
Ritratto di Marco_Tst-97
2 agosto 2018 - 17:24
Come non si può dire che i cruscotti digitali fanno c@g@re, così non è il caso di definire un sistema multimediale "di bassa qualità" solo perché non ha la connessione ad internet, che è tutto fuorché indispensabile in auto. Le luci a led la FCA non poteva neanche utilizzarle alla data del lancio della Giulia, per via di accordi legali, quindi è lecito aspettarsi che verranno introdotte col futuro restyling, come è successo con Maserati.
Ritratto di tramsi
3 agosto 2018 - 22:31
A prescindere dalla motivazione, che le nuove Alfa non abbiano comunque i fari full led è un fatto, come anche le valutazioni basse all'infotainment di Alfa e Maserati da parte delle testate di settore.
Ritratto di Barbepaolo
4 agosto 2018 - 09:27
Purtroppo, al giorno d'oggi, sembra sia più importante avere luci a led, sistema multimediale con collegamento ad internet ( quando si guida è fondamentale il collegamento al web), piuttosto che un assale posteriore multilink, un sistema di sterzo dualpignon servoassistito sulla cremagliera ( non sul piantone ), un albero di trasmissione in carbonio... Questa per molti non è tecnologia. La meccanica che tiene in strada un'automobile non è tecnologia... Con questo non dico che il virtuale cockpit sia brutto, ma sinceramente quando devo acquistare una vettura, prima delle plastiche, fanali, contachilometri o autoradio, personalmente mi soffermo a valutare tutti quegli aspetti che riguardano la meccanica di un'automobile.
Ritratto di Rav
3 agosto 2018 - 18:51
2
Beh a dire la verità in fatto di cruscotti digitali FCA dorebbe essere stata tra le prime Case ad adottarlo su vetture piccole, col cruscotto della 500 che anche in fatto di grafica non è affatto male ed è molto più leggibile del vecchio analogico. Correggetemi se sbaglio.
Ritratto di Roomy79
1 agosto 2018 - 20:18
1
Per me orribile e quel suppellettile che utilizza mercedes, questo almeno che sia la golf, il tiguan, un audi o l’arona e ben integrato con un cruscotto vecchio stile e rifinure decenti, in mercedes si sono bevuti il cervello
Pagine