NEWS

Suzuki Swift: un restyling con mano leggera

Pubblicato 19 maggio 2020

Debutta in Giappone la versione rinnovata della Swift con leggeri ritocchi allo stile e un secondo sistema ibrido leggero.

Suzuki Swift: un restyling con mano leggera

LEGGERO LIFTING - A tre anni dal debutto dell'attuale quarta generazione, avvenuto nel 2017, per la piccola Suzuki Swift (lunga 384 cm) è venuto il momento di rinnovarsi. La versione ristilizzata è stata annunciata per il mercato giapponese e dovrebbe arrivare entro la fine del 2020 anche in Italia.

POCHE DIFFERENZE - Come per l'attuale Suzuki Swift, anche per quella ristilizzata ci sono due differenti mascherine anteriori: la prima, che sarà adottata dalle versioni base, ha un inedito fregio cromato che si sviluppa orizzontalmente; la seconda, per gli allestimenti di livello superiore, si distingue per la cromatura che impreziosisce il profilo della calandra, una "finezza" che fa apparire più distintiva la parte anteriore. A differenza della Suzuki Swift oggi in vendita, c’è solo un fascione: è privo delle luci diurne, integrate ai fari. Questi ultimi, a led, non sembrano aver subito modifiche.

DOPPIO IBRIDO - La Suzuki Swift 2020 riceve inoltre un rinnovato schermo nel cruscotto, sempre di 4,2”, e diventa più ricca sul fronte degli aiuti alla guida: arrivano le telecamere di parcheggio con visuale a 360°. Il motore è il benzina aspirato 1.2 da 90 CV, abbinato a due sistemi ibridi leggeri: quello disponibile per l'attuale Swift, con rete elettrica a 12 volt, dotato di un motogeneratore che fornisce 3 CV e 50 Nm di coppia in fase di spinta; e quello, inedito, con rete elettrica a 48 volt, che sostiene il 1.2 con 14 CV e 30 Nm. Nessuna novità per la più brillante Swift Sport.

Suzuki Swift
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
78
57
45
23
47
VOTO MEDIO
3,4
3.384
250


Aggiungi un commento
Ritratto di Lorenz99
19 maggio 2020 - 19:44
PIÙ CHE RIFARE IL FRONTALE , (GIOCANDO A TROVA LE DIFFERENZE NASCOSTE, TIPO SETTIMANA ENIGMISTICA), ERA DA RIFARE LA PLANCIA, E PORTARE IL DISPLAY PIÙ IN ALTO, PERCHÉ COSÌ È ASSOLUTAMENTE POCO ERGONOMICO ( OLTRE CHE SEMBRARE VETUSTO). A LIVELLO DI ADAS È STATA TRA LE PRIME SEG.B AD INTRODURRE IL CRUISE CONTROL ADATTIVO. LA SPORT NECESSITÀ DI PIÙ POTENZA. IN DEFINITIVA È UN AGGIORNAMENTO UN PO' MISERO.
Ritratto di MotorG
19 maggio 2020 - 19:44
W il 48volt !
Ritratto di 82BOB
19 maggio 2020 - 20:15
Come auto è sempre carina! Le dimensioni e l'aspetto sbarazzino sono il suo forte! Gli interni meriterebbero qualche attenzione in più! Il posizionamento praticamente tra i seg. A e B secondo me paga! Poi i colori sono brillanti, l'auto è giovanile, l'"ibridino" aiuta un pochino anche col portafoglio... lunga vita Swift!
Ritratto di Meandro78
19 maggio 2020 - 20:18
Quindi la collaborazione con Toyota sull'ibrido inizia a dare frutti...
Ritratto di Impreza2.0Rsport
20 maggio 2020 - 08:22
Quale collaborazione?
Ritratto di Meandro78
20 maggio 2020 - 08:31
Hanno fatto un accordo per lo sviluppo di sistemi congiunti su vetture piccole che sia più semplice come logica di funzionamento rispetto alla Yaris
Ritratto di MS85
20 maggio 2020 - 09:18
In questo caso specifico non c'è nessuna collaborazione con Toyota.
Ritratto di cescox84x
22 maggio 2020 - 10:13
in realtà hanno scritto un sacco di inesattezze.
Ritratto di Meandro78
22 maggio 2020 - 20:29
Su cosa? Non ho seguito molto la questione
Ritratto di cescox84x
22 maggio 2020 - 22:12
Hanno cannato potenze e voltaggi, parlando anche del 1.4 della sport. Un articolo scritto proprio con disattenzione, come del resto capita spesso
Pagine