NEWS

Volkswagen Touareg 2018: sarà svelata il 23 marzo

12 febbraio 2018

La nuova Volkswagen Touareg, parente stretta dell’Audi Q7, crescerà in lunghezza e dovrebbe avere anche un motore ibrido.

Volkswagen Touareg 2018: sarà svelata il 23 marzo

LUNGA MA SNELLA - Venerdì 23 marzo è il giorno fissato per l’anteprima della nuova Volkswagen Touareg, la suv di grandi dimensioni a cinque posti basata sulla meccanica costruttiva a motore anteriore longitudinale (la MLB Evo) già utilizzata da Audi Q7, Bentley Bentayga e Lamborghini Urus. Il nuovo modello sarà mostrato nei giorni successivi al Salone dell’automobile di Pechino e viene anticipato oggi da un primo disegno ufficiale (qui sopra), anche se nei mesi scorsi si erano già visti dei disegni e delle immagini spia di esemplari senza camuffature. La terza edizione della Volkswagen Touareg dovrebbe raggiungere i 500 cm in lunghezza (quella odierna misura 480 cm) e appare più filante, grazie a particolari di stile per “snellire” la sagoma laterale come la venatura sulla fiancata o il montante posteriore molto inclinato.


Qui sopra uno dei disegni che circolano da tempo sul web tratti dal deposito del brevetto dello stile.

STILE PIÙ DECISO - Il frontale invece richiama la berlina Arteon, dotata di una larga mascherina che sembra “confluire” nei fari. La Volkswagen Touareg 2018 sarà più massiccia e avrà un look più appariscente rispetto alle due edizioni precedenti, che nel mondo sono state scelte complessivamente da circa 1 milione di clienti. Il costruttore tedesco ha anticipato che la terza generazione della suv sarà dotata delle sospensioni ad aria regolabili, delle ruote posteriori sterzanti (migliorano la stabilità o la maneggevolezza) e di grandi schermi nel cruscotto, sulla scia di quanto visto sulla Arteon o su molte altre vetture del gruppo Volkswagen. Fra i motori ci sarà il noto diesel V6 3.0 TDI e quasi sicuramente un ibrido con batterie ricaricabili, che secondo le anticipazioni dovrebbe permettere alla suv di viaggiare per circa 50 chilometri a emissioni zero.

Aggiungi un commento
Ritratto di Geol Mattia
12 febbraio 2018 - 13:02
Un bel passo in avanti rispetto al vecchio modello, speriamo mantenga un buon rapporto qualità prezzo ! Ormai i suv di questa categoria arrivano a 80.000 € se ben accessoriatti col motore diesel !!!! Non vi sembra un pò troppo ....
Ritratto di dottorstrange
12 febbraio 2018 - 13:41
In che senso 'mantenga'. Non mi pare che il modello attuale si distingua per un buon rappprto qualità prezzo, caro arrabbiato com'è.... e VW, un po in difficoltà su vetture storiche come Golf o Polo, punterà molto sui nuovi SUV per rifarsi delle scontistiche generose sulle berline che stentano, secondo me. Vedremo.
Ritratto di Leonal1980
12 febbraio 2018 - 17:22
Sono gli stipendi italiani a non esserlo.
Ritratto di dreamerofcars
12 febbraio 2018 - 13:16
poi oggi con l'aria che tira prendere un'auto costosa diesel, dovrebbero fare un po' di chiarezza sul futuro dell'auto
Ritratto di MAXTONE
12 febbraio 2018 - 18:38
Infatti ci sarà anche l'ibrida plug-in la quale probabilmente andrà per la maggiore fuori dall'Europa ma potrebbe essere una rivelazione anche nel vecchio continente dal momento che,da una parte la moda dell'ibrido continua a crescere in modo esponenziale e dall'altra le future, neanche troppo lontane, restrizioni in materia di circolazione diesel delle maggiori capitali europee ne sconsigliano vivamente l'acquisto.
Ritratto di Dr.Torque
12 febbraio 2018 - 13:21
Finalmente un altro SUV tedesco! Evviva! Era già qualche giorno che non ne venivano lanciati... la mia vita era vuota.
Ritratto di BARRACUDA74
12 febbraio 2018 - 14:58
Mi pare che siano tutte le case, a presentare suv ogni giorno..... PURTROPPO!!!!!!!!!
Ritratto di gjgg
12 febbraio 2018 - 13:49
1
50km a emissioni zero è un dato di pregio. Si potrebbe usarla praticamente come auto elettrica nel percorso casa-lavoro-casa. Ecco questo è un apetto che anche Fiat dovrebbe iniziare a introdurre su alcuni suoi brand, il punto di svolta in chiave ecologica nel mondo automobilistico sembra oramai imminente. Sono diverse auto, fra Giapponesi e Coreane, che assisto a fasi di rientro o uscita parcheggio a motore termico spento e fa una certa impressione di futuro tecologico palpabile.
Ritratto di dottorstrange
12 febbraio 2018 - 16:22
Sono d'accordo. Ma il punto è: quanto costa la versione ibrida? Aspettiamo prima di decantare, temo che sarà il solito allestimento da ricchi. Anche se spero di no, perché in linea di principio la penso come te.
Ritratto di francesco.87
12 febbraio 2018 - 13:54
il disegno merita parecchio, sembra molto piu slanciato, con 7 posti credo, mentre le bozze vere e proprie non si discostano dal precendente modello e infatti sono meno originali e con nervature che ricordano le audi
Pagine