Pubblicato il 27 novembre 2010

Listino prezzi Tata Xenon non disponibile

Qualità prezzo
3
Dotazione
2
Posizione di guida
4
Cruscotto
3
Visibilità
2
Confort
1
Motore
5
Ripresa
2
Cambio
3
Frenata
1
Sterzo
1
Tenuta strada
1
Media:
2.3333333333333
Perché l'ho comprata o provata
Motivazioni economiche in primis, come credo siano tutti mossi da queste quando si rivolgono ad un marchio indiano o cinese. Ed è questa motivazione che vi dovrà "illuminare" nella lettura dei giudizi così come nell'eventuale giudizio dopo l'acquisto. Se volete/potete dedicare più danari per un pick-up farete bene a rivolgervi alle jap. Ho inoltre optato per la versione 4 porte (5 posti) per poter coniugare esigenze famigliari con quelle professionali. Come spesso succede i compromessi lasciano spesso insoddisfatte tutte due le esigenze... ma tant'è!
Gli interni
Gli interni sono discreti anche se una maggior cura nella scelta delle plastiche - tipicamente indiane/cinesi - e assemblaggio delle componenti sarebbe forse costata poco più. In ogni caso la definizione di "macchina da lavoro" fa pesare meno alcune imperfezioni. Certo il "primo incontro" con la nuova fiamma sarà meglio farlo la sera, anche se dovrai ricercare nel buio assoluto i comandi di climatizzazione che non sono illuminati (o forse lo sono ma si dev'essere oscurato tutto fin dai primi mesi, perchè non ho mai avuto la grazia di vederli illuminati...). Un accenno agli esterni è d'obbligo: mostrano una linea piacevolmente europea, anche se la carrozzeria non pensate sia stata verniciata, in realtà credo sia stata rivestita con un... pennarello, tanto è poco lo spessore di colore che gli hanno regalato. Forse anche quì, una "lattina" di colore in più non credo avrebbe inciso di molto sul prezzo di vendita.
Alla guida
questo "jeppone" è dotato di un motore che a mio parere è... troppo potente, e mi spiego. 140 e rotti cavalli sono fantastici quando li puoi scaricare sull'asfalto in sicurezza, ma purtroppo questo non è il caso della Xenon 4x2. Forse l'assetto generale, forse il cambio con marce troppo corte, ma sopratutto la trazione sul posteriore e motore (quindi peso) anteriore forniscono "strappi" indesiderati fin dalla prima marcia (immaginatevi alla ripartenza da un cliente dopo la consegna della merce, vedere il suo fornitore che se ne va "sgommando" come un defic. ehehe). Ma questo si può ovviare concentrandosi bene bene sul peso del piede destro accelerando piano piano e vabbè..ma purtroppo la sensazione (direi anche più di una sensazione) di insicurezza prosegue poi nel resto del percorso. Già dopo la seconda e terza marcia, ti ritrovi immediatamente a velocità che non vorresti e quindi che fai? Freni, ovvio, dici tu! Ma ecco che la frenata arriva immediata, senza preavviso, e ti ritrovi nuovamente a sentire (e far sentire) i tipici effetti "dell'inchiodata". Anche questo non è bello, no? Tutto questo naturalmente sull'asciutto, perchè in realtà i dolori arrivano...sul bagnato. E quì serve davvero un bell'esame di coscienza a quanti hanno approvato la messa in strada di questo mezzo. Il pericolo è dietro l'angolo, il rischio di sbandata incontrollata assicurato, la frenata "lunga" sarà certa. Bisogna ricordare che , ahimè! (quando mai!) ho scelto la versione due ruote motrici. Forse tutto questo (quanto meno la motricità) sarebbe risolto con la versione 4x4, ma non ho avuto modo di provarla. Se fosse risolta, sarebbero assolutamente da dedicare un paio di migliaia di euro in più per la versione integrale. Ma cari progettisti della Tata, che ci voleva a prevedere la trazione sull'anteriore per la versione due ruote motrici? Capisco ci possano essere maggiori problematiche tecniche e quindi costi, ma non si può nemmeno obbligare un cliente a "navigare" con una lastra d'acciaio da 5 quintali sul cassone per poter avere un minimo di assetto!
La comprerei o ricomprerei?
Mi spiace, non la ricomprerei, se non forse in versione 4x4 e solo dopo averla "tastata" sul bagnato. Non mi rimane che provare al prossimo cambio gomme di montare versioni "termiche" anche per l'estate (sig!), nella speranza forniscano un "cicin" di sicurezza maggiore. Vivo in montagna da sempre e (perdonatemi la superbia), credo di saper guidare su strade sdrucciolevoli, curve e tornanti, salite e discese, ma vi assicuro, alla guida della Xenon ti vien voglia di iscriverti ad un corso di aggiornamento alla guida sicura...(sul ghiaccio). Ehm, a proposito, qualcuno è interessato ad una Tata Xenon 4x2 al prezzo di una panda? :-)
Tata Xenon 2.2 Dicor cabina doppia 2WD
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
0
0
0
2
VOTO MEDIO
1,0
1
2
Aggiungi un commento
Ritratto di Al86
21 dicembre 2010 - 20:25
Non credo che con la versione 4x4 cambi molto la situazione, avendo la trazione integrale inseribile (come tutti i pickup) è inutilizzabile su strada asfaltata, perché per utilizzarla si blocca il differenziale centrale, e bloccare il differenziale centrale su percorsi non a scarsa aderenza può causare gravi danni alla trazione, infatti in curva le ruote posteriori "fanno meno strada" di quelle anteriori, in fuoristrada non è un problema, ma su strada asfaltata si vengono a creare forti sollecitazioni che possono portare alla rottura del differenziale centrale. Comunque, per quel prezzo, io mi sarei indirizzato su un pickup usato (magari un Toyota Hilux, che a Top Gear hanno dimostrato essere indistruttibile), anche se bisogna fare particolare attenzione a comprare usati vecoli di questo tipo, a volte sono solo stati comprati per "moda" (e quindi sono in buone condizioni), ma ci sono anche quelli che sono stati comprati per necessità (lavori gravosi anche fuoristrada) e bisogna fare attenzione a come sono stati mantenuti
Ritratto di iphone3gs
22 dicembre 2010 - 19:38
Concordo con te al 100% Ciao Ciao
Ritratto di tipierre
4 gennaio 2011 - 19:44
qualcosa mi dice che anche tu hai fatto la caz..ta eh? :-)
Ritratto di tipierre
4 gennaio 2011 - 19:43
in effetti l'ho scritto, non l'ho provata, ma se è vero quanto dici (e non ho motivo per non crederlo) allora è anche peggio, perchè la situazione non migliorerebbe sull'asfalto. Non mi sono indirizzato sull'usato solo perchè c'era l'incentivo alla rottamazione, altrimenti avrei certamente seguito il tuo consiglio.
Ritratto di Koku
22 dicembre 2010 - 11:04
Ho usato anche io il tuo pick up per lavoro e devo dire che non ho trovato tutti i tuoi difetti! Riguardo alla partenza non ho mai avuto problemi, basta imparare ad usare frizione ed acceleratore; in frenata ammetto che non è troppo modulabile il pedale, ma tu esageri!!! Poi per dotazioni, comfort, ecc. e ovvio che si comprano queste marche perchè costano meno, e se costano meno un motivo ci sarà! Ti consiglio di essere un pò più obbiettivo.
Ritratto di tipierre
4 gennaio 2011 - 19:47
l'obiettività non è il mio forte, ma ti assicuro che quel poco di cui dispongo, viene ancor meno quando sono impegnato a tenere l'auto sul bagnato o a misurare con la vista i metri che mi separano dall'auto che ho di fronte in frenata. cmq grazie per la lettura e il commento:-)
Ritratto di unreal85
3 giugno 2011 - 09:22
non è la cosa che ti avrebbe cambiato tutto perchè avresti avuto un pò di motricità in più ma tutto il resto rimane uguale...
Ritratto di pampo77
12 agosto 2011 - 14:59
Pensa che in giro ne vedo abbastanza e non credevo fosse così, ti dirò che mi piace come macchina ma io ho preso la Vista Indica e non mi trovo per niente male. E' ovvio che ci si accontenta ma tenuta di strada e freni sono ok. Comunque in bocca al lupo. Ciao
Ritratto di gig
28 luglio 2012 - 19:20
Prova scorrevole, simpatica e davvero ben argomentata. Parli del mezzo che ti ha fatto buttare molti soldi in modo lieve e scorrevole! Concordo (pur non avendola mai guidata) sul giudizio dell' auto. Ciao! :)
listino

LE TATA PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE TATA

  • La versione per l’Europa della piccola monovolume indiana nasce per soddisfare le normative più restrittive dei mercati della UE.