PRIMO CONTATTO

Audi Q2: compatta lei, e il suo vivace tre cilindri

La nuova Audi Q2 è una suv dalle dimensioni contenute, ben rifinita, ma un po' rigida sulle buche. Brillante (e non troppo rumoroso) il 1.0 TFSI da 116 CV.

4 luglio 2016
  • Prezzo (al momento del test)

    € 25.000*
  • Consumo medio

    n.d.**
  • Emissioni di CO2

    n.d.** grammi/km
  • Euro

    6
Audi Q2
Audi Q2 1.0 TFSI S tronic Sport

*Prezzo indicativo; **valori non dichiarati dalla casa al momento del test

Linea “robusta”

Lunga 419 cm, larga 179 e alta 151, la nuova Audi Q2 (che nasce sul pianale modulare MQB già adottato, tra gli altri modelli, dalla A3) è la più piccola tra le suv della casa tedesca: un’auto adatta anche all’uso cittadino, ma dall’aspetto comunque possente e “robusto”, con molti angoli e spigoli. Il frontale è dominato da un'ampia mascherina, accompagnata da spigolose prese d’aria. Nella vista di lato si notano subito i finestrini piccoli e l’ampio montante posteriore in un colore a contrasto; molto particolare la nervatura che si sdoppia nella porta posteriore. Dietro, uno spoiler sopra al lunotto e un diffusore aerodinamico “alleggeriscono” le forme.

Arriva in autunno

Gli ordini della nuova Audi Q2 partiranno da metà luglio, mentre i primi esemplari arriveranno in Italia in autunno. La gamma dei motori prevede i 1.0, 1.4 e 2.0 TFSI a benzina (con 116, 150 e 190 cavalli rispettivamente) e, a gasolio, il 1.6 TDI da 116 e il 2.0 con 150 o 190 cavalli; trazione anteriore o integrale quattro, cambi manuali o a doppia frizione S tronic. Noi abbiamo provato una 1.0 TFSI con cambio manuale e trazione solo anteriore. Della quale tuttavia non sono ancora disponibili i dati dichiarati per le prestazioni, in consumi e le emissioni.

Ben fatta

L’abitacolo della nuova Audi Q2 è abbastanza spazioso, e decisamente ben rifinito. La seduta, non altissima, è comoda e permette una buona visibilità attraverso il parabrezza, mentre quella verso al coda è scarsa. Il cruscotto virtuale (optional) ad alta risoluzione a colori ha uno schermo di 12,3”: nella modalità normale, contagiri e tachimetro sono in primo piano, ma si possono rimpicciolire. Il sistema di infotainment può essere impiegato tramite una manopola a pressione/rotazione e due tasti sul tunnel centrale. Il bagagliaio ha una buona capacità: 405 litri. Tuttavia, la capienza a divano abbassato (1050 litri) è inferiore a quella della maggior parte delle suv e crossover di dimensioni simili.

Tecnologia in abbondanza
 

Tra la dotazione di serie (qui trovi un approfondimento) e gli optional, il cui prezzo tuttavia non è stato ancora comunicato, sono molti i sistemi elettronici di assistenza per il guidatore. Tra questi l’Audi pre sense front: riconosce le situazioni critiche causate da altri veicoli o pedoni che incrociano la vettura sulla zona anteriore e attiva (all’occorrenza) una frenata d’emergenza alle basse velocità, anche fino all’arresto. Un'altra "chicca" è il cruise control adattativo con radar di distanza e funzione per la guida semiautomatica nella guida in colonna: oltre a regolare la velocità (fino a fermarsi e a ripartire), l'auto sterza da sola per seguire il flusso del traffico, a patto che il guidatore tenga però almeno una mano sul volante.

Brillante e silenziosa. Ma sulle buche…

Abbiamo testato il piccolo 1.0 da 116 CV a tre cilindri (abbinato alla trazione anteriore, ma per altri motori c’è anche 4x4): la sua "voce" si sente pochissimo, e le vibrazioni sono molto ridotte. Il turbo a iniezione diretta di benzina dell’Audi Q2 risponde con prontezza, coadiuvato da un cambio manuale a sei marce dagli innesti non proprio morbidi, ma precisi. In città, il 1.0 si rivela fluido, con ripresa all’altezza anche a regimi ridotti. I consumi? Nel computer di bordo, a fine test, abbiamo letto circa 15 km/litro: niente male, dato che abbiamo guidato in modo abbastanza sbarazzino. Bene anche la guida: a bassa velocità si cambia traiettoria in punta di dita, e andando un po' più veloci (abbiamo toccato al massimo gli 80 km/h) si tengono le traiettorie con precisione. C’è da dire, però, che il comfort sulle buche non è dei migliori. Per l’Audi Q2 1.0 TSI servono indicativamente 25.000 euro, che salgono a 26.000 euro per la meno costosa a gasolio, ossia la 1.6 TDI.

Secondo noi

PREGI

> Finiture. L’auto è realizzata con notevole cura.
> Motore. Il piccolo tre cilindri si rivela sempre all’altezza, facendo poco rumore e con vibrazioni ridottissime.
> Tenuta di strada. La Q2 è appiccicata alla strada: curva con una precisione notevole per una suv.
 
DIFETTI

> Comandi. Alcuni tasti, come quello delle “frecce d’emergenza”, sono piccoli e non molto visibili.
> Sospensioni. Ci sono parse un po’ rigide sullo sconnesso.
> Visibilità. I finestrini e il lunotto sono piccoli, i montanti massicci.

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 999
No cilindri e disposizione 3 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 85 (116)/5500 giri
Coppia max Nm/giri 200/2000-35000
Emissione di CO2 grammi/km n.d.*
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Le prestazioni dichiarate  
Velocità massima (km/h) n.d.*
Accelerazione 0-100 km/h (s) n.d.*
Consumo medio (km/l) n.d.*
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 419/179/151
Passo cm 260
Peso in ordine di marcia kg n.d.*
Capacità bagagliaio litri 405/1050
Pneumatici (di serie) n.d.*

 

*Valori non comunicati al momento del test

Audi Q2
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
70
44
85
53
233
VOTO MEDIO
2,3
2.30928
485
Aggiungi un commento
Ritratto di MAXTONE
5 luglio 2016 - 08:31
1
Infatti io non ci vorrei insistere ma penso che, a partire proprio dallo stile, il Toyota CH-R la schianti dieci a uno. Forse (dico forse e tenendo lontane le mani dal fuoco) la q2 potrebbe essere un po' più ricercata nelle finiture ma per tutto il resto e visti i prezzi in gioco praticamente identici, con la differenza che CH-R e' di un segmento superiore, non vedo motivi per scegliere questa sulla Toy.
Ritratto di autolog
5 luglio 2016 - 09:36
Ma lascia stare...ci sono almeno dieci alternative migliori oltre a Toyota, dello stesso segmento del Q2 e del segmento superiore (visto il prezzo). Inutile stare a sceglierne una in specifico, ognuno ha i suoi gusti. Cmq tutti concordiamo che è st'Audi è veramente un aborto
Ritratto di Genbu
5 luglio 2016 - 18:06
Certo che avete messo a paragone due belle schifezze!!Io con 25000 euro mi prendo una Tucson top di gamma o una Sportage...ma nn scherziamo proprio...
Ritratto di ClaudiusX
5 luglio 2016 - 23:45
Non parliamo di Kia e Hyundai.. io ho una i20, comprata nuova, e dopo neanche un anno, già la devo buttare... cambio con innesti imprecisi che gratta ogni volta che devo inserire la retro, sospensioni iper-rigide, anche passando su un tombino sembra chissà quale fosso abbia preso, condensa nei fari anteriori e sul parabrezza, esce fumo dal climatizzatore, certe volte nel traffico oppure al minimo si spegne di botto, ho il volante già spellato. Per la Hyundai è tutto normale! alla faccia dei 5 anni di garanzia.
Ritratto di oivalfa
1 settembre 2016 - 11:49
Io ho avuto quattro anni una kia ceed 1.4 benz/gpl sportwagon che comprai per la nascita di mio figlio, e mi sono trovato benissimo! L'ho dovuta vendere perché trasferito all'estero ma ancora la rimpiango! Saluti
Ritratto di nicktwo
6 luglio 2016 - 10:46
forse altri prodotti subaru di certo no ma la rivista tedesca ha piazzato la xv tutt'altro che bene in fatto di qualita' su un test a lungo termine, di contro se non ricordo male fra le prime migliori c'era una kia, la picanto o la rio se non ricordo male... saluti
Ritratto di nicktwo
6 luglio 2016 - 14:50
devi guardare sul sito di autobuild... e nello specifico si parlava della xv in particolare... saluti
Ritratto di mirko.10
6 luglio 2016 - 14:54
2
Scusa Boss, ma non comprendo proprio cosa significa che la garanzia di una coreana e' collegata a metodi progettuali....cosa c'entra il tempo determinato dal momento del via alla produzione al guadagno della casa. se la categoria e' antipatica deve rimanere distinta dalle scelte degli acquirenti ma se non vi e' riscontro diretto sia in termini di soddisfazione che in quello qualitativo sarebbe meglio non esprimersi. non difendo kia ma il mio vero dato ad oggi come risultato di soddisfazione piena e' diametralmente opposto al tuo giusto ma non reale descrizione su la sportage....stanno crescendo ed anche bene. la garanzia copre tutto e sanno il fatto loro....scusami ma io ed un mio amico con l'ultimo sportage maciniamo tanti kilometri e ci confrontiamo.
Ritratto di mirko.10
7 luglio 2016 - 12:23
2
trovo interessante questo esempio organizzativo, non sapevo..grazie Boss.
Ritratto di Pagani_Z
4 luglio 2016 - 19:43
1
Certo che uno schifo più grande è difficile farlo (nonostante questo la 500X ci riesce benissimo), comunque se uno vuole un Audi per davvero prende quelle dalla A4 in su e possibilmente con almeno 6 cilindri (e assolutamente con almeno 200 cv) e come minimo con la trazione integrale. Questo Q2 va bene per gente come SINESTRO (che fra l'altro è appena stato bannato, addirittura per la seconda volta)
Pagine