PRIMO CONTATTO

Lexus RX: meno sportiva di quel che sembra

Il recente aggiornamento ha reso più grintoso l’aspetto della Lexus RX450h, ma non ne ha cambiato il carattere di grossa suv ibrida votata prima di tutto al comfort.

19 settembre 2012
  • Prezzo (al momento del test)

    € 76.000
  • Consumo medio

    15,9 km/l
  • Emissioni di CO2

    145 grammi/km
  • Euro

    Euro 5
Lexus RX
Lexus RX 450h Luxury
Poche differenze

Rinfrescata lo scorso giugno più che altro nel frontale, reso più aggressivo dalla mascherina a clessidra comune alle Lexus più recenti, e nell’abitacolo (plancia aggiornata e rivestimenti rinnovati), la Lexus RX450h conserva il suo gradevole aspetto dinamico, con il lunotto molto inclinato. 

Ha tre motori

Questa grossa suv (477 cm di lunghezza) è proposta in una sola versione, con il 3.5 V6 a benzina da 249 CV abbinato a due motori elettrici. Il primo dei quali eroga 167 cavalli, lavora in combinazione con quello termico per aiutarlo a contenere i consumi e, trasmettendo il moto alle ruote anteriori, a batterie cariche può anche muovere da solo la Lexus RX450h. Il secondo, da 68 cavalli, aziona le ruote posteriori (a differenza delle altre suv, la Lexus RX450h non ha un albero di trasmissione per trasferire la coppia motrice dal motore termico al retrotreno) e si attiva quando serve la trazione integrale (normalmente si viaggia solo con le ruote motrici anteriori) per affrontare fondi scivolosi o nelle accelerazioni più decise.

Buona dote

Proposta in quattro allestimenti, tutti con una dotazione di serie completa, la Lexus RX450h ha prezzi compresi fra i 59.000 euro della versione “base” (con climatizzatore bizona e interni in pelle) e i 76.000 della lussuosa Lexus RX450h Luxury (quella del test) con navigatore, tetto apribile e sospensioni pneumatiche che, comandate tramite uno scomodo tasto nella plancia, a sinistra del volante, possono variare l'altezza da terra della vettura su tre livelli, con una differenza di circa sei centimetri fra il più basso e il più alto.

Ci si sta larghi

Nell’abitacolo della Lexus RX450h si respira un’atmosfera di sobria eleganza e se ne apprezzano gli assemblaggi curati. Meno convincenti l’aspetto, piuttosto economico, dei rivestimenti in plastica rigida per la zona inferiore delle porte e della plancia e la mancanza di dettagli ricercati: per esempio, i comandi nella consolle sono troppo simili a quelli di vetture meno costose. Nulla da ridire, invece, sul grande schermo di otto pollici al centro della plancia che, attraverso la manopola fra i sedili anteriori, permette di visualizzare in modo chiaro tutti i servizi di bordo (dal climatizzatore, al funzionamento del sistema ibrido, al navigatore). Altro aspetto positivo, lo spazio abbondante in ogni direzione sia per i passeggeri (il largo divano può ospitare senza problemi tre adulti) sia per i bagagli.

Brillante ma non sportiva

Adeguatamente insonorizzata, dotata di ampie poltrone e con sospensioni piuttosto morbide, la Lexus RX450h è molto comoda e per nulla affaticante nella guida, grazie allo sterzo leggero, al cambio automatico a variazione continua di rapporto e alla fluidità di funzionamento dei tre motori. Questi ultimi, assieme al V6 a benzina, permettono di disporre di una potenza massima di 299 cavalli, che garantisce accelerazioni brillanti (verosimile il tempo dichiarato di 7,8 secondi per scattare da 0 a 100 km/h, come la velocità massima limitata a 200 km/h). Tuttavia, nonostante l'aspetto dinamico, questa suv è più votata al comfort che alla guida sportiva: il rollio accentuato non ne favorisce l’agilità, e lo sterzo piuttosto morbido e poco diretto non è l'ideale per impostare le curve. Anche la funzione manuale del cambio automatico, morbido nel passare da una marcia all'altra, è poco d'aiuto: non lascia del tutto libero il guidatore di inserire uno dei sei rapporti, perché il sistema cambia da solo se ritiene che la marcia inserita non sia corretta. Infine, nonostante l'aiuto dei motori elettrici, secondo il computer di bordo i consumi non sono bassi: alternando tratti percorsi con una guida vivace ad altri, impostati su una condotta economa sfruttando al meglio anche la modalità elettrica (solo a corrente abbiamo percorso quasi tre chilometri a 50 km/h, prima che il motore a benzina si riavviasse), abbiamo realizzato una media di soli 8 km/l (15,9 quelli omologati).

Secondo noi

Pregi
> Dotazione. Ricchissima, non si può pretendere di più
> Sistema ibrido. I tre motori lavorano insieme in modo fluido e garantiscono buon brio
> Spazio. Anche in cinque si viaggia comodi

Difetti
> Cambio. La modalità manuale non permette di gestire il cambio in assoluta libertà e non aggiunge nulla al piacere di guida
> Finiture. Certi dettagli e alcuni materiali non sono all’altezza di una suv da 76.000 euro
> Sterzo. Fin troppo leggero

 

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 3456
No cilindri e disposizione 6 a V
Potenza massima kW (CV)/giri Solo motore termico 183 (249)/6000 - Potenza complessiva 220 (299)
Coppia max Nm/giri n.d.
Emissione di CO2 grammi/km 145
Distribuzione valvole per cilindro
No rapporti del cambio a variazione continua + retromarcia
Trazione Integrale
Freni anteriori Dischi autoventilanti
Freni posteriori Dischi autoventilanti
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 477/189/169
Passo cm 274
Peso in ordine di marcia kg 2110
Capacità bagagliaio litri 496/1570
Pneumatici (di serie) 235/55 R 19
Versione Prezzo Alim cm3 CV/kW km/h 0-100 km/l CO2 kg
450h 59.000 3.456 302/222 200 7,8 15,9 145 -
450h Executive 67.000  - 3.456 302/222 200 7,8 15,9 145 -
450h F-Sport 70.500  - 3.456 302/222 200 7,8 15,9 145 -
450h Luxury 76.000  - 3.456 302/222 200 7,8 15,9 145 -
Lexus RX
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
22
11
16
8
6
VOTO MEDIO
3,6
3.555555
63
Aggiungi un commento
Ritratto di Enrico Q5
19 settembre 2012 - 16:52
1
Bellissima, altro che X5, ma a vederla così non sembra essere proprio fatta per lo sterrato...gli interni sono anch'essi belli, tra cui spicca la grafica del display centrale (bellissima), ma proprio quei comandi del clima da Avensis e le poche plastiche rigide non dovrebbero esserci
Ritratto di doddo0.0
19 settembre 2012 - 17:18
autoo fantasticaa, ma è verooo x il prezzo elevato, le plastiche rigide nn devono esserci
Ritratto di mattias93
20 settembre 2012 - 08:27
è un suv, non un fuoristrada!
Ritratto di Enrico Q5
20 settembre 2012 - 13:20
1
Ho solo detto che non è adatta allo sterrato non al fuoristrada duro e puro
Ritratto di mattias93
20 settembre 2012 - 16:34
Per i suv l'unica cosa che li distingue dalle normali berline per lo sterrato sono l'altezza da terra, gomme, e trazione. questa è integrale ed ha gomme che mi sembrano larghe, manca solo l'altezza!
Ritratto di marcoveneto
19 settembre 2012 - 18:20
fuori è veramente bella ma dentro che interni penosi..la consolle starebbe male persino nella yaris..non c'e paragone con la plancia piu bella,quella della touareg!quella si che è una plancia che ci si aspetta di trovare con un prezzo del genere!
Ritratto di giuseppe26
19 settembre 2012 - 19:13
bella.
Ritratto di decimo-meridio
19 settembre 2012 - 19:39
Quel muso è veramente orribile. Il cruscotto parimenti. Forse se uno è brillo la può anche comprare. Poi quando si sveglierà la guarderà dirà ad un suo amico.: "Quanto mi daranno se vado a rivenderla... ti daranno del fesso perchè l'hai comprata. Barzelletina vecchiotta ,ma questo incubo non si merita altro.
Ritratto di MatteFonta92
20 settembre 2012 - 08:16
3
Non mi piace neanche un po'... proprio un brutto SUV.
Ritratto di opinionista
20 settembre 2012 - 15:45
2
Sono pienamente d'accordo... Totalmente surclassata dalla concorrenza! Auto nata vecchia.
Pagine