PROVATE PER VOI

Renault Twingo: più che le curve, ama le viuzze

Prova pubblicata su alVolante di
maggio 2015
  • Prezzo (al momento del test)

    € 14.750
  • Consumo medio rilevato

    16,1 km/l
  • Emissioni di CO2

    99 grammi/km
  • Euro

    6
Renault Twingo
Renault Twingo 0.9 TCe Energy Sport
L'AUTO IN SINTESI

La Renault Twingo 0.9 TCe è una citycar moderna e sbarazzina, con un abitacolo ben accessibile e ricco di portaoggetti; ma i posti sono solo quattro, e il baule è piccolo. Agilissima nel traffico e nei parcheggi, ha anche un tre cilindri turbo che “beve” benzina con moderazione e garantisce un gradevole brio; nella guida decisa, però, servirebbe una maggiore precisione in curva.

Posizione di guida
3
Average: 3 (1 vote)
Cruscotto
4
Average: 4 (1 vote)
Visibilità
4
Average: 4 (1 vote)
Comfort
3
Average: 3 (1 vote)
Motore
4
Average: 4 (1 vote)
Ripresa
4
Average: 4 (1 vote)
Cambio
4
Average: 4 (1 vote)
Frenata
4
Average: 4 (1 vote)
Sterzo
3
Average: 3 (1 vote)
Tenuta di strada
3
Average: 3 (1 vote)
Qualità/prezzo
3
Average: 3 (1 vote)
PERCHÉ COMPRARLA
Cittadina briosa

La Renault Twingo 0.9 TCe, con il suo “musetto” cortissimo e il portellone posteriore tutto in vetro, ha forme simpatiche, un abitacolo molto ben accessibile e una grande agilità (il diametro di svolta di 8,6 metri, un record per un’auto lunga tre metri e mezzo, le consente di girare quasi su se stessa).

La versione Energy Sport ha anche un pizzico di grinta, per merito dei cerchi in lega di 16”, delle due fasce laterali nere e del colore contrastante (rosso in caso di carrozzeria bianca) dei filetti e delle calotte dei retrovisori.

Scatto e ripresa sono più che soddisfacenti per una citycar: il tre cilindri 0.9 turbo trasmette qualche vibrazione e risponde con un po’ di ritardo alle accelerate (cosa fastidiosa soprattutto nel traffico), ma i suoi 90 cavalli fanno “volare” la Renault Twingo 0.9 TCe, nonostante le marce piuttosto lunghe. E i consumi restano più che onesti.

La disposizione particolare della meccanica (motore e cambio sono dietro, sotto il baule) influisce un po’ sul comportamento stradale. Guidando con grinta nelle curve strette le ruote anteriori allargano parecchio la traiettoria, e ruotare di più il volante serve a poco; ma basta ridurre un po’ la pressione sull’acceleratore (cosa molto intuitiva) per rimediare.

La dotazione della Renault Twingo 0.9 TCe S&S Energy Sport è buona: ci sono anche la radio con supporto per lo smartphone, gli specchietti a comando elettrico, il “clima”, il cruise control, i sedili parzialmente in pelle e l’avviso per il cambio involontario di corsia. Chi è interessato alla ruota di scorta, sappia che non c’è, neppure come optional. Anche perché nel baule non ci sarebbe abbastanza spazio.

VITA A BORDO
3
Average: 3 (1 vote)
ALLEGRA, TECNOLOGICA, A VOLTE ECONOMICA

Plancia e comandi
La posizione di guida della Renault Twingo 0.9 TCe è abbastanza comoda per una citycar; bene il sedile con poggiatesta integrato, che si regola anche in altezza (come il piccolo volante), ma l’appoggio per il piede sinistro è troppo arretrato. La plancia è moderna e “giovane”; questa Sport ha anche ampi inserti rossi e i pedali e il pomello della leva del cambio in alluminio (stona, però, l’assenza del contagiri). Finezze quali il “clima” automatico e lo schermo a sfioramento di 7” nella plancia che serve per navigatore, telecamera di retromarcia, radio e Bluetooth (entrambi optional) contrastano un po’ con le plastiche “leggerine” (seppure ben lavorate), con il “cassettone” nel tunnel fissato in modo approssimativo e con i vetri posteriori che si aprono solo a compasso.

Abitabilità
L’auto è omologata per quattro persone, che si trovano abbastanza a loro agio (anche se il divano ha lo schienale piuttosto “in piedi”).  L’accesso è semplificato dalle portiere ampie e che si aprono quasi ad angolo retto. Non comode, però, le maniglie delle porte posteriori integrate nel telaietto dei finestrini: sono molto piccole e poste in alto (i bimbi faticano a raggiungerle).

Bagagliaio
Ben rifinito con morbida moquette, il vano della Renault Twingo è però basso (solo 34 cm dal piano al tendalino) e, quindi, poco capiente e sfruttabile. La soglia di carico dista ben 79 cm da terra ma è a filo con il pavimento, e reclinando gli schienali del divano non si creano gradini: nel complesso, non si fatica troppo a caricare. Utile, poi, lo schienale del sedile anteriore destro ripiegabile sulla seduta: così si crea una lunghezza utile di oltre 220 cm.

COME VA
4
Average: 4 (1 vote)
SCATTANTE, E MOLTO AGILE

In città
Di certo, la Renault Twingo 0.9 TCe è una delle auto più maneggevoli. Senza l’ingombro del motore, le ruote davanti possono sterzare molto; ne deriva un raggio di svolta ultra-ridotto, che (insieme al volante leggero da girare) facilita i parcheggi e le manovre nelle vie più strette. Molto vivace, il motore è però poco progressivo, e causa qualche vibrazione. E sui dossi accentuati si “salta” un po’.  

Fuori città
Il tre cilindri garantisce una spinta consistente, in qualunque marcia e anche in salita: limiti permettendo, è facile viaggiare spediti. Validi i freni e abbastanza buona la manovrabilità della leva del cambio (gli innesti sono un po’ “legnosi”, ma precisi e senza impuntamenti), ma la precisione nelle traiettorie non è il massimo.  

In autostrada
Con 90 cavalli a disposizione, viaggiare a 130 orari con la Renault Twingo 0.9 TCe non è certo un problema, e nonostante la quinta marcia lunga le riprese sono sempre piuttosto vigorose. Il comfort è più che accettabile, così come la precisione direzionale; in caso di vento laterale, però, occorre correggere sensibilmente la traiettoria.

PERCHÉ SÌ

Agilità
Dimensioni ridotte, volante leggerissimo, raggio di svolta molto “breve”: è un’auto ottima in città e nei parcheggi.  

Dotazione
Per essere una citycar, è decisamente buona.

Praticità
Le porte ampie garantiscono un facile accesso all’abitacolo ricco di vani portaoggetti. Utile lo schienale del sedile anteriore reclinabile in avanti.   

Ripresa
Il tre cilindri spinge senza problemi una macchina così leggera, anche in quarta e quinta marcia.

Sistema multimediale
Disponibile come optional, è molto ricco e funziona correttamente.

PERCHÉ NO

Bagagliaio
Se non si abbassa il divano, è poco capiente e sfruttabile.

Cruscotto
Il vivace motore turbo e la denominazione Sport meriterebbero un contagiri.

Guida veloce
L’auto tende ad allargare un po’ troppo le curve affrontate con baldanza.

Quinto posto
A differenza di alcune rivali, la Twingo è omolgata solo per quattro.

Ruota di scorta
Non si può avere; bisogna far conto solo sul kit gonfia-e-ripara.

SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3 898
No cilindri e disposizione 3 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 66 (90)/5500
Coppia max Nm/giri 135/2500
Emissione di CO2 grammi/km 99
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 5 + retromarcia
Trazione posteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori tamburi
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 360/165/155
Passo cm 249
Peso in ordine di marcia kg 943
Capacità bagagliaio litri 188-219/980
Pneumatici (di serie) 185/50-205/45 R16

 

 

I NOSTRI RILEVAMENTI
VELOCITÀ MASSIMA   Rilevata Dichiarata
in 4a a 5500 giri   160,9 km/h 165 km/h
       
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata
0-100 km/h 11,6   10,8 secondi
0-400 metri 17,8 121,8 km/h 17,4 secondi
0-1000 metri 33,3 153,2 km/h 32,2 secondi
       
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
1 km da 40 km/h in 4a 34,7 150,6 km/h non dichiarata
1 km da 60 km/h in 5a 34,3 139,5 km/h non dichiarata
da 40 a 70 km/h in 4a 7,4    
da 80 a 120 km/h in 5a 16   non dichiarata
       
CONSUMO   Rilevato Dichiarato
In città   15,6 km/litro 20 km/litro
Fuori città   19,2 km/litro 27 km/litro
In autostrada   13,3 km/litro non dichiarato
Medio   16,1 km/litro 23,8 km/litro
       
FRENATA   Rilevata Dichiarata
da 100 km/h   37,6 metri non dichiarata
da 130 km/h   64,2 metri non dichiarata
       
ALTRI VALORI   Rilevati Dichiarati
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica   134 km/h non dichiarata
Diametro di sterzata tra due marciapiede   8,6 metri 8,6

 

 

Renault Twingo
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
68
61
50
58
104
VOTO MEDIO
2,8
2.797655
341
Aggiungi un commento
Ritratto di rosso scuderia
25 settembre 2015 - 17:08
Provata per il mio blog (AutoAddicted.com) con lo stesso motore: confermo i pregi e i difetti. Una cosa molto "curiosa" è l'evidente turbolag: ricorda una macchina d'altri tempi.
Ritratto di MatteFonta92
25 settembre 2015 - 17:13
3
A mio parere questo è il motore più adatto per la Twingo, ché la rende agile e scattante al punto giusto, visto anche il peso contenuto della vettura. Come estetica è originale e gradevole sia fuori che dentro, peccato che nell'abitacolo si contino un po' troppe economie, come appunto l'assenza del contagiri (scandalosa, nel 2015!), le bocchette centrali che non si possono chiudere e i vetri posteriori apribili solo a compasso. Nel complesso, quindi, la reputo una buona auto, ma con troppi particolari "tirati via".
Ritratto di rosso scuderia
25 settembre 2015 - 17:19
Posso dirti che dal punto di vista ingegneristico, è un piccolo capolavoro. I particolari al risparmio ci sono (anche l'assenza di una spia per la temperatura), però tutto è ben studiato e provandola "profuma di fresco". Poi una volta che ti abitui allo sterzo che gira di 45° è dura tornare indietro.
Ritratto di MatteFonta92
25 settembre 2015 - 17:25
3
@rosso scuderia - Dici che hanno quindi dato più importanza alla parte meccanica che alle finiture e ai particolari? Potrebbe essere, certamente. Però entrare in un'auto di nuovissima concezione e non trovare cose che avevano anche le auto di 30 anni fa come il contagiri, il termometro dell'acqua e le maniglie sopra le portiere mi lascia un po' l'amaro in bocca, sinceramente.
Ritratto di Racing75
29 settembre 2015 - 08:58
RS che non faranno mai, l'ha detto il responsabile Renault in persona. La vecchia Twingo RS è stata un flop totale (lo hanno detto loro!), dunque perchè ripetersi con questo aborto? La Twingo altro non è che una pallida e mal riuscita imitazione delle nostra bellissima 500, dunque in Italia (e non solo...) non ha spazio. Manca di originalità, sa di già visto, è sproporzionata con motori ridicoli. Dunque la RS sarebbe un flop nel flop, visto che Abarth domina il mercato da anni in questo segmento, a ragion veduta direi. Adesso che uscita la 595 Competizione da 180cv ancora meglio...
Ritratto di dfchigo82
25 settembre 2015 - 17:57
citycar davvero carina che le sta bene solo in bianco con il kit adesivi e plastiche nere sopra le passaruote...
Ritratto di Luzzo
25 settembre 2015 - 18:23
Insomma MOLTO sottosterzante, finiture così così , bagagliaio ridotto a quasi zero, quinto posto manco a pago.....pare la scheda pro/cos del cinquino del 57. IMHO dovrebbero offrire gratis un minicorso di guida, perché in certe situazioni può essere pure pericolosa ( arrivando a prendere sotto con l'avantreno). Altro che assetto RS, Personalmente farei anche una approfondita ricerca sui costi di manutenzione, con la meccanica messa così sicuramente saranno più alti delle altre city: il che può passare per la cugina smart, meno su una renault
Ritratto di Luzzo
25 settembre 2015 - 20:56
tende ad allargare UN PO' TROPPO....e questo comportamento, ovvio se si pensa alla distribuzione dei pesi, può prendere di sprovvista tanti NON consapevoli di questo e aggiungici tutti i p.i.r.l.a. che ' io ci ho la trazione psoteriore' che pensano di avere l'auto SOVRASTERZANTE mentre ne hanno una MOLTO SOTTOSTERZANTE Chi ha guidato il vecchio cinquino ma anche la nuova smart sa di che si parlo
Ritratto di super5
28 settembre 2015 - 12:23
Un pò troppe critiche infondate. Il bagagliaio è basso, ma lungo 70 cm e largo un metro, basta smontare il tendalino e poggiarlo sui bagagli che diventa ben più capiente di una Grande Punto. Cosa che non puoi fare ad esempio, con le altre citycar, dove il baule è corto e alto, devi mettere i bagagli in piedi e la spesa accatastata. Comunque, buttando giù i sedili, entra una lavastoviglie imballata, testato. Sì è sottosterzante, ma lo è come le altre citycar, che in compeso spesso hanno il posteriore leggero che si scompone alla prima sconnessione. La manutenzione perchè dovrebbe essere più costosa? nel vano motore c'è più spazio rispetto alle rivali a motore anteriore. I problemi della vecchia smart sono solo un ricordo. però sono cose che si scoprono avendola, anzichè solamente parlandone.
Ritratto di simopente
25 settembre 2015 - 18:48
3
Mi ricordo ancora leggendo qua...venderà moltissimo...validissima...fino ad ora quelle che ho visto in giro le posso contare sulle dita di una mano...
Pagine
Annunci

renault twingo usate

Prezzo minimoPrezzo medio
renault twingo usate 20124.8005.7006 annunci
renault twingo usate 20134.1005.5608 annunci
renault twingo usate 20144.8006.3205 annunci
renault twingo usate 20157.3008.0804 annunci
renault twingo usate 20166.9008.3008 annunci
renault twingo usate 20177.2008.71016 annunci
renault twingo usate 20186.9009.52035 annunci

renault twingo km 0 per anno

Prezzo minimoPrezzo medio
renault twingo km 0 20159.99010.3502 annunci
renault twingo km 0 201710.50011.1503 annunci
renault twingo km 0 20187.99010.75019 annunci