LA GUIDA

Gli incentivi

Dal primo marzo del 2019 alla fine del 2021 sono previsti incentivi statali per l'acquisto di un'auto nuova, a patto che abbia basse (o nulle) emissioni di CO2 e un prezzo di listino inferiore ai 61.000 euro. Le auto elettriche, non immettendo direttamente nell'atmosfera nessun gas (biossido di carbonio incluso) rientrano nella categoria con il bonus più favorevole: 4.500 euro di sconto, che diventano 6.000 se contemporaneamente si rottama un'auto con omologazione antinquinamento Euro 1, 2, 3 o 4, intestata da almeno 12 mesi all'acquirente o a un suo famigliare. Le cifre complessive stanziate per l'ecobonus (che non riguardano solo i modelli elettrici) sono di 60 milioni di euro per il 2019, 70 per il 2020 e 70 per il 2021.

Nello stesso periodo (1 marzo 2019-31 dicembre 2021) è prevista la detraibilità fiscale per la spesa di installazione di una colonnina di ricarica fino a 7 kW di potenza: massimo 3.000 euro, detraibili al 50% in dieci anni.