NEWS

Alfa Romeo 4C: buona partenza negli Usa

20 giugno 2014

La sportiva del Biscione è chiamata a ridestare antiche passioni. E a quanto pare la raccolta degli ordini sta andando molto bene.

Alfa Romeo 4C: buona partenza negli Usa
BENTORNATA - Dopo vent'anni di assenza, un'Alfa Romeo arriva Oltreoceano (qui per saperne di più): l'Alfa Romeo 4C, auto ben più emozionante rispetto alla 164 che ha concluso nel 1995 la propria carriera a stelle e strisce, pare destinata a fare faville. Oggi i concessionari sono 86; in cinque anni ci saranno circa 300 punti vendita Alfa Romeo negli Stati Uniti e in Canada. Parola di Peter Grady, responsabile della rete di vendita per il Gruppo Chrysler: “I concessionari Alfa saranno scelti per risultati di vendita, supporto al cliente e assistenza” ha dichiarato ad Automotive News. Quest’ultimo ha anche interpellato alcune concessionarie che hanno confermato per la 4C già diversi ordini con anticipi pagati “cash” anche due anni fa a scatola chiusa.
 
QUOTA MILLE O PIÙ - 83 degli 86 attuali concessionari sono legati ai franchising della Fiat: chi sarà affiliato all'Alfa Romeo, diventandone rivenditore, pagherà le insegne ma non l'affiliazione in sé. Per buona parte, i rivenditori venderanno le auto del Biscione nei punti vendita preesistenti, almeno fino all'arrivo della nuova berlina, la Giulia, prevista per il 2016. Si inizia, comunque, con l'Alfa Romeo 4C, per la quale gli obiettivi di vendita sono “dalle 1.000 alle 1.200 unità annue”. 
 
 
PUNTI NEVRALGICI - Particolare la dislocazione geografica delle concessionarie, così spiegata: “L'Alfa Romeo 4C è una vettura di nicchia. E quando hai una vettura di nicchia, inizi a vederla sulla Costa Ovest, nel Sud Est e nel Nord Est”. California su tutte, quindi, seguita dalla Florida e dallo Stato di New York. Dove, non a caso (e ormai vari decenni fa) aveva sede l'importatore per gli Stati Uniti dell'Alfa Romeo, in quel di Newark.
 
RITORNO AL FUTURO - La 4C è chiamata a fare da traino per le Alfa che verranno: dopo la Giulia, tra il 2016 e il 2018 ne sono previsti altri sette modelli (qui per saperne di più). Nelle parole di Rick Case, concessionario Fiat in quel di Davie, poche miglia dalla ben più nota Miami, ci sono tutte le attese dei rivenditori: “Inizialmente venderemo le 4C nel nostro punto Fiat. Poi negozieremo un accordo per Alfa Romeo e Maserati, che richiedono un punto vendita ben diverso e più grande. Per ora, di 4C, abbiamo 28 ordini”. Un atto di fede di chi, probabilmente, ha ancora negli occhi Dustin Hoffman, alias Benjamin Braddock, correre su una Spider Duetto 1600, ovviamente rossa, da quella Mrs. Robinson che, interpretata da Ann Bancroft, ha racchiuso in sé i fasti e le contraddizioni di un'America che amava (anche) le Alfa. Quelle che ora vogliono ritornare a vestire la bandiera a stelle e strisce.
Alfa Romeo 4C
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
647
97
46
19
46
VOTO MEDIO
4,5
4.497075
855


Aggiungi un commento
Ritratto di UnAltroFiattaro
20 giugno 2014 - 17:01
Mi dispiace molto della quasi chiusura del marchio Lancia, ma visto che Maserati sta andando alla grande e a quanto pare anche Alfa ha imboccato la strada giusta, conservo una qualche speranza che in un futuro non troppo lontano, Marchionne decida di darsi da fare anche per questo storico marchio...
Ritratto di Luzzo
20 giugno 2014 - 17:11
per tutti i detrattori del progetto Marchionne........addirittura gente che conferma la caparra data 'alla cieca' due anni fa, mai vista nè sentita roba del genere per auto di questo segmento......
Ritratto di money82
23 giugno 2014 - 12:22
1
Sinceramente non canterei vittoria per due parole strategicamente messe li, avesse esposto un dato dicendo "possiamo confermare che 10.000 persone hanno già ordinato la 4C" sarebbe un discorso, ma affermare "alcuni ordini sono stati fatti a scatola chiusa" è un altro paio di maniche. Potrebbero essere anche 3, su mezzo miliardo di abitanti. Certo qualche appassionato ci sarà pure oltre oceano.
Ritratto di Sprint105
20 giugno 2014 - 17:17
ma, dalle prove che ho letto, ho la sensazione che la 4C abbiamo bisogno di essre ancora sviluppata
Ritratto di NeroneLanzi
20 giugno 2014 - 17:19
E tra pochi minuti...qualcuno ci dirà che è scomodo farci entrare un passeggino
Ritratto di zero
20 giugno 2014 - 18:19
11
La 4C è sicuramente un'auto di nicchia, ma è anche l'auto più giusta per ricominciare un'avventura commerciale che venti anni fa è stato un errore interrompere in Nord-America, anche perché la 164 era un'auto eccellente. Cominciare da una sportiva è la cosa migliore per preparare la strada a berline, coupé e station wagon.
Ritratto di Chromeo
20 giugno 2014 - 18:53
Venderà più di 2000 esemplari l'anno l'Alfa di questa 4C
Ritratto di PariTheBest93
20 giugno 2014 - 20:02
3
In america, perché in totale nel mondo dovranno essere 3500 circa all'anno...
Ritratto di Chromeo
21 giugno 2014 - 01:56
è sottinteso, anzi... 3501 se tutto va bene
Ritratto di supernapolmen
20 giugno 2014 - 21:09
.. a dare vincoli di "numeri"!!!! come la sua carrozzeria in CMP....20% piu' leggera dell'alluminio ma piu' resistente e termoisolante che richiede 48h per ogni scocca.....
Pagine