NEWS

Alfa Romeo B-Tech: un set fotografico d'eccezione

19 settembre 2018

L'allestimento B-Tech è stato immortalato dal fotografo milanese Giovanni Gastel, che ha usato come “modelli” le Giuletta, Giulia e Stelvio.

Alfa Romeo B-Tech: un set fotografico d'eccezione

CAMBIANO LE RIFINITURE - Chi meglio di un  fotografo può mettere in risalto i dettagli di un soggetto? È per questo motivo che l'Alfa Romeo si è rivolta al noto fotografo milanese Giovanni Gastel per far spiccare i particolari della nuova serie speciale B-Tech, un allestimento per la berlina compatta Giulietta, la media Giulia e la suv Stelvio dove a cambiare sono varie particolari esterni, come gli scarichi, i cerchi ed i gusci degli specchietti: sono di colore nero e conferiscono ai tre modelli un aspetto grintoso. Gastel ha presentato ieri sera le fotografie scattate per il Biscione, dove ha “giocato” sulla contrapposizione fra il look serio dei modelli e l'anima frizzante delle automobili, che nelle immagini esprimono le idee del viaggio e della tecnologia grazie a borsette, zaini e computer sulla carrozzeria.

DA 46.400 EURO - A spiccare sulle Alfa Romeo Giulia B-Tech e Stelvio B-Tech sono i gusci degli specchietti e il profilo della mascherina in nero lucido, oltre ai cerchi specifici ad effetto brunito di 19” sulla Giulia e 20” sulla Stelvio (optional su entrambe) e ad alcuni dettagli specifici: la Giulia ha i fascioni sportivi riservati alla versione Veloce e gli scarichi e la scritta Giulia posteriore ad effetto brunito, mentre sulla Stelvio lo scivolo per l'aria nel paraurti posteriore, le barre al tetto, gli scarichi e la scritta Stelvio sul portellone sono in nero lucido. Compresi nel prezzo delle Alfa Giulia B-Tech e Stelvio B-Tech ci sono il regolatore di velocità adattativo, i fari anteriori bixeno, il display di 8,8” del sistema multimediale, che è dotato delle funzionalità Apple CarPlay e Android Auto. L'allestimento B-Tech costa 46.400 euro sulla Giulia, dove si può avere con i motori a benzina 2.0 da 200 CV e diesel 2.2 da 160 CV e 190 CV, e 55.150 euro sulla Stelvio (anche con il benzina 2.0 da 280 CV).

RICCA DOTAZIONE - L'Alfa Romeo Giulietta B-Tech è dotata dei vetri laterali posteriori oscurati, delle minigonne e dei paraurti sportivi, ma specifici per questo allestimento sono la finitura a V nella mascherina, lo scarico, i gusci degli specchietti, le maniglie laterali e le cornici dei fendinebbia in nero lucido. Optional i cerchi di 18”. Sulla Giulietta B-Tech sono nel prezzo lo schermo di 7” nella consolle, i sensori di prossimità posteriori e le funzionalità Apple CarPlay e Android Auto. In concomitanza con l'arrivo delle versioni B-Tech, a settembre 2018 gli autosaloni dell'Alfa Romeo saranno aperti anche nei fine settimana. I prezzi ed i motori della Giulietta B-Tech non sono stati ancora annunciati.

Alfa Romeo Stelvio
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
477
129
59
37
84
VOTO MEDIO
4,1
4.11705
786


Aggiungi un commento
Ritratto di Magnificus
19 settembre 2018 - 15:08
Spesa inutile...serve un professionista per far risaltare un alfa ?
Ritratto di Robx58
19 settembre 2018 - 15:51
12
Mah... la Giulietta comincia ad essere "vecchia", ero innamorato di quest'auto, se la nuova la ripropongono cabrio allora ... vedremo con Michael Manley se cambieranno strategie!
Ritratto di ForzaItalia
20 settembre 2018 - 09:27
E anzichè migliorare i loro prodotti e l'assistenza post vendita le fotografano pure... Sono senza vergogna!
Ritratto di Clementina Milingo
20 settembre 2018 - 11:53
no, lo scandalo non è il fotografare un'Alfa o farla fotografare da un nome noto (ma anche un po' bollito, diciamolo) ma è demenziale farla fotografare da uno che fondamentalmente è un fotografo di moda (Gastel). Quando Oliviero Toscani un paio di anni fa realizzò una pubblicità per la Porsche, pubblicità co-prodotta con Oscar Giannino (che coppia...), insieme realizzarono il più fenomenale concentrato di sbagli e idiozie mai viste in una pagina pubblicitaria e le vendite di Porsche Italia crollarono del 50% nei mesi successivi. Forse sarebbe il caso di prendere fotografi specializzati nel campo auto, non nomi "famosi e basta"
Ritratto di money82
20 settembre 2018 - 15:49
1
Ma la giulietta è ancora in vendita? Un seg. B per i "vorrei ma non posso la giulia" venderebbe bene, non lo dico in senso negativo ma vedere un' auto che ha quasi 10 anni ancora a listino fa riflettere e tiene alla larga eventuali clienti, anche se gli sconti sono molto forti.