Alfa Romeo

Alfa Romeo
Stelvio

da 47.500

Lungh./Largh./Alt.

469/190/167 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

525/n.d. litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

L'Alfa Romeo Stelvio è la prima suv della casa del Biscione. Sotto le linee grintose ma "pulite", caratterizzate da un'eleganza tutta italiana, ci sono la raffinata struttura e la meccanica della berlina Giulia, rispetto alla quale la Stelvio è più alta da terra di 7 cm: pianale nuovo e sviluppato appositamente, sospensioni anteriori a quadrilatero e multibraccio al retrotreno, distribuzione dei pesi equamente ripartita fra i due assali per sfruttare al meglio l'aderenza delle gomme, ottenendo un comportamento equilibrato ed efficace. Tranne le 2.2 diesel da 160 e 190 cavalli, che si possono avere anche con la trazione solo posteriore, le Stelvio hanno tutte la trazione integrale: nella guida normale la potenza arriva al retrotreno, ma in caso di slittamento delle gomme, in curva o nelle forti accelerazioni, fino al 50% dei cavalli possono essere inviati (tramite una frizione a comando elettromeccanico) all'avantreno. In effetti il comportamento sui fondi viscidi è valido, ma dove la suv dell'Alfa Romeo si distingue è nella guida brillante. Lo sterzo diretto e preciso, la grande rapidità nei cambi di traiettoria e l'ottima tenuta di strada garantiscono un comportamento sicuro e appagante, migliore di quello di molte berline. Sono all'altezza anche il cambio (solo automatico, e velocissimo) e i motori (molto reattivi e vigorosi). Tanta sportività non influisce sulla praticità dell'Alfa Romeo Stelvio: l'abitacolo è ampio (ottimo per quattro e adeguato per cinque), mentre il bagagliaio è capiente, facilmente accessibile (con il portellone elettrico) e pratico (il divano è in tre parti reclinabili). Le finiture sono abbastanza curate, la dotazione buona per il prezzo; l'impianto multimediale, però, è privo delle funzionalità più recenti e della connessione a internet.      

Versione consigliata

Razionalmente le diesel, che riescono ad abbinare consumi contenuti e scatto deciso, sono una scelta quasi "obbligata". Ma le versioni a benzina da 280 cavalli sono davvero entusiasmanti, e hanno un "sound" più piacevole: se non siete grandi "macinatori" di chilometri, fateci un pensierino. Oppure, se avete un portafogli davvero ben fornito e mettete le prestazioni al primo posto, c'è la Quadrifoglio.

Perché sì

Cambio Prontissimo eppure fluido, è un ottimo automatico, adatto a tutte le situazioni. 

Guida Maneggevolezza e tenuta di strada sono da auto sportiva.

Prestazioni Anche le versioni diesel vanno molto forte. Quelle a benzina, poi... 

 

Perché no

Diametro di sterzata Serve parecchio spazio per far girare l'auto.

Impianto multimediale Lo schermo non è grande e manca qualche funzione interessante.

Quinto posto Al centro, il divano è duro. E il mobiletto centrale ingombra.

GLI INTERNI
Alfa Romeo Stelvio
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
448
111
55
35
60
VOTO MEDIO
4,2
4.201695
709
Photogallery