NEWS

Per l’Audi un progetto di riutilizzo delle batterie

Pubblicato 13 gennaio 2022

Riutilizzo e poi riciclaggio: questo il destino degli accumulatori che non sono più adatti per le auto elettriche.

Per l’Audi un progetto di riutilizzo delle batterie

SECONDA E TERZA VITA - La diffusione di massa delle auto elettriche, in futuro porterà ad avere milioni di batterie ormai scariche. Un problema che si trasformerà in un’opportunità di business, dato che le batterie possono avere una seconda e una terza vita quando non sono più adatte ad essere utilizzate per le auto. Infatti, in prima battuta, possono essere impiegate nelle centrali elettriche come sistemi di accumulo dell’energia e, in seconda seconda battuta, smantellate per recuperare i preziosi materiali al loro interno.

SI MUOVO I COSTRUTTORI - I grandi gruppi automobilistici si stanno già muovendo in tal senso. Ne sono un esempio la Volkswagen e la Renault, che hanno già avviato impianti per il recupero degli accumulatori, ma ci sono anche aziende terze che si sono lanciate in questo settore, come la Redwood Materials, azienda del co-fondatore della Tesla, JB Straubel, con sede a Carson City (Nevada).

PER LO STOCCAGGIO - Ma, come accennato, quando le batterie non sono più adatte all’utilizzo sulle auto elettriche non vuol dire che siano da smantellare. Per esempio l'Audi, con il provider tedesco RWE, ha avviato un interessante progetto pilota dove gli accumulatori esausti dei muletti utilizzati dall’Audi nel corso dello sviluppo della e-tron, vengono utilizzati all’interno di un impianto di stoccaggio di energia a Herdecke, in Germania, inaugurato dalla RWE lo scorso ottobre 2021. Al suo interno vengono utilizzati 60 moduli batteria e, secondo quanto comunicato dalle due società, a breve la centrale di stoccaggio verrà integrata all’interno della rete distributiva, inizialmente per sostenere la stabilità della rete elettrica nei momenti di picco della domanda, e, successivamente, sperimentando servizi di commercializzazione dell’energia. La sua capacità di accumulo è di 4,5 megawattora.

> LEGGI ANCHERiciclare le batterie: gli esempi di Volkswagen e Renault





Aggiungi un commento
Ritratto di Vincenzo1973
13 gennaio 2022 - 20:53
ottimo. potremmo risolvere tanti problemi di stoccaggio casalinghi con questo. ci sono gia gli accumulatori associati ai pannelli fotovoltaici, ma questi potrebbero essere aggiunti in rete
Ritratto di PONKIO 78
14 gennaio 2022 - 00:23
Una volta ogni tanto… una buona notizia
Ritratto di Mbutu
14 gennaio 2022 - 08:35
"...ma le batterie dopo 5 anni devono essere buttate..." (Cit. Qualcuno)
Ritratto di Oxygenerator
14 gennaio 2022 - 08:42
E da mesi che volks sta organizzando un simile impianto. E questo è il terzo articolo in merito al riutilizzo degli accumulatori. Ma i detrattori dell’elettrico continuano disperati a domandarsi che fine faranno tutte queste batterie esauste delle auto e quante miniere di pincopallino scaveremo nel mondo, devastandolo, per costruire le su citate batterie per i tablet su ruote. Sia ben chiaro. Nessuno di loro, in precedenza, si è mai lontanamente preoccupato della devastazione portata dall’estrazione del petrolio, anche in pieno oceano, e di tutte le risorse sprecate, per portare 1 litro di benzina, vicino a casa. La coscienza ecologista, appare solo con le auto elettriche. Per le auto tradizionali ? Non ci sono problemi. Oppure, peggio ancora, ti dicono “ eh proprio perchè abbiamo già distrutto il mondo con una tecnologia, meglio non avventurarsi in un altra e continuare con la stessa. E via, con il teatro dell’assurdo.
Ritratto di NITRO75
14 gennaio 2022 - 10:22
Mi fa sorridere, perchè ci sarebbe da piangere in realtà, ma questo è un argomento che in teoria avrebbe dovuto essere sviluppato prima dello studio e della produzione delle vetture elettriche. Adesso, cito l'articolo, ".....I grandi gruppi automobilistici si stanno già muovendo in tal senso...", ma caspita adesso? Mi pare assurdo, prima ti vendono la macchina e poi ti dicono che forse si troverà il modo di smaltire le batterie.....
Ritratto di RubenC
14 gennaio 2022 - 11:04
1
Ma perché per ora non c'è nessuna batteria da smaltire! Che filiera di smaltimento costruisci, se non hai nulla da smaltire?
Ritratto di Oxygenerator
14 gennaio 2022 - 16:57
Non forse….