Audi

Audi
e-tron

da 83.930

Lungh./Largh./Alt.

490/194/163 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

660/1725 litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

È la prima suv elettrica dell’Audi: la scocca è derivata da quella della Q8, ampiamente modificata per alloggiare sotto il pianale le batterie (pesanti ben 700 kg). I due motori elettrici, uno per asse, realizzano una trazione integrale senza bisogno di albero di trasmissione: insieme erogano 360 CV, che passano a 408 per un massimo di 8 secondi con la funzione “Boost” (che deve essere preselezionata: una scelta poco pratica nel caso serva tutta la potenza immediatamente, come in una manovra d’emergenza). Secondo la casa, i 95 kWh bastano per circa 400 km di autonomia e, per la ricarica, ci si può affidare anche alle rare colonnine super-rapide da 150 kW; il cavo trova posto in un alloggiamento sotto il cofano, senza andare a ridurre la capienza del grande baule. A punto la taratura di sterzo e freni: il primo è preciso e l’auto ha una ridotta tendenza ad allargare la traiettoria (grazie anche alle molle ad aria, di serie). E il pedale sinistro è ben modulabile: inavvertibile il passaggio dal sistema di recupero di energia nei rallentamenti all’azione dei dischi (che, in pratica, lavorano solo sotto i 10 km/h oppure oltre gli 0,3 g di decelerazione). Curata anche l’insonorizzazione dell’Audi e-tron, specialmente con gli specchietti-telecamera (optional) che riducono i fruscii: le immagini vengono però proiettate un po’ in basso, sui pannelli porta.

Versione consigliata

C’è una sola Audi e-tron: conviene spendere qualcosa in più per prenderla in versione Business, che ha anche gli interni parzialmente in pelle. 

Perché sì

Baule Ampio e di forma regolare, non viene penalizzato dalla presenza del cavo di ricarica (che ha un suo alloggiamento).
Comfort I motori emettono solo un sibilo e, complici i vetri insonorizzanti, si viaggia nel silenzio. Di qualità l’assorbimento delle molle ad aria.
Guidabilità L’auto segue precisa la traiettoria impostata; ben modulabile la frenata.

Perché no

Modalità Boost Permette di ottenere la massima accelerazione ma richiede di avere già il selettore delle “marce” in posizione S: poco intuitivo e inutile nelle situazioni di emergenza.
Retrovisori-telecamera Fanno vedere bene ma sono installati un po’ in basso e risultano orientati di 90° rispetto a quello che mostrano. Dovrebbero essere montati in una posizione migliore.
Soglia di carico Anche con le sospensioni pneumatiche nella posizione più bassa, risulta un po’ alta da terra.

Audi e-tron
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
26
8
13
12
39
VOTO MEDIO
2,7
2.69388
98
Photogallery