NEWS

Conti alla mano, Mercedes A o Volvo V40 ?

13 settembre 2012

Queste due berline a cinque porte sono lunghe circa quattro metri e trenta e non costano poco. Ma hanno un’immagine di qualità (soprattutto la Mercedes) e trasmettono sicurezza (in primo luogo la Volvo). Le abbiamo messe a confronto nelle versioni con potenza ed equipaggiamento equivalenti, per scoprire quale offre di più.

Conti alla mano, Mercedes A o Volvo V40 ?

SPORTIVE FUORI - Sia la nuova Mercedes A sia la Volvo V40 hanno una linea aggressiva, che ben si sposa con i potenti motori turbo a benzina che possono montare. Tuttavia, di questi tempi sono sempre di più gli automobilisti che preferiscono una vettura sportiva nell’aspetto, ma che nella sostanza si deve rivelare economa, specialmente nell’utilizzo quotidiano. Ecco allora che, per entrambe, abbiamo scelto il più piccolo fra i turbodiesel presenti nei rispettivi listini: motori già diffusi e apprezzati in molti paesi. Nel caso della Mercedes, si tratta del quattro cilindri Renault di 1,5 litri, presente in quasi tutti i modelli della casa francese (oltre che nelle Dacia e in parecchie Nissan: nella berlina tedesca fornisce 109 CV di potenza massima a 4000 giri, e una coppia di 260 Nm a 1750 giri.

QUEI MOTORI FRANCESI... - Ancora più “onnipresente” il 1.6 della Volvo, frutto di una joint-venture fra il gruppo PSA e la Ford. Lo ritroviamo quindi in moltissime Citroën e Peugeot, ma anche in parecchi modelli Ford e Mazda, oltre che in altri della casa svedese: C30, S40 e V50 (prossime alla pensione proprio perché sostituite dalla V40), ma anche sulle più grandi S60, V60, V70 ed S80. Sotto il cofano della V40, sviluppa 114 CV a 3600 giri e 270 Nm a 1750 giri.

COME VANNO - Stando alle prestazioni dichiarate, la velocità massima è identica (190 km/h), mentre nello scatto da 0 a 100 km/h la Mercedes prevale di 1 secondo (11,3 contro i 12,3 della Volvo). Un vantaggio che, però, la tedesca paga in termini di maggiori consumi: con pneumatici di 18” (di serie per la Classe A nella versione considerata, optional per la V40) percorre in media 25 chilometri con un litro di gasolio, mentre la svedese arriva a 26,3.

VERSIONE BASE? NO, GRAZIE - Per quanto riguarda la dotazione, abbiamo tralasciato le versioni base (in Italia pochi le scelgono, anche perché spesso introvabili), preferendo due allestimenti già piuttosto ricchi: Premium per la Mercedes A, Momentum per la Volvo V40. Li abbiamo poi integrati con una serie di optional che riteniamo importanti per aumentare la sicurezza, il comfort e la praticità d’uso, e con un paio di concessioni al lusso. Ed ecco i risultati. 

Mercedes classe a sfida prezzi 09
Volvo v40 confronto 13

 

Ecco i prezzi di listino delle due auto
Marca e modello Motore Allestimento Prezzo
Mercedes A 180 CDI BlueEfficiency (109 CV) Premium 27.960
Volvo V40 D2 (114 CV) Momentum 28.050

Come partenza, la Mercedes fa segnare un minimo risparmio di 90 euro. Vediamo ora quanto dovremmo spendere per equipaggiarle allo stesso modo.

 

 

Mercedes A 180 CDI BlueEfficiency Premium

 

Volvo V40 D2 Momentum

27.960 Prezzo di listino dell’auto (chiavi in mano) 28.050
di serie airbag per la testa anteriori e posteriori di serie
di serie airbag ginocchia guidatore di serie
509 antifurto con allarme 510
non disponibile cambio automatico non disponibile
non disponibili cerchi in lega di 16 pollici di serie
di serie (1) cerchi in lega di 18 pollici e assetto più sportivo 1.940
617 climatizzatore automatico bizona di serie
1.041 (2) cruise control e monitoraggio rischio collisione con frenata automatica fino a 50 km/h di serie
1.694 (3) fari bixeno a orientamento automatico 1.160
981 hi-fi con 450 W, 12 altoparlanti, vivavoce Bluetooth, ingresso Usb e caricatore 6 cd 1.640 (4)
1.270 interni in pelle con sedili anteriori riscaldabili  1.600
871 navigatore a colori  570
di serie retrovisori ripiegabili elettricamente di serie
di serie (5) retrovisore interno antiabbagliante automatico 160
410 ricezione radio digitale (DAB) 360
405 sedili anteriori con regolazione lombare, sedile guida elettrico con memoria (estesa ai retrovisori) 710
di serie (6) sedili anteriori regolabili in altezza di serie
di serie stop&start di serie
908 (7) Avviso superamento involontario linea di corsia e monitoraggio angolo morto posteriore 550 (8)
351 telecamera posteriore 460
823 sensori di parcheggio anteriori e posteriori con assistenza al parcheggio 1.030
1.065 tetto in vetro apribile elettricamente 1.150
666 vernice metallizzata 800
39.571 Prezzo finale (chiavi in mano) 40.230

 

 

(1) disponibili, senza sovrapprezzo, anche con pneumatici run flat
(2) dispositivo Distronic Plus, che mantiene anche costante la distanza dal veicolo che precede
(3) comprende gli abbaglianti assistiti (si abbassano automaticamente quando incrociano un altro veicolo)
(
4) con 650 W, 10 altoparlanti e caricatore per 6 cd/dvd
(5) anche esterno sinistro
(6) solo con sedili in pelle
(
7) solo abbinato con un navigatore (da 871 a 3.690 euro, secondo il tipo)
(8) solo abbinato con sensori parcheggio posteriori (€ 370) o anteriori/posteriori con Park assist (€ 1.030)

 

Questi optional li ha solo lei
non disponibile airbag esterno (cofano e parabrezza) a protezione dei pedoni di serie
441 airbag laterali posteriori non disponibili
non disponibile ruotino di scorta 90


Mercedes classe a sfida prezzi 11
Volvo v40 confronto 09

 

CHI VINCE? - La Mercedes A sembra contraddire la (fondata) nomea della casa di Stoccarda, che da decenni sforna auto valide e ben costruite, ma più care delle dirette concorrenti: rispetto alla rivale svedese, infatti, risulta un poco più conveniente, in sostanza perché chiede un obolo più leggero per gli optional che soddisfano esigenze di comfort ed estetica (per esempio, gli interni in pelle, i cerchi di 18 pollici o la vernice metallizzata). Da parte sua, la Volvo V40 consolida la tradizione Volvo per quanto riguarda la sicurezza, offrendo di serie (nella Mercedes è optional) il dispositivo City Safety che frena automaticamente quando, a bassa velocità, rileva il rischio di un’imminente collisione con un altro veicolo.

Mercedes classe a sfida prezzi 01
Volvo v40 05 2012 13

Inoltre, la Volvo V40 è la prima auto al mondo con un airbag esterno (fuoriesce dal cofano motore verso il parabrezza) che rende meno traumatico l’impatto contro un pedone. Rispetto alla Mercedes A, inoltre, la svedese fa pagare meno la possibilità di monitorare l’angolo morto posteriore e avvisare il conducente se sta cambiando corsia di marcia senza accorgersene (550 euro contro 908, oltretutto con vincolo ad altri accessori meno costosi), anche se poi, stranamente, non offre la possibilità di montare gli airbag laterali anche per chi siede dietro (disponibili, invece, nella Mercedes a 441 euro).

 



Aggiungi un commento
Ritratto di Cinque porte
13 settembre 2012 - 11:10
Ritratto di bubu
13 settembre 2012 - 11:22
l'audi A3 è la perfetta rivale di queste due bellissime berline di lusso... ma non puoi dire che è originale ed esclusiva tanto quanto la classe A e la Volvo V40...
Ritratto di ForzaPisa
13 settembre 2012 - 11:32
Caso mai l'A3 SPORTBACK... ma ancora non è stata messa in vendita la nuova generazione e quindi non è stata considerata ;)
Ritratto di Cinque porte
13 settembre 2012 - 12:46
PS. Forza Spezia!
Ritratto di Foofighter
13 settembre 2012 - 12:28
La Mercedes Classe A é davvero stupenda ed esclusiva...l'Audi A3 e la Volvo V40 non possono di certo vantare il prestigio del Marchio della Stella e nemmeno la bellezza di tale capolavoro, indubbiamente l'auto più bella ed innovativa della sua categoria.
Ritratto di madeinitaly73
14 settembre 2012 - 14:07
...sicuro! POLLI!!!
Ritratto di madeinitaly73
14 settembre 2012 - 14:07
...sicuro! POLLI!!!
Ritratto di sandro giovanni
17 settembre 2012 - 15:17
Ragazzi, ma ci pensate, Mercedes con motore Renault, Volvo con motore del gruppo PSA....CON TUTTO IL RISPETTO e la storia PER I MOTORI DIESEL FRANCESI, ma credo che con tutti quei soldi sia lecito avere un motore diesel di produzione propria!!! Comunque la HONDA CIVIC DIESEL( 2.2 ) con 150 cv, costa 30.000, full optional!!! CON l'affidabilità del motore Honda e la tecnologia del marchio nipponico.
Ritratto di sandro giovanni
17 settembre 2012 - 15:37
La mia scelta comunque va alla VOLVO, anche se dovrei vederla dal vivo per giudicare pienamente.
Ritratto di komoguri
14 settembre 2012 - 11:49
...ma entrambe son brutte dietro. Forse si salva un pelino di più la V40...
Pagine