NEWS

Più grinta per le DS con le versioni Performance Line

1 settembre 2016

Il nuovo allestimento aggiunge pepe e contenuti alle DS, ma si può ordinare anche sui motori meno potenti.

Più grinta per le DS con le versioni Performance Line

PUNTA SULLA QUALITÀ - La DS introdurrà presto le versioni Performance Line, un allestimento che regala un’estetica di tono sportiveggiante alle DS3, DS4 e DS5 equipaggiate anche con motori dalla potenza non esagerata: la DS3 Performance Line, ad esempio, si può ordinare con il benzina 1.2 da 82 CV e la DS4 parte da 130 CV. La casa francese segue in tal modo l’esempio di alcune concorrenti e fornisce un’alternativa a chi cerca una vettura non troppo impegnativa da mantenere, dotata però di un’estetica curata e di una dotazione completa: le vetture della linea Performance Line offrono la vernice bicolore, cerchi in lega maggiorati e rivestimenti interni di qualità superiore.

DUE TONI - L’elemento principale delle versioni Performance Line è l’estetica bicolore: sulla DS3 (nella foto sopra) e DS4 si ottiene grazie al tetto nero, sulla DS5 per via del tetto in cristallo. Le tinte disponibili a contrasto sono sette per la DS3, sei per la DS4 e cinque per la DS5. Sulla carrozzeria si trovano anche i loghi Performance Line e componenti verniciati in rosso carminio, oro o bianco, come ad esempio gli specchietti laterali o l’alettoncino posteriore. I cerchi in lega misurano da 17 a 19 pollici e sono anch’essi di colore nero. Le Performance Line si avvalgono poi di nuovi rivestimenti interni in pelle e tessuto, le impunture sui sedili sono a contrasto e in opzione si trovano interni in pelle nera sulla plancia, sui sedili e sui pannelli porta anteriori e posteriori.

TANTA SCELTA - L’allestimento Performance Line include per alcune la pedaliera in alluminio e l’illuminazione interna a led, mentre solo le DS4 e DS5 offrono rivestimenti interni e la soglia d’accesso in metallo. La dotazione include per tutte lo schermo touch da 7 pollici, la connettività Apple CarPlay e la telecamera posteriore di parcheggio, ma sulla DS5 è previsto anche il navigatore satellitare. Le DS3 e DS3 Cabrio si possono ordinare con i motori benzina 1.2 (82 CV, 110 CV e 130 CV) e 1.6 (165 CV) e con il diesel 1.6 (75 CV, 100 CV e 120 CV); la DS4 con i benzina 1.2 (130 CV) e 1.6 (165 CV e 210 CV) e con i diesel 1.6 (120 CV e 150 CV) e 2.0 (180 CV); la DS5 con i benzina 1.6 (165 CV e 210 CV) e con i diesel 1.6 (150 CV) e 2.0 (180 CV).

Aggiungi un commento
Ritratto di Ercole1994
1 settembre 2016 - 21:45
Insomma, un pacchetto sportivo alla "AMG o MSport", per gente che ha manie di alto protagonismo..
Ritratto di fiattaro
2 settembre 2016 - 11:40
Auto che non prenderei mai.
Ritratto di Claus90
2 settembre 2016 - 17:42
Mai piaciuta la linea DS sono auto proposte a prezzi alti ma non hanno un'immagine definita, il discorso premium lasciamolo ad altri.
Ritratto di fiattaro
2 settembre 2016 - 21:55
Concordo.
Ritratto di Edoardo98
2 settembre 2016 - 22:07
5
Ma Psa ancora non si è decisa ad eliminare il marchio Ds?? La creazione di questo marchio è stata totalmente inutile visti i pessimi risultati ottenuti, simbolo che la gente preferisce il marchio Citroen in particolare con la Ds3. Il marchio Ds non ha proprio immagine e concordo con chi dice che lanciarsi nel segmento premium è stata una pessima scelta. La Ds3 nel complesso mi piace abbastanza in particolare in versioni come questa, ma da quando non è più Citroen i prezzi si sono alzati troppo.
Ritratto di Asburgico
4 settembre 2016 - 10:12
Era meglio quando era citroen. Ds4 meglio prima che ora a parte il volante e finestrini posteriori fissi. Tutto questo imho.