NEWS

Fiat Nuova Panda: annunciati i prezzi

Pubblicato 21 ottobre 2020

La gamma della Fiat Panda si rinnova con inedite versioni e motori aggiornati e da oggi è ordinabile sulla base del nuovo listino.

Fiat Nuova Panda: annunciati i prezzi

GIÀ IN PROMO - La Fiat Panda, l’auto più venduta in Italia, si aggiorna e riceve poche e mirate modifiche (qui per saperne di più). Ordinabile da oggi, è già in promozione: con la rottamazione di una vecchia auto, e sommando gli incentivi statali e il bonus di 1.500 euro della Fiat per chi paga con finanziamento, la Nuova Panda parte da 8.200 euro. Senza questi sconti, il prezzo base sarebbe di 13.900 euro. Per tutte le versioni, bisogna aggiungere 900 euro per la messa su strada. 

HA POCO DI SERIE - La Fiat Nuova Panda ha una dotazione piuttosto scarna, anche rispetto alle altre citycar: oltre agli airbag anteriori frontali, al controllo di stabilità e al sensore per la pressione dei pneumatici, sono di serie il clima manuale, il volante regolabile, i paraurti in tinta con la carrozzeria e l’impianto audio con due altoparlanti. Gli airbag laterali vanno pagati a parte, al prezzo di 310 euro, come anche l’omologazione per 5 passeggeri (270 euro); a 300 euro c’è il pacchetto Flex Light, con l’omologazione per 5 e lo schienale del divano abbattibile in due parti. 

LOOK SFIZIOSO - Per 800 euro in più si può avere City Life, versione introdotta con l’aggiornamento: è più sfiziosa nel look e ha specifici fascioni, con protezioni laterali nere ispirate a quelle di suv e crossover, oltre ai cerchi di 15” ed i retrovisori, alle maniglie esterne e alle barre al tetto di colore nero. Sono di serie anche le barre longitudinali al tetto, i poggiatesta posteriori, il volante multifunzione e il sistema multimediale Uconnect Mobile, con bluetooth.  

LE ALTRE - La Sport, anch’essa nuova, costa 800 euro in più della City Life (parte da 15.500 euro) e ha un look più dinamico, per effetto delle ruote di 16” ad effetto bicolore, il logo Sport sotto i montanti anteriori del tetto e le maniglie ed i retrovisori in tinta con la carrozzeria. Al top ci sono le versioni in stile suv: sono la City Cross, da 16.300 euro, e la Cross, da 17.100 euro, le uniche per le quali si può ordinare la trazione 4x4, ma solo in abbinamento al motore benzina 0.9.

NON FRENA DA SOLA - La Cross è l’unica ad avere di serie i sensori di distanza posteriori, le luci diurne a led ed i retrovisori elettrici. Inoltre, può essere ordinata con la frenata automatica d’emergenza, che costa 260 euro. Questo utile sistema, che rallenta o arresta la vettura, in caso di pericolo imminente, al posto del guidatore, non è offerto nemmeno a pagamento per le altre versioni.  

I MOTORI - Tutte le Fiat Nuova Panda sono offerte con il motore benzina 3 cilindri 1.0 FireFly Hybrid da 70 CV, dotato del sistema ibrido leggero e abbinato alla trazione anteriore. Oltre a questo viene offerto anche il benzina 2 cilindri 0.9 TwinAir aggiornato per essere in linea con la norma anti-smog Euro 6d, obbligatoria dal 2021 per tutte le auto. Il TwinAir viene proposto con alimentazione a benzina/metano e 70 CV, in abbinamento alla trazione anteriore, oppure con alimentazione solo a benzina e 85 CV, abbinato unicamente alla trazione integrale.

> Nella tabella qui sotto la gamma al completo

Fiat Panda
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
300
169
120
114
161
VOTO MEDIO
3,4
3.385415
864




Aggiungi un commento
Ritratto di Magnificus
21 ottobre 2020 - 14:29
La 4x4 solo con il motore del Garelli a quasi 20000 € mi sembra esagerata
Ritratto di Oxygenerator
21 ottobre 2020 - 15:48
@ Magnificus È un’auto nuova. Per questo i prezzi sono altini. Fra due anni , i prezzi si calmieranno, perchè fca, rientrerà dalle spese sostenute, per questo nuovo progetto. Tempo al tempo. E vedrà se non ho ragione. Intanto han pensato anche ai proprietari delle vecchie panda e quindi non hanno stravolto completamente il progetto iniziale. Anzi per ció che riguarda il discorso multimediale, se la si vuole aggiornare, basta incollare un vecchio smartphone sulle bocchette dell’aria, ed è a posto. Fiat pensa a noi, ecco perchè è la più venduta in italia.
Ritratto di katayama
21 ottobre 2020 - 17:27
@Oxygenerator Velatissssssimo... quasi impercettibile ;)
Ritratto di Quello la
21 ottobre 2020 - 17:35
:-))))
Ritratto di napolmen4
21 ottobre 2020 - 18:00
come fa la vw con la up a 14mila euro con un 60cv 3l?
Ritratto di deutsch
21 ottobre 2020 - 18:31
4
Esatto napomen, quelle con 3 stelle in più nei crash test e con la frenata automatica di serie
Ritratto di carlo1967
22 ottobre 2020 - 08:21
Si ma la up non ha 0 stelle euroncap.
Ritratto di Vincenzo1973
22 ottobre 2020 - 10:22
la Up prenderebbe un voto in piu della Panda per la frenata automatica per il resto e' da vedere. la Panda e' stata ritestata con le nuove regole di Crash test per la Up fanno ancora fede quelle precedenti
Ritratto di Whitesuv
25 ottobre 2020 - 07:53
Esattamente così. Ma questo sembra una cosa difficile da comprendere... L'assenza di ADAS e degli airbags laterali (disponibili come optional e quindi non di serie) determina la revisione del punteggio Euroncap e l'attuale penalizzazione del modello. Se io valuto in un modo e poi cambio i criteri di valutazione e rivaluto il risultato cambia di molto... Che poi FCA o Stellantis come dir si voglia non abbia ancora rinnovato radicalmente il progetto per adeguarlo ai nuovi criteri di valutazione Euroncap è un innegabile dato di fatto... La Panda Natural Power di mia moglie (2016), al di là dei limiti del progetto, resta una citycar pratica e valida.
Ritratto di Vincenzo1973
26 ottobre 2020 - 13:28
nessuno attualmente sta rimettendo mano alle piccole di segmento A, anche PSA con C1 e 108 prolunghera' la loro vita commerciale, per loro stessa ammissione. c'e' il passaggio all'elettrico sembra anche per loro e quindi evitano
Pagine