NEWS

La Fiat taglia la produzione in Europa?

28 novembre 2011

I piani per il 2012 del Lingotto prevederebbero una generale contrazione dell’attività negli stabilimenti del Vecchio Continente; con l’eccezione della fabbrica serba di Kragujevac e di quella italiana di Pomigliano d’Arco, grazie all’arrivo della nuova Panda.

MENO AUTO PRODOTTE IN EUROPA... - Il prossimo anno la Fiat dovrebbe produrre, nel Vecchio Continente, circa 150.000 vetture in meno rispetto agli 1,15 milioni previsti per il 2011; un calo che sarebbe ancora più marcato considerando le stime, fatte dall’azienda a inizio anno, di una produzione di 1,3 milioni di veicoli. Questi i calcoli effettuato dal sito Linkiesta.it, che ha dato un’occhiata ai piani del Lingotto per il 2012. “Cifre puramente speculative”, ha detto un portavoce della Fiat interpellato dal portale Automotive News.

... ECCETTO CHE IN ITALIA
- La situazione è comunque ancora fluida, dato che i calcoli si basano sui dati e le stime disponibili a settembre. Numeri che potrebbero cambiare, alla luce dei chiari di luna della crisi economica che sta investendo l’Europa. Allo stato attuale, si parla di circa 50.000 auto in più complessivamente prodotte dalla Fiat in Italia. L’arrivo della nuova Panda a Pomigliano d’Arco, che porterebbe il numero delle vetture che usciranno dallo stabilimento campano a quota 202.700 unità nel 2012 (dalle attuali 20.000), finirebbe infatti con il compensare la “limatura” in atto a Mirafiori (dalle 83.000 vetture inizialmente previste per il 2011 alle 59.600 stimate per il 2012), Melfi (da 261.000 a 223.700) e Cassino (da 182.000 a 135.400).

TAGLI A TICHY - I sacrifici maggiori saranno pertanto fatti fuori dall’Italia. Le stime relative all’impianto di Tychy, cui è stata “scippata” da Pomigliano la nuova Panda, parlano di una produzione di 348.600 automobili nel 2012, contro i 499.000 veicoli che dovrebbero essere realizzati quest’anno (sempre secondo le stime di settembre, mentre a gennaio si parlava di una produzione di 563.000 unità). E di queste, circa 52.000 sono le Fiat Panda “vecchio modello” che la fabbrica polacca continuerà a produrre fino alla fine del 2012. Possono invece stare tranquilli i dipendenti dello stabilimento di Kragujevac: l’arrivo della piccola monovolume Ellezero in catena di montaggio da giugno (vedi qui le foto spy), porterebbe la produzione dell’impianto serbo a 30.900 vetture dalle attuali 11.000.



Aggiungi un commento
Ritratto di carlo1967
28 novembre 2011 - 17:00
Premetto, non ho mai amato Marchionne e lo reputo un mediocre stratega nella storia dell'automobilismo, ma questi mi sembrano scoop da BAR. Saluti.
Ritratto di Porsche
28 novembre 2011 - 18:17
perchè dici così, perchè non sono dati ufficiali e sono stime ?
Ritratto di Claus90
28 novembre 2011 - 17:46
Se leggo le stime e i calcoli mi ubriaco, auguro alla fiat e a Marchionne un futuro roseo e ricco di vendite internazionali.
Ritratto di yeu
28 novembre 2011 - 18:31
Il vero problema è un altro le auto hanno avuto una contrazione per tutti i mostruosi aumenti che sono stati fatti RCA,ipt,accise sui carburanti,aumento dell'iva ecc.Se consideriamo quello che lo stato ha perso in termini di immatricolazioni e quello che sta perdendo per i licenziamenti anzicche fare cassa ha meno introiti di prima già a oggi gli mancano 2,5miliardi di euro di imposte sulle immatricolazioni si può essere più stupidi di così?
Ritratto di poliedrico
28 novembre 2011 - 18:43
la Fiat si spaccia per made in italy? Una porcheria...ecco perche' non ho MAI comprato ne' MAI comprero' Fiat!!!
Ritratto di gig
28 novembre 2011 - 19:09
Sagge parole!
Ritratto di multiair
28 novembre 2011 - 21:34
ODIO LEGGERE COMMENTI CON PAROLE RUDI E PRIVI DI FONDAMENTO IN QUANTO A DATI E ARGOMENTAZIONI!!! senza offesa...
Ritratto di fab13
29 novembre 2011 - 14:18
E quale sarebbe la tua tesi?
Ritratto di Mech
29 novembre 2011 - 14:50
La fiat è una porcheria perchè non tutti i modelli sono costruiti qua in italia? perchè, secondo te, le giapponesi sono costruite tutte in giappone e la volkswagen non è mai uscita dalla germania? è normale che una casa come la fiat non può produrre solo in italia, ma non percquesto è meno italiana o una schifezza
Ritratto di Jinzo
28 novembre 2011 - 19:16
non e piu la nostra mamma... se la sono presa in mano banche e i nostri politici per venderci debiti non auto... mi spiace ammetterlo ma e cosi... il parafulmine per fregare altri soldi......
Pagine