NEWS

Hyundai Tucson 2021: le prime immagini

Pubblicato 03 settembre 2020

La nuova generazione della Hyundai Tucson sarà presentata il 15 settembre e oggi arrivano le prime anticipazioni, dalle quali si intuisce un design di rottura.

Hyundai Tucson 2021: le prime immagini

FRONTALE CHE FARÀ DISCUTERE - La casa coreana ha diffuso le prime immagini della Hyundai Tucson di nuova generazione, che si distingue per un design completamente rinnovato ispirato al prototipo Vision T del 2019. Dalle prime immagini in chiaro scuro si intravede un frontale piuttosto originale dominato da una grande mascherina che si fonde con i fari e le luci diurne a led (la casa le chiama Parametric Hidden Lights). Completamente inedito anche il profilo laterale, che appare slanciato e filante grazie anche alle nervature simmetriche che si raccordano con i fanali posteriori, i quali si estendono a tutta lunghezza, e ai passaruota angolari che ospitano i generosi cerchi in lega.

INTERNI ULTRA MODERNI - Ancora più innovativi appaiono gli interni della nuova Hyundai Tucson. Eleganti e minimali vedono la presenza di un display posto di fronte al guidatore e di una parte centrale della plancia sporgente, dove trova posto un grande schermo sotto al quale si trovano alcuni comandi. Dal disegno si intuisce anche la presenza di una sorta di “mouse” nella console centrale azionabile con la mano destra di chi siede alla guida. Ne sapremo di più fra qualche giorno, quando questo nuovo modello verrà svelato.

Hyundai Tucson
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
66
48
12
19
35
VOTO MEDIO
3,5
3.505555
180




Aggiungi un commento
Ritratto di Challenger RT
3 settembre 2020 - 02:01
Mi piacerebbe sapere se queste Parametric Hidden Lights da spente saranno di colore scuro (nero) come il resto della calandra così da dare quell'effetto accattivante che hanno i frontali di alcune auto americane a cavallo tra gli anni '60 e '70.
Ritratto di Road Runner Superbird
3 settembre 2020 - 08:46
Cattivissimi quei frontali, qualcuna poi, tipo Lincoln, avevano coperture in tinta più eleganti.
Ritratto di Giuliopedrali
3 settembre 2020 - 16:20
Parlate di hidden lights, quelle che girate scomparivano (e spesso non funzionavano) , mai amate troppo, ce le avevano le Lincoln alcune degli anni 70 belle e alcune pesanti Ford e Mercury tipo LTD o Grand Marquis: però è stato il periodo in cui grazie a sti effettacci i giapponesi presero il dominio del mercato USA, anche se erano belle nelle Charger 1969-70
Ritratto di allatast
3 settembre 2020 - 17:04
ammazza che clientela però, dei fari a scomparsa poco graditi e zac via i produttori nazionali per quelli jappo . battute a parte comunque il successo u.s.a. anni '70 delle macchine jappo ci fu perché non c'entravano niente con quelle fatte in usa, erano piccole di bassacilindrata ecc. lo stesso , attualizzando ai giorni nostri, che oramai in diversi andiamo dicendo per una qui eventuale invasione elettrocinese , se prendono esempio da cosa fecero i jappo in usa e capiscono che con le microcar da 4k euro potrebbero sfondare dando una possibilità a molti europei di elettrificarsi hanno una chance altrimenti coi segmenti alti il nostro mercato per loro resterà una chimera visto che già da loro stessi la più venduta fra le elettriche di un certo livello non è nemmeno una cinese ma la model 3
Ritratto di Giuliopedrali
3 settembre 2020 - 19:33
In realtà Hyundai e MG elettriche hanno già superato la Tesla 3 su parecchi mercati ricchi, le giap in USA sfondarono e mandarono in tilt l'industria USA nel giro di un attimo, un secondo prima ancora si rideva di loro, per l'affidabiltà e qualità, le cinesi stanno avendo un successo straordinario (elettriche soprattutto) basti guardare Bestsellingcarsblog, per un mix indefinibile di qualità, diciamo sono le auto giuste al momento giusto, poi su certe nicchie meglio le europee.
Ritratto di allatast
3 settembre 2020 - 20:43
i mercati più ricchi , e in pratica la quasi totalità del mercato globale per le ev, sono rappresentati da cina e usa con in appoggio l’europa. Fra le auto di un certo livello in tutti domina la model 3, in cina ed usa poi in particolare domina in assoluto anche rispetto a auto di tot segmenti sotto. Fuori dalla cina un buon 90% delle bev cinesi nemmeno le vendono
Ritratto di Giuliopedrali
3 settembre 2020 - 21:27
MG ha superato Tesla in Norvegia e non solo ed è venduta da un secondo e mezzo circa, oltrettutto è una macchinetta normale la ZS EV rispetto alle astronavi BYD, Aiways, Xpeng e Nio in arrivo tra 2020 e 21.
Ritratto di allatast
4 settembre 2020 - 09:47
è proprio la conferma di quanto sopra . più macchinetta sarà è piu' una bev cinese avrà chance . quelle di livello superiore non le vorrà mai nessuno perchè anche da loro comprano la model 3
Ritratto di Giuliopedrali
4 settembre 2020 - 16:38
Infatti proprio negli ultimi mesi in Scandinavia vendute più Polestar 2 cinesi che Tesla 3, la notizia c'è in ogni dove.
Ritratto di allatast
4 settembre 2020 - 19:46
in scandiKe?
Pagine