NEWS

La Porsche dice addio ai motori diesel

23 febbraio 2018

La casa tedesca ha deciso di favorire i motori a benzina, gli ibridi e gli elettrici.

La Porsche dice addio ai motori diesel

RESTA SOLO LA MACAN - Scandalo dopo scandalo alla fine per il motore diesel era inevitabile che ci fossero delle defezioni. La prima, esplicita e chiara, viene dalla Porsche, la casa di Stoccarda che ha costruito il suo blasone con i propulsori a benzina ma che negli ultimi anni aveva “ceduto” alla moda dei diesel, proponendo per la sua gamma anche versioni con questo tipo di motori. Ora i vertici della casa hanno deciso di depennare dai listini tutte le versioni diesel, anche per la Porsche Macan (nella foto) che non è più ordinabile con questo motore. Il primo segnale evidente e concreto è stata la cancellazione dalla gamma delle versioni a gasolio delle Porsche Panamera. Poi c’è stata la presentazione della nuova Porsche Cayenne soltanto con il motore a benzina o ibrido (ma questo modello potrebbe in futuro offrire anche un diesel).

NON LI FANNO LORO - Con questa decisione la Porsche riprende così la totale autonomia in materia di sviluppo dei motori. I turbodiesel impiegati, soggetti a vari richiami negli Usa ed in Europa per via delle emissioni di NOx nell'ambito delle scandalo Dieselgate, erano e sono di provenienza Volkswagen-Audi, e la cosa aveva un po’ incrinato il prestigio dei prodotti Porsche, da sempre apprezzati proprio per la loro qualità progettuale e realizzativa. Ciò a maggior ragione dopo gli scandali legati alle emissione dei turbodiesel, di cui la Porsche in quanto tale ha subito e subisce le conseguenze senza appunto aver mai lavorato in proprio su questi prodotti. E l’ultima vicenda scandalosa dei test di laboratori su scimmie ed esseri umani per verificare le conseguenze delle emissioni dei motori a gasolio, può davvero essere stata l’ultima goccia che ha fatto traboccare il vaso.

Aggiungi un commento
Ritratto di FiestaLory
24 febbraio 2018 - 14:34
Decisione saggia.
Ritratto di UnAltroFiattaro
25 febbraio 2018 - 00:26
Si, ma giustificarsi dicendo "non è colpa nostra perché non lo produciamo noi" è ridicolo!!! Porsche ha aumentato tantissimo i numeri di vendita in Europa, proprio grazie alle motorizzazioni a gasolio!!! Ci vuole una facci come il c. a dire il diselgate è colpa di VW noi non c'entriamo nulla...
Ritratto di UnAltroFiattaro
25 febbraio 2018 - 00:34
Tra l'altro dopo anni di marketing in cui sostenevano il contrario! A loro dire, i motori diesel Porsche erano solo derivati da quelli VW, essendo molto più prestanti e evoluti e "Premium"...
Ritratto di Leonal1980
25 febbraio 2018 - 10:37
3
Dovevi chiamarti UltrasFiattaro, già il nome ti da poca dignità perché ragioni come in una squadra di calcio, e parli della dignità di un marchio come porsche... ha fatto degli errori? Si e allora? Fa cmq auto speciali stupende fenomenali eccc
Ritratto di UnAltroFiattaro
25 febbraio 2018 - 19:29
Guarda che non c'entra nulla il marchio per cui "tifo" come dici tu... La cosa stupida per me non è il fatto che Porsche abbia prodotto moltissime auto diesel, ma che ora rinneghi tutto, dando la colpa a VW come se a Stoccarda non fossero al corrente delle beghe dei diesel della capogruppo...
Ritratto di Rox19
24 febbraio 2018 - 14:47
1
L 80% delle porsche in italia sono diesel. Ma il nostro mercato conta poco. Sinceramente nn sono d accordo. Per chi viaggia in autostrada e fa tanti km il diesel resta sempre il migliore. Delle super potenze a benzina cosa te ne fai se per il 90% del percorso imposti il cruise control a 130? L ibrido....in autostrada nn è il massimo. Cmq pazienza, da noi se ne vedranno meno....
Ritratto di Amedeo81
24 febbraio 2018 - 15:56
Finalmente un commento saggio ed equilibrato. Per utilizzi non esclusivamente urbani, il Diesel è, giustamente, il miglior compromesso tra potenza, coppia, consumi & costi, piacevolezza di guida. Con l'abolizione dei modelli Diesel, Porsche ritornerà ad essere un marchio per pochi e, di fatto, Cayenne, Macan e Panamera scompariranno gradualmente dai listini. Poco male per il gruppo Volkswagen, che assorbirà queste quote di mercato con altri marchi (es. Audi); il vero problema è il cedimento verso il perbenismo e la moda. Per quello che mi riguarda, comprerò sempre Diesel e, se qualche marchio oltre a Toyota e Porsche lo abbandonerà, considererò altri marchi
Ritratto di lucios
25 febbraio 2018 - 08:02
4
Amedeo81, quoto totalmente. Siamo di fronte ad una campagna mediatica contro i diesel senza precedenti. Tanti si dovrebbero informare sugli ultimi euro 6 prima di parlare. Certo, le ibride sono superiori in termini di inquinamento ma in autostrada e sulle tangenziali non sono ancora così efficienti come i diesel.
Ritratto di tramsi
25 febbraio 2018 - 14:48
Esatto!
Ritratto di money82
25 febbraio 2018 - 17:26
1
Ma se in una panamera ci stanno 80 litri di carburante, la differenza tra benzina e diesel è di 10 cent, quindi per ogni pieno si risparmierebbero 8 euro. Facciamo che per percorrenza con un benzina si spendono 20 euro in più a pieno? Ok quindi 28 euro spesi in più per ogni pieno. Facciamo una volta alla settimana? La prendiamo larga...28x4 = 112 euro in più al mese. Secondo voi uno che spende 130 mila euro di auto si fa problemi perchè deve spendere 1000 euro in più di benzina all' anno? ahahahahahahahah
Pagine