Porsche

Porsche
Macan

da 61.277

Lungh./Largh./Alt.

470/192/162 cm

Numero posti

5

Bagagliaio

500/1.500 litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

A metà strada fra una suv e una coupé, rispetto alla sorella Cayenne la Porsche Macan ha dimensioni più “umane” (è realizzata sulla piattaforma della Audi Q5) e una linea ancor più sportiva. Un aspetto che si ritrova nella posizione di guida: nonostante la carrozzeria rialzata, si sta seduti piuttosto in basso; d’effetto il volante ispirato a quello della 918 Spyder e il cruscotto a tre elementi che riprende (come d’altronde la consolle) il tipico stile delle altre Porsche. Lo spazio disponibile è parecchio, almeno davanti, mentre il divano è sufficientemente comodo per due adulti (ma molto meno per tre); all’altezza del prezzo materiali e finiture. Tre i motori a benzina, tutti turbocompressi: un 4 cilindri di 2 litri con 252 CV, un V6 3.0 con 340 (Macan S) o 360 CV (GTS) e un V6 di 3,8 litri con 400 CV (Macan Turbo) o 441 CV (la Turbo Performance, che vanta prestazioni da supercar). In tutti i casi il cambio è il velocissimo automatico robotizzato a doppia frizione e a sette marce PDK, e la trazione è di tipo integrale: oltre che davvero agile in rapporto alla stazza (abbondantemente superiore ai 1800 kg), la Porsche Macan è “incollata” all’asfalto e non teme i fondi viscidi. Per avere il massimo della guidabilità si può aggiungere il differenziale posteriore bloccabile con sistema PTV Plus (dosa la frenata della ruota interna alla curva), mentre in vista di un uso anche fuoristradistico sono consigliabili le sospensioni attive pneumatiche PASM, che permettono di variare l’altezza da terra fra i 19 e i 23 cm.

 

Versione consigliata

La Porsche Macan Turbo è adatta a chi vorrebbe una 911 (in accelerazione siamo lì…) ma ha bisogno di un’auto da famiglia, provvista pure di un baule pratico e versatile (500 litri con i cinque posti in uso, 1500 a divano giù). C'è da dire che una S regala già notevoli soddisfazioni: ha grinta, è molto fluida e silenziosa e si rifà abbondantemente in termini di costi di gestione. Meno entusiasmante è la 2.0 turbo a benzina; ma, se volete una Macan a un prezzo relativamente abbordabile, c'è da farci un pensiero.

 

Perché sì

Guida Precisa ed equilibrata, sul “misto” non fa rimpiangere le più compatte e leggere berline di potenza simile.

Prestazioni Per andare molto forte basta una S, mentre le Turbo a benzina sono addirittura esaltanti.

Versatilità off road A differenza delle vere fuoristrada la Macan non ha le marce ridotte ma, con le sospensioni ad altezza variabile (optional), su sterrato vince il confronto anche con rivali non altrettanto sportive.

Cambio Oltre che davvero veloce, il PDK è anche intelligente: quando si rilascia l’acceleratore, mette in folle per contenere i consumi.

 

Perché no

Airbag Quelli laterali posteriori vanno aggiunti a pagamento.

Prezzi Il listino, di per sé salato, rappresenta un mero riferimento se ci si lascia allettare dalla disponibilità di optional (inclusi quelli “tecnici”).

Visibilità Nelle svolte strette c’è qualche problema con i montanti del parabrezza, e in “retro” bisogna necessariamente affidarsi ai sensori.

Quinto posto Al centro, il divano è rialzato e poco imbottito; inoltre, il tunnel centrale e il mobiletto che sbuca fra le poltrone tolgono spazio ai piedi.

 

Porsche Macan
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
165
104
98
59
101
VOTO MEDIO
3,3
3.328275
527
Photogallery