NEWS

Renault verso lo stop al noleggio delle batterie

Pubblicato 19 novembre 2020

La Renault sta abbandonando la formula di acquisto dell'auto elettrica con noleggio delle batterie, pensato inizialmente per contenere il prezzo della vettura.

Renault verso lo stop al noleggio delle batterie

La Renault è stata una delle prime case automobilistiche a credere nella mobilità elettrica, commercializzando, nel 2012, la prima versione della Zoe. Al fine di incentivare un mercato che in quegli anni era ancora decisamente marginale, la casa francese ha introdotto la formula del noleggio delle batterie (il componente più caro della vettura). 

L’acquirente, con questa opzione, che dal 2016 è stata affiancata alla possibilità di normale acquisto, poteva quindi abbattere l’esborso iniziale scegliendo di noleggiare le batterie e pagando una quota mensile variabile in funzione del chilometraggio. La Renault si faceva carico di eventuali cali di prestazioni o guasti.

In virtù dell’evoluzione del mercato e dei prezzi sempre più competitivi delle batterie, la Renault sta cambiando strategia eliminando progressivamente la formula del noleggio. Lo ha già fatto in alcuni mercati europei, come Spagna, Regno Unito e Germania. Per ora l’Italia resiste, ma non dovrebbe passare molto perché si adegui: attualmente la nuova Renault Zoe è ancora disponibile a 34.900 euro con le batterie di proprietà o 25.900 con gli accumulatori a noleggio.

Renault ZOE
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
69
49
17
9
18
VOTO MEDIO
3,9
3.876545
162




Aggiungi un commento
Ritratto di Giuliopedrali
19 novembre 2020 - 16:29
Si vede che in ben pochi noleggiavano le batterie.
Ritratto di Stefano1985
20 novembre 2020 - 14:40
Sono incomprabili solo dei dementi potrebbero comprare queste macchine con questi prezzi
Ritratto di BioHazard
19 novembre 2020 - 16:46
Per la città (e non solo visto il livello di comfort) 500e tutta la vita. Prezzi di partenza 16000€ con incentivi, mentre Zoe 25000€ con incentivi. Inoltre è molto più bella, rifinita e più recente mentre Zoe è del 2012.
Ritratto di RubenC
19 novembre 2020 - 16:52
1
E' vero che la 500 è più conveniente, ma la Zoe non è del 2012... Questa è la seconda serie, e utilizza più o meno le stesse tecnologie delle nuove Clio e Capture.
Ritratto di Laf1974
19 novembre 2020 - 22:44
Inoltre, la Zoe con i suoi 4 metri e una macchina con una buona abitabilità interna a differenza della 500 che è una trappola.
Ritratto di AndyCapitan
19 novembre 2020 - 17:41
1
maddai....non vorrai paragonare la 500 alla zoe....la renault e' molto piu' spaziosa e ha molta piu' autonomia a parita' di prezzo....la cinquetti da 16 k ha un autonomia ridicola!
Ritratto di BioHazard
19 novembre 2020 - 17:55
Ma chi si compra una Zoe per lo spazio, sono auto che si comprano per circolare nelle città per evitare blocchi del traffico e Ztl. Chi va a lavoro mica ci va in 5 persone. E poi aprire le portiere della Zoe e vedere il giroporta anni 90 fa ribrezzo... La Zoe fa vomitare ed è del 2012, altroché 2016...
Ritratto di BioHazard
19 novembre 2020 - 17:56
Parità di prezzo? La 500e con 320km di autonomia parte da 19000€ con incentivi, mentre Zoe sempre da 25000€. Sono 6000€ di differenza
Ritratto di No doubt
19 novembre 2020 - 18:56
Ahahah nickname da fustino , va a vivere su Marte va.....
Ritratto di RubenC
19 novembre 2020 - 18:20
1
"Chi va a lavoro mica ci va in 5 persone." Se il ragionamento è questo dovremmo girare tutti in un Twizy. C'è gente con esigenze differenti: magari, per esempio, uno ha dei bambini da accompagnare a scuola. La Zoe non è né del 2012 né del 2016, ma del 2018.
Pagine