NEWS

Stellantis e Foxconn insieme per l’auto di domani

Pubblicato 24 agosto 2021

Nasce Mobile Drive, una società formata da Stellantis e Foxconn preposta allo sviluppo di sistemi tecnologici in ambito digitale.

Stellantis e Foxconn insieme per l’auto di domani

Stellantis e Foxconn, colosso taiwanese dell’elettronica di consumo, dopo aver firmato lo scorso maggio un memorandum d’intesa (qui la news), formalizzano la creazione di Mobile Drive, una nuova società preposta alla sviluppo di soluzioni tecnologiche per le vetture del prossimo futuro. Nello specifico, Mobile Drive sarà di proprietà di Stellantis e di FIH Mobile, controllata di Foxconn, in misura paritetica e si concentrerà nello sviluppo di sistemi multimediali e telematici, oltre che di una piattaforma “cloud” in grado di offrire agli automobilisti diversi tipi di servizi digitali.

Le soluzioni tecnologiche includeranno anche i cruscotti digitali (smart cockpit), i sistemi di navigazione, sistemi 5G, aggiornamenti over-the-air, uno store online dove poter effettuare l’acquisto di specifici servizi, e un assistente vocale basato sull’intelligenza artificiale per apprendere le abitudini dell’automobilista. 

L’obiettivo della nuova società Mobile Drive sarà quello di crescere creando servizi digitali su misura, oltre a soluzioni tecnologiche che saranno disponibili per tutti i veicoli dei diversi brand Stellantis, oltre che per auto di costruttori terzi. Il software è sempre più strategico nel mondo dell’auto e Stellantis si prepara a giocare un ruolo da protagonista in questo settore.





Aggiungi un commento
Ritratto di Das Driver
24 agosto 2021 - 12:59
il nome corretto di queste società è "lavatrici"
Ritratto di Stefano1985
24 agosto 2021 - 15:23
L'auto di domai
Ritratto di Meandro78
25 agosto 2021 - 08:47
Anche frigoriferi, se l'aria condizionata va bene
Ritratto di Volpe bianca
24 agosto 2021 - 13:24
Allora non c'è speranza di rivedere plance e cruscotti decenti. Dato che ci sono molte possibilità di personalizzare la propria auto, perché non poter scegliere gli interni? Bastano due versioni : minimal e classic, e accontenti tutti
Ritratto di RubenC
24 agosto 2021 - 14:23
1
Costerebbe tantissimo sviluppare due interni diversi per ogni auto...
Ritratto di Volpe bianca
24 agosto 2021 - 14:37
@RubenC quello stile Tesla non credo possa costare molto, anche in termini di tempo e progettazione. Un volante e un tablet non integrato da una parte, cruscotto digitale, schermo integrato e una fila tasti per i comandi principali per il "classic". Sembrerebbe facile ma poi se penso che già così i prezzi sono alti, con un interno optional chissà che costi...
Ritratto di RubenC
24 agosto 2021 - 15:09
1
Costa, costa... Devi pensare che c'è uno sviluppo avanzatissimo lato software. E allo stesso tempo neanche togliere lo schermo e sostituire i comandi che sono lì con altri posti da tutt'altra parte è qualcosa di facile ed economico. E poi, conta che, in generale, più un'auto ha possibilità di personalizzazione, più costa produrla... Tesla per evitare questo propone persino una scelta di colori molto semplificata e quasi nessun optional, figuriamoci la personalizzazione di cui parli tu, che è qualcosa di estremo!
Ritratto di Volpe bianca
24 agosto 2021 - 16:35
@RubenC sì certo. Le sto cercando tutte per trovare un'alternativa a questo tipo di interni, ma mi sa che per ora è una battaglia persa.... :D
Ritratto di Andre_a
25 agosto 2021 - 15:19
9
Con la tecnologia dei modelli attuali, penso che sia impossibile tornare alle plance classiche, ma una buona vita di mezzo si può fare. Le ultime Honda, ma anche altre giapponesi, mi sembrano un ottimo esempio.
Ritratto di Giocatore1
24 agosto 2021 - 16:42
1
Purtroppo non è una questione di gusti, l'interno "minimal" costa meno da produrre
Pagine