NEWS

Tesla: in Norvegia la rete di ricarica aperta a tutti?

Pubblicato 28 giugno 2021

Per sfruttare i contributi dello stato la Tesla potrebbe consentire l’uso dei suoi Supercharger anche a chi non possiede una Tesla.

Tesla: in Norvegia la rete di ricarica aperta a tutti?

Uno dei punti di forza della Tesla è l’infrastruttura di ricarica dedicata, denominata Supercharger, accessibile solo a chi acquista un’auto elettrica della casa americana. Può contare su circa 25.000 punti di rifornimento posizionati in oltre 2.700 stazioni presenti in tutto il mondo. Questa esclusiva, però, potrebbe presto venire meno in Norvegia. Lo confermerebbero alcuni documenti visionati dal il sito Electrek, secondo i quali entro settembre del 2022 i Supercharger norvegesi saranno aperti anche alle auto della concorrenza. 

Ciò che avverrà in Norvegia deve dunque essere considerato un cambio di strategia da parte della Tesla? Non esattamente, perché alla base della decisione ci sarebbe una delle condizioni da rispettare in quel Paese da parte delle case automobilistiche che richiedono l’accesso agli incentivi governativi per installare le colonnine: è cioè quella di consentire l’utilizzo delle stesse a tutti. 

La Tesla avrebbe richiesto dei contributi per l’espansione di cinque stazioni di ricarica veloce, ma il governo norvegese si sarebbe detto disposto ad approvarli a condizione che il costruttore renda pubblica la propria infrastruttura di ricarica. Al momento questo scenario riguarderebbe solo la Norvegia, quindi non è detto che la compagnia americana decida poi di aprire i Supercharger anche nel resto dell’Europa, dove nelle stazioni di ricarica viene utilizzato il CCS (Combined Charging System), che è lo standard nel vecchio continente.





Aggiungi un commento
Ritratto di Check_mate
28 giugno 2021 - 18:40
Un do ut des, insomma. Però è già qualcosa per i norvegesi.
Ritratto di SILVESTRI SIMONE
28 giugno 2021 - 18:58
Meno male. Andremo in Norvegia va ricaricare le batterie
Ritratto di manuel12
28 giugno 2021 - 19:18
2
Ancora a credere che nel futuro l'elettrico è innovativo non è detta l'ultima parola
Ritratto di Mirko1988
28 giugno 2021 - 19:22
1
Qual'è il nesso fra la tua inutile opinione e il tema trattato dall'articolo?
Ritratto di AndyCapitan
28 giugno 2021 - 20:53
1
c'e' un nesso riguardo l'elettrificazione.....sotto molti aspetti....vendono le auto senza avere le stazioni di ricarica?....si intaseranno le poche?....non riusciremo a reggere l'assorbimento energetico???....ecc ecc...penso fosse questo che intendeva Manuel...
Ritratto di Mirko1988
28 giugno 2021 - 21:01
1
E magari cade anche un meteorite..... Se vi concentraste sulle vostre auto con lo stesso impegno che ci mettete nel trattare temi dei quali non ci capite niente a quest ora avreste una Ferrari a testa.
Ritratto di deutsch
29 giugno 2021 - 14:22
4
lo dicevano anche quando siamo passata dal cavallo all'auto ed invece oltre 100 anni dopo eccoci ancora qui
Ritratto di bangalora
30 giugno 2021 - 15:13
Manuel ha perfettamente ragione il futuro non e' elettrico
Ritratto di Gasolone xv
28 giugno 2021 - 23:48
Più che altro che goduria sarà vedere arrivare uno col model S bello tronfio che trova tutti i supercharger occupati da dacia spring o skoda eniaq?
Ritratto di Mirko1988
29 giugno 2021 - 01:19
1
Se tu avessi le minime nozioni per affrontare il tema sapresti che il possessore di Model S vede il numero di stalli liberi/occupati in tutto il mondo guardando semplicemente sul navigatore. Quindi non c'è alcuna possibilità che arrivi e trovi tutti gli stalli occupati. Se invece tu avessi letto e capito l'articolo sapresti che questa condivisione dei Supercharger per altri marchi riguarda soltanto delle postazioni che saranno interamente finanziate dalla Norvegia, non tocca minimamente le numerosissime postazioni esistenti quindi il problema nemmeno si pone.
Pagine