NEWS

Tesla: tra prezzi in rialzo e punti vendita è caos

12 marzo 2019

Nuovo colpo di scena in casa Tesla che, dopo aver annunciato un drastico taglio di prezzi, ci ripensa. E i punti vendita rimarranno aperti.

Tesla: tra prezzi in rialzo e punti vendita è caos

CI RIPENSA - La Tesla, la casa americana specializzata in auto elettriche guidata da Elon Musk, dopo aver annunciato una drastica riduzione dei prezzi di listino (qui la news), con ribassi fino al 35%, dovuta alla chiusura delle concessionarie fisiche, sembra aver cambiato di nuovo idea. Infatti, a distanza di pochi giorni, la Tesla non solo ha annunciato che la maggior parte dele concessionarie rimarrà aperta, cambiando quindi radicalmente idea, ma ha fatto sapere ai propri clienti che il listino sarà nuovamente ritoccato verso l’alto. 

RINCARI DA 18 MARZO - Nello specifico, nel comunicato rilasciato dalla compagnia americana, viene riportato che gli attuali prezzi rimarranno invariati fino al 18 marzo; a seguito di tale data i prezzi di listino verranno aggiornati con rincari che dovrebbero attestarsi attorno al 3%. Viene inoltre comunicato che non ci sarà alcun aumento di prezzo per la Model 3 da 35.000 dollari e che gli aumenti si applicheranno solo alle varianti più costose della Model 3, così come alla berlina Model S e alla suv Model X. Quindi, chi vorrà ordinare una Tesla farà meglio ad affrettarsi e a formalizzare l’ordine entro il 18 marzo.

FUNZIONE INFORMATIVA - Provando a fare chiarezza sull’argomento, la casa americana specifica che il modello di vendita rimarrà il medesimo, con tutto il processo dell’ordine che verrà fatto esclusivamente online, e che le concessionarie (con personale ridotto) avranno più una funzione informativa per i potenziali clienti della Tesla ai quali verrà semplicemente mostrato come ordinare la vettura attraverso il loro smartphone. Elon Musk ha dichiarato che la decisione di mantenere aperti i negozi più significativi è stata presa nelle ultime due settimane, quando, a seguito di un’analisi, la compagnia ha valutato attentamente ogni singolo punto vendita decidendo di mantenere molti più negozi aperti rispetto a quanto annunciato in precedenza. Probabilmente questo ennesimo colpo di scena non piacerà molto agli azionisti che potrebbero leggere tale mossa come una leggerezza (l’ennesima) commessa da parte del management dell’azienda.



Aggiungi un commento
Ritratto di Rikolas
12 marzo 2019 - 10:28
Si dai un ritocchino ci sta, cotsano talmente poco che alla fine nessuno se ne accorge se aumentano un po'. E c'è ancora chi crede che l'auto elettrica sia per tutti... Tra qualche anno ci faremo delle grasse risate quando questi "fanatici" creduloni rimarranno A PIEDI perchè non avranno più un mezzo per spostarsi! E vedremo se finalmente apriraranno gli occhi alla realtà
Ritratto di remor
12 marzo 2019 - 10:46
La questione è che anche si avesse a 10 mila euro una citicar elettrica per tutti, poi come le ricarichi sulla rete elettrica milioni di auto elettriche e il conseguente assorbimento? Credo che sentiremo ancora per molto il rombo dei motori a combustione, al limite ibridizzati
Ritratto di alex_rm
12 marzo 2019 - 11:16
La Benzina è tassata al 75% se le auto saranno tutte elettriche lo stato dove prenderà i soldi che prima prendeva dalla benzina.si tasserà l’energia elettrica delle colonnine di ricarica.
Ritratto di Matteo Bramucci
12 marzo 2019 - 11:42
Guarda che anche la corrente è tassata!!!! Ed è solo l'inizio.... è aumentata del 7% a ottobre e nessuno ha detto niente.....
Ritratto di DavideK
12 marzo 2019 - 21:01
E' tassata drammaticamente di meno, non scherziamo.
Ritratto di bellaguida
12 marzo 2019 - 14:05
Esatto
Ritratto di Onlythebest
12 marzo 2019 - 11:29
Finalmente un commento sensato . Complimenti !
Ritratto di FOXBLACK
12 marzo 2019 - 12:31
Ma pensate veramente che non verranno messi delle nuove accise sull elettrico se non avrà più modo lo stato di succhiare soldi dai carburanti? ??
Ritratto di Santhiago
12 marzo 2019 - 13:47
Certo, sono già allo studio modalità x distinguere e tassare diversamente la corrente domestica usata x ricaricare un'auto, con buona pace di chi ancora pensa/spera che questa novità porti un risparmio
Ritratto di DavideK
12 marzo 2019 - 17:27
Caro Rikolas, non sottovalutare l'integralismo religioso degli ecologisti, specie quando sono mascherati da politici o da "scienziati": sono prontissimi a far rimanere tutti a piedi, per legge, come in un regime comunista qualsiasi.
Pagine