NEWS

Volvo XC90: i primi disegni della nuova generazione

Pubblicato 12 agosto 2022

Attesa nel 2023, l’erede della XC90 sarà una vettura sempre imponente, ma più minimalista nello stile e, soprattutto, offerta anche in versione elettrica.

Volvo XC90: i primi disegni della nuova generazione

ARRIVERÀ NEL 2023 - Sempre alta, grande e grossa. Con una presenza scenica che rimane imponente ed elegante, ma nettamente più “minimal”. Si presenta così, in una carrellata di immagini renderizzate spuntate sul sito dell’Ufficio brevetti europeo, la nuova Volvo XC90. La prossima generazione dell’ammiraglia a ruote rialzate della casa svedese è attesa sul mercato nel 2023, anche se la presentazione dell’auto potrebbe avvenire un po’ prima, forse entro la fine di quest’anno. Non sono molte e dettagliate, al momento, le informazioni che riguardano il nuovo modello. Di sicuro poggerà sulla nuova piattaforma SPA2 che la Volvo utilizzerà anche per i futuri modelli della gamma: un’architettura avanzata in grado di ospitare motori termici ed elettrici, predisposta per la guida autonoma.

GUIDERÀ (ANCHE) DA SOLA - Una cosa è quindi pressoché certa: la Volvo XC90 di prossima generazione - che verrà assemblata nello stesso stabilimento americano di Ridgeville, vicino a Charleston, nella Carolina del Sud, dove la casa produce la berlina S60 - sarà in grado di muoversi anche da sola. Lo si evince dalla presenza sul tetto di sensori LIDAR, i quali mappando l’ambiente circostante dovrebbero poter garantire un sistema di guida assistita di livello 3. 

FUORI È PIÙ MINIMALISTA - Se, come accennato all’inizio, l’aspetto definitivo della nuova Volvo XC90 dovesse ricalcare quello prefigurato dai disegni digitali che vedete in questa pagina, è lecito attendersi una vettura caratterizzata da un trattamento delle superfici più “pulito”. Molti stilemi si riallacciano alla proposta di stile avanzata dalla casa svedese lo scorso anno con il prototipo Recharge. Si tratta però, per l’appunto, di singoli elementi estetici, come, per esempio, i fari molto più assottigliati (quelli anteriori sono a forma di T rovesciata). Le proporzioni, invece, non sono da crossover, ma da vera suv, e quindi molto fedeli a quelle che caratterizzano l’attuale Volvo XC90, sulla breccia dal 2015. Al netto del forte impatto connesso alle tante novità tecnologiche che la nuova suv svedese porterà in dote, della nuova suv è proprio lo stile uno degli aspetti più importanti da analizzare. Perché le Volvo di domani le somiglieranno molto.



Aggiungi un commento
Ritratto di alvola2023
12 agosto 2022 - 15:40
Nuova generazione??? Audi ha fatto decisamente scuola (e non solo in tal caso a dire il vero).
Ritratto di Ferrari4ever
12 agosto 2022 - 16:21
1
Perché avrebbe fatto scuola?
Ritratto di gabri170297
13 agosto 2022 - 09:47
Xchè le tedesche fanno sempre scuola(Audi,Mercedes,Bmw)............ SEMPRE!
Ritratto di stefano1977
12 agosto 2022 - 22:14
con rispetto parlando ma il tuo commento è incomprensibile; puoi spiegarti? in che senso audi ha fatto decisamente scuola in riferimento alla nuova generazione? e non solo in tal caso... cosa? magari se ci fai capire puoi confrontarti con altri punti di vista
Ritratto di giulio 2021
13 agosto 2022 - 09:03
Cioè magari si riferisce all'Audi Q7 che si la prima generazione di una quindicina o quasi di anni fa disegnata dal nostro Walter De Silva ha detto qualcosa, ha ispirato alcuni altri design in quegli anni, però oggi l'attuale Q7 viene superata quasi con brutalità dalle varie Nio Es8, Xpeng G9, Genesis GV80 e svariate altre che basta guardarle: anche la BMW iX comunque, diciamo che sono sempre i soliti commenti di chi non conosce il design, ispirarsi oggi ad un'Audi Q7 attuale sarebbe come impostare un'auto già noiosa 5 anni fa.
Ritratto di gabri170297
13 agosto 2022 - 09:51
A prescindere che Volovo è cmq un'auto cinese (ahimè) anche lei, ed era gia brutto il vecchio modello, mi paragoni un'auto con storia centenaria a marchi che fino a 10 anni fa, fabbricavano i modellini della Burago? # maiautocinesi
Ritratto di giulio 2021
13 agosto 2022 - 10:15
E che centra anche la supermodella ventenne 10 anni fa era una bambinetta qualunque, mentre oggi Marylin Monroe avrebbe quasi 100 anni... Bisogna guardare a ciò che esce oggi, se Volvo un tempo faceva le affascinanti 144 (mi facevano impazzire) o le 760 e oggi auto insipide perchè devo comprare Volvo... a si secondo la vulgata qui in questo sito: perchè si chiama Volvo, il metodo migliore per fallire.
Ritratto di gabri170297
13 agosto 2022 - 11:23
forse non mi sono spiegato, non contesto che le Volvo di adesso non valgono nulla, contesto che uno prenda in considerazione macchine fatte in Cina, io da sempre compro auto europee, tranne il gruppo FCA o giapponesi, la storia dell'automotive ci insegna che i marchi storici sono ancora i migliori, a prescindere dal prezzo, x esempio tra un Dacia Duster e un Suv MG o di qualche altro marchio riesumato dai cinesi o nuovo di zecca, non avrei dubbi :Dacia tutta la vita, quando Renaut ha delocalizzato in Romania, in Cina avevano auto che a confronto la Trabant era una una Roll Royce, tanto è vero che i marchi storici europei, producono dei modelli fatti solo x il mercato asiatico, scatole di tonno che in Europa non passerebbero i severi test Euro NCAP.
Ritratto di Flynn
13 agosto 2022 - 12:19
Delle cinesi non mi disturba il luogo di produzione ma la bruttezza della gran parte dei modelli. Roba tipo MG , DR , Link & Co o Aiways per me sono incomprabili a prescindere. La Polestar 2 ho avuto modo di toccarla con mano e pur non ti faccia gridare al miracolo quanto meno non è la solita pacchianata in arrivo da Shangai. Però poi la questione diventa un altra: vale la pena spendere 50.000 euro per un’auto che potrebbe essere LaQualunque ed è comunque inferiore a Tesla ?
Ritratto di Miti
13 agosto 2022 - 17:44
1
Flynn ...vuoi la risposta? Assolutamente no. Ma nemmeno per sogno. Poi , mi puoi dire in cosa cambia l'aspetto di questa vettura? Saranno forse così ingenti le novità "sotto il cofano". Volvo "fatta" dai cinesi, Land dai indiani... Un giorno vedremo la Ferrari made in Madagascar...con tutto il rispetto per quella gente, ovviamente.
Ritratto di Flynn
13 agosto 2022 - 17:53
Certo Miti, la delocalizzazione mi sembra inevitabile in ottica di contenimento dei costi e non si può avere la botte piena e la moglie ubriaca. Però sono abbastanza certo,( o almeno io da consumatore la vedo così ) che la gente finirà per comprarsi (aldilà del prezzo) i marchi che sapranno mantenersi o creare una propria identità. Aspettiamo l’uscita ma questi di Geely sembra che voglia buttare nel cestino i valori di Volvo.
Ritratto di Miti
13 agosto 2022 - 19:15
1
Flynn , sicuramente per un'azienda cinese farsi un nome oltre il suo territorio "di caccia" sarà abbastanza problematico. Ma ...come ho detto, importanti sono anche le altre possibilità "di vendere" come il noleggio di città. Secondo me qui daranno battaglia con il low cost europeo. Ovviamente elettrico. Vedremo, Flynn...di sicuro sborsare per una "cinese" al momento no grazie. Elettrica o no. Nel futuro, come dicevo in un altro commento, noleggio. Considero molto più rischioso un potenziale incidente con l'elettrica ed in seguito la riparazione. E sarà da vedere anche il comportamento delle assicurazioni nel riguardo quando sulla strada il traffico "elettrico" sarà davvero aumentato.
Ritratto di giulio 2021
14 agosto 2022 - 09:16
Polestar ha già vinto su Volvo 10 a 0 che vogliate ammetterlo o no, Volvo punterà più su Polestar che su Volvo fin che Volvo non avrà un immagine adeguata, ieri ho visto la prima Cadillac Xt4 che ho visto, ecco la Lynk&Co 01 (la peggiore delle Lynk&Co tra l'altro) sembra disegnata da Michelangelo a confronto e tacciamo di tutto il resto.
Ritratto di Flynn
14 agosto 2022 - 09:26
Miti penso che tu abbia ragione e sia l’offerta migliore. Vero il noleggio costa di più. Ma se uno se lo può permettere perché no. In fondo, piaccia o meno stiamo andando verso l’elettrodomesticazione dell’auto e fare discorsi su presunti ammortamenti ha sempre meno senso.
Ritratto di Miti
14 agosto 2022 - 11:28
1
Flynn ...per questo si fa anche fatica di fare un commento decente su design o su qualità tecniche o su qualsiasi cosa. Sembrano tutte uguali, non so come dirlo , senza anima. Gli "investimenti" nel "auto elettrica del popolo" saranno minimi dal punto di vista della bellezza. Saranno tipo una batteria più grande o un motore elettrico in più o leggermente più potente ma senza , al mio avviso, grandi differenze di potenza ... mi viene la noia mortale solo immaginare. La storia che un po' alla volta, ma non così veloce come grida qualcuno qui, l'auto elettrica entrerà nella nostra vita. In un modo o l'altro. E non credo per colpa della crescita dei prezzi del petrolio ma semplicemente perché un po' alla volta ci faremo anche noi l'abitudine o semplicemente la lasceremo entrare. Di sicuro , ha tanti vantaggi, meno manutenzione o più coppia e così via. Il problema per me rimane lo smaltimento di tutto che vuol dire auto elettrica. Specialmente delle batterie. Ma se si troverà la soluzione, è qui non parlo di due aziende buttate la ma di una vera industria.
Ritratto di Miti
14 agosto 2022 - 11:28
1
Flynn ...per questo si fa anche fatica di fare un commento decente su design o su qualità tecniche o su qualsiasi cosa. Sembrano tutte uguali, non so come dirlo , senza anima. Gli "investimenti" nel "auto elettrica del popolo" saranno minimi dal punto di vista della bellezza. Saranno tipo una batteria più grande o un motore elettrico in più o leggermente più potente ma senza , al mio avviso, grandi differenze di potenza ... mi viene la noia mortale solo immaginare. La storia che un po' alla volta, ma non così veloce come grida qualcuno qui, l'auto elettrica entrerà nella nostra vita. In un modo o l'altro. E non credo per colpa della crescita dei prezzi del petrolio ma semplicemente perché un po' alla volta ci faremo anche noi l'abitudine o semplicemente la lasceremo entrare. Di sicuro , ha tanti vantaggi, meno manutenzione o più coppia e così via. Il problema per me rimane lo smaltimento di tutto che vuol dire auto elettrica. Specialmente delle batterie. Ma se si troverà la soluzione, è qui non parlo di due aziende buttate la ma di una vera industria.
Ritratto di giulio 2021
14 agosto 2022 - 09:14
Ma fai sul serio: le auto europee sono ancora le migliori... E poi mi cita la Dacia che secondo un sacco di prove è inferiore a MG, delle elettriche non parliamo nenache, tanto è l'affanno per raggiugere le Tesla e le cinesi.
Ritratto di gabri170297
14 agosto 2022 - 11:25
Dacia fino a prova contraria non è mai scomparsa o fallita, MG sì e solo una furba operazione di marketing sta provando a rilanciarla. Vale lo stesso discorso per Jaguar, Rover vestite a festa, ma nulla a che vedere con il glorioso marchio anni 60. tornando a Dacia, nel settore delle economiche, lo prova il clamoroso successo del Duster, è una buona macchina, se posso evitare prodotti cinesi lo faccio, Dacia è di proprietà Renault, che fabbrica auto da 124 anni produce auto, + o - come gli altri marchi europei, in Cina 100 anni fa andavano in giro col Richot e se c'era qualche auto in giro era Citroen o Mercedes, non ho mai detto che Dacia è una super auto ma cmq meglio di qualsiasi auto cinese.
Ritratto di stefano1977
17 agosto 2022 - 19:55
contesto diversi aspetti in quello che hai scritto: prima di tutto è superficiale e semplicistico dire che volvo è cinese, volvo è stata acquistata da Geely la quale di automobili ne capiva poco e nulla ma avevano tanto capitale e ciò che hanno fatto è stato salvare volvo dallo sfacelo economico in cui stava finendo per colpa di ford...(non dimentichiamo la fine fatta da Saab!) dopo di che ha lasciato piena autonomia al marchio dandole nuova linfa e vitalità, non a caso è stata creata la piattaforma modulare SPA da cui sono nati svariati modelli negli anni successivi e inoltre dandole la possibilità economica di puntare sull'elettrico quando le tedesche producevano ancora motori a gasolio! le volvo non sono prodotte in cina...o meglio non solo in cina: informati: ha stabilimenti di produzione oltre che in cina anche in Europa e negli Stati Uniti quindi produce in base al mercato di destinazione! chi produce un'auto in cina per poi esportarla negli Stati Uniti!!! ma ti dico un'altra cosa pensa che beffa: Gelley stessa è il maggior azionario dal 2018 di Daimler proprietaria a sua volta di Mercedes...quindi per coerenza devi altrettanto sostenere che anche mercedes è cinese? ma la cosa che contesto di più è il tuo vantare le vetture Dacia...devo pensare che non sei mai salito su una dacia e forse non l'hai mai guidata...perchè se c'è una macchina veramente inguardabile sotto ogni aspetto è proprio dacia!!!
Ritratto di gabri170297
17 agosto 2022 - 21:45
Inguardabile è soggettivo...... poi io ho parlato del Duster, 1000 vv + bello di un Renegade la macchina della Playmobil. Secondo te le volvo sono belle auto? Sono sempre stati dei carrarmato, robuste sicure, tutto tranne che belle. Conoscendo il marchio di Stoccarda, dubito che oltre ai soldi, si faranno dare altro dai cinesi. Mercedes rimane il marchio di riferimento da 130 anni a questa parte. Il tuo folle discorso sull'elettrico non sta in piedi, x fortuna che x almeno ancora 12 anni ca. L'auto a gasolio saranno ancora in vendita, che poi dovrebbe essere + o - il tempo necessario x rendere abbordabili le elettriche, ora carissime e senza autonomia accettabile, riempiendo le strade di colonnine, il 90% dei garage non ha spazio x la ricarica e il costo x un impianto di ricarica varia dai 1500 ai 7000 €+ manodopera....tutto sto casino x aver paura di rimanere a secco dopo 300 km ca. Nonostante i 500 km dichiarati. Speriamo nell'idrogeno xchè l'elettrico è ancora di la a venire.........
Ritratto di stefano1977
17 agosto 2022 - 22:19
si secondo me le Volvo sono belle auto, sicure confortevoli e affidabili, la XC60 in particolare è uno dei migliori suv sul mercato e te lo dico per esperienza personale visto che il mio titolare dove lavoro è passato proprio da mercedes al XC60 T8 Hybrid senza alcun pentimento anzi...ma detto questo i gusti sono abbastanza soggettivi perchè se ti piace la Duster con tutto il rispetto abbiamo poco di cui parlare...reputo la duster cosi come la sandero o la Lodgy (orrore degli orrori!!!) dei veri e propri cessi a 4 ruote che puoi verificare anche tu...vendono solo in Italia (a parte ovviamente i mercati di provenienza, ma la Romania non fa testo in quanto a cultura automobilistica!!); hai detto che conoscendo il marchio di stoccarda dubiti prendano altro dai cinesi oltre ai soldi...intanto i soldini gli hanno preso e Daimler di fatto è per la percentuale maggiore di proprietà cinese...alla faccia dei crucchi e di tanti convinti che le auto migliori del mondo siano solo le Mercedes o le tedesche in generale!discorso elettrico: forse sei indietro di qualche anno...perche non puoi sostenere le tesi secondo cui il gasolio sarà il carburante top per almeno un decennio...fatti un giro per le concessionarie oggi!!! Toyota in primis...oltre a Volvo ovviamente...gruppo PSA...gruppo FCA...Honda...Nissan...ma anche le tedesche...non troverai a listino auto a gasolio!!!tutte sparite...le prime che ti sparano in faccia son sempre le Plug-in!!in totale controtendenza rispetto a 10 anni fa dove era rarissimo trovare una vettura a benz, si trovava solo gasolio nei concessionari!!su una sola cosa hai ragione per me: forse il mercato non è completamente pronto per ricevere tutte queste vetture elettriche, autonomia...tempi di ricarica...punti di ricarica...durata nel tempo delle batterie...smaltimento delle batterie...tutti punti ancora da definire ma questo è comunque tutt'altro discorso
Ritratto di gabri170297
18 agosto 2022 - 11:58
balle! quasi tutte le tedesche, in listino escono benz. diesel, ibride plugin, le elettriche escono solo o piccole, care come il fuoco, oppure le super auto da 80.000€ in su. Il tanto vituperato diesel è talmente sorpassato che MERCEDES ha messo in vendita la ibrida diesel, dato che quelle a benzina fanno si è no 10 km con un litro fuori città, con un diesel di ultima generazione, in attesa dell'Euro 7, si fanno tranquillamente i 25/30 km con un lt. In giappone non fanno + il diesel ? frazie al c...o, ci sono + colonnine che distributori dia gas e benz! E' stato calcolato che un giapponese su tre ha a sisposizione una colonnina privata o cmq che trova sempre libera. Per questo che affermo senza tema di smentita che il gasolio avrà ancora almeno 10/15 anni di vita, come vendita e molti di + come percorrenza sulle ns strade. Ti faccio un esempi: da quanto è vietato l'amianto? Da noi ci sono ancora case ,fabbriche, che hanno amianto nei muri o sui tetti, se guardi le immagini terribili della guerra in Ucraina, il 95% dei tetti è in amianto, questo era un esempio di come sono lente le transizioni da prodotti pericolosi, soprattutto nei paesi + indietro tecnologicamente. TI RIPETO x L'ULTIMA VOLTA: IO PARLAVO DEL DUSTER, STRAVENDUTO IN TUTTA EUROPA E IN SUD AMERICA MARCHIATO RENAULT, LA LODGE E' BRUTTA, LA SANDERO E' FATTA SUL VECCHIO PIANALE CLIO EPPURE NE VEDI UN SACCO, XCHè COSTANO POCO, LA METà DI QUEL BIDET CON LE RUOTE DELLA 500 E SONO + SPAZIOSE, CI VOGLIONO DAI 4 AI 6 MESI X AVERNE UNA. IO A PARTE IL DUSTER 4X4 1.5 DCI 115 CV NON COMPREI UNA DACIA, PIUTTOSTO ,COME HO FATTO, CERCO UNA CAPTUR USATA (MERCEDES E' FUORI DALLA MIA PORTATA) IL TUO TITOLARE PRESTO SI PENTIRA' DI AVER SCAMBIATO UNA VERA TEDESCA CON UNA VOLVO CHE DI SVEDES GLI E' RIMASTO L'ORRIDO DESIGN...... NEL FRATTEMPOSONO ANDATO A VEDERE IL LISTINO.....IL TUO CAPO E' PAZZO! DAI 77.000€ IN SU!!!!! CON QUEI PREZZI O POCO + C'ERANO LE GIAPPONESI, AUDI, BMW, MERCEDES.......COME SI PIO' PENSARE DI BUTTARE DALLA FINESTRA TUTTI QUESTI SOLDI PER UN MARCHIO CHE DI FATTO NON ESISTE +. COME JAGUAR, ALFA ROMEO,LANCIA, ETC ETC, RIDERO' QUANDO DOVRA' FARE I SALTI MORTALI X VENDERLA, SI SVALUTERA' ALLA VELOCITA' DELLA LUCE CHE' NEL FRATTEMPO SARANNO USCITI ALMENO 2 MODELLI NUOVI, VAI A VEDERTI I LISTINI DELL'USATO, TRA UNA MERCEDES E UNA VOLVO C'E' UN DEPREZZAMENTO SUPERIORE DI QUEST'ULTIMA DI ALMENO IL 30/40% IN +. DATO CHE SEI GNUCC, GRADIREI NON CHE TU NON MI RISPONDESSI + COME FARO' DI CERTO IO, ABITO VICINO A UNA FATTORIA E IERI HO PROVATO A CONVINCERE UN POLLO CHE E' MEGLIO UN'AUTO TEDESCA, MA NON C'E' STATO NULLA DA FARE........
Ritratto di stefano1977
18 agosto 2022 - 13:02
a parte la cafonaggine nell'ultima parte del tuo commento, nel quale hai ampiamente dimostrato che personaggio sei ti rispondo comunque perchè devi sapere che questo è un blog e le idee degli altri anche se divergenti vanno ascoltate (magari questo puoi impararlo dai polli della tua fattoria) sei il classico personaggio convinto di avere la verità in bocca, convinto che solo i tedeschi e solo mercedes (aiutooooo) faccia belle macchine e molto limitato nella visione reale delle cose, il tuo discorso parte sempre e soltanto dalle tedesche non hai altri termini di paragone e questo è triste se vuoi imparare qualcosa di nuovo...anche mercedes ti comunico ha create nel tempo svariate ciambelle senza buco sai? (classe A prima serie..classe R prodotta sino al 2013 un'oscenità...giusto per citarne qualcuna eh! ma non sono le uniche!!)tra laltro senza aver probabilmente mai guidato nella vita ne una mercedes ne tantomeno una volvo!!! in effetti molto meglio la Dacia Duster!!!vivi in una fattoria hai detto? bene la duster allora è la macchina perfetta per te...discorso gasolio non hai capito nulla della situazione di mercato sfoglia AL VOLANTE o QUATTRORUOTE prova a farti una cultura e aprire i tuoi orizzonti, basta anche solo guardare le pubblicità in tv...parlano solo di Ibride!...ma meglio comprare un mercedes a gasolio euro 6 per poi restare fuori dai centri storici delle città perchè troppo inquinanti!!!!ma non sto a spiegarti altro soprattutto perche se mi parli dell'ibrido gasolio/elettrico di mercedes è il piu grande obbrobrio che sia mai stato creato quindi viviamo proprio in due mondi diversi; discorso svalutazione è totalmente fuori luogo perche chi compra volvo è sempre un cliente intenzionato a tenerla negli anni quindi puoi immaginare quanto gliene sbatte della svalutazione; per la cronaca CLK 200 COMPRESSOR comprato nuovo a 55mila rivenduto a 6500...questo per dirti che l'investimento in un auto nuova è comunque a perdere a prescindere dal marchio!!!quindi che il mio capo si pentirà è solo una modestissima e alquanto discutibile opinione da parte di uno che ritiene anche ALFA ROMEO tra i marchi che non esistono piu!!!...concludo dicendoti inoltre che il passaggio all'elettrico è iniziato gia da 14/15 anni sai? ti sorprende? la prima tesla la ROADSTER è stata prodotto dal 2008 al 2012 e nel 2009 è nata la tesla S...poi sono arrivate tutte le altre sino alla situazione attuale dove ribadisco il mercato principale di vendita del nuovo è sull'ibrido!
Ritratto di gabri170297
18 agosto 2022 - 14:03
Ho 56 anni e 2.500.000 km xcorsi in auto dall'84 ad oggi soprattutto con auto Renault e 2 Nissan, tutte diesel , non sono mai stato sotto i 300.000 km ca. ad auto. Mercedes ne ho guidati almeno 4, non mie , un' altro pianeta. Nell'85 ho anche guidato una Volvo 240 sw a trazione posteriore.... senza 300 kg ca. di sale x addolcitori nel baule, appena c'era un po' umido non la tenevi +, e si che era una VERA svedese! Non ho detto che abito in fattoria, vatti a vedere le prove del Duster 4x4 dci, riesce nel fuoristrada a staretranquillamente dietro ad auto che costano il doppio, chiaro che le finiture sono da auto economica, ma cmq meglio di Fca. Ti confermo che Alfa Romeo non esiste +, sono delle Fiat dall'aspetto sportivo. Se le auto tedesche non sono le migliori, come mi spieghi che nei segmenti dai 50.000€ e + nel mondo si vendono praticamente solo quelle? In Europa è un dominio assoluto. In Giappone solo la Lexus può cercare di competere, negli states, persino Wolkswagen vende, non solo I tre colossi Audi,Mercedes, e Bmw, altre auto europee si contano sulle dita di una mano, ottima la vendita di giapponesi, le coreane vendono solo a chi è di origine coreana. Evidentemente le testi male, dato i tuoi deliri pro Volvo PS2 usi auto tutti i giorni e non sai che esiste la possibilità di acquisire il diritto, pagando una cifra risibile, ca. 33€ annui, di circolare con auto anche euro3/4 etc in zonaC? Si chiama Move in, è in vigore in Lombardia,Piemonte ed Emilia R.....è un semplice GPS collegato alla batteria che ti xmette di fare nelle zone vietate un numero ben preciso di km massimi, io avevo un 2.2 tdi euro4 ed avevo la possibilità di xercorrere in città 7.000 km annuii ed ad ogni km fuori città "guadagnavo" 200mt da aggiungere ai 7000 km, con l'apposita app dallo smartphone controlli le xcorrenze.
Ritratto di stefano1977
18 agosto 2022 - 14:58
per te sono sVOLVOlato invece per me sei disinformato; esprimi concetti senza avere idea minimamente dei numeri, affermi che negli USA vende perfino VW oltre agli altri colossi tedeschi; TUTTE BALLE!!!e lo puoi verificare online: ecco i dati di vendita nel 2021 negli USA: ti do la classifica ma ti risparmio i numeri se sei curioso puoi cercarli son dati ufficiali Quattroruote: 1 TOYOTA 2 GM 3 FORD 4 STELLANTIS (PSA+FCA) 5 HONDA 6 HYUNDAI/KIA 7 NISSAN 8 VW 9 SUBARU 10 BMW 11 MAZDA 12 TESLA 13 MERCEDES 14 VOLVO 15 JAGUAR/LAND ROVER nota la curiosità....il primo colosso tedesco lo incontri solo all'ottavo posto e non è ne mercedes ne BMW!!!E nota che Volvo e mercedes son praticamente appaiate...strano no? ma ti assicuro che anche guardando la classifica europea sempre relativa al 2021 troveresti qualche curiosità...come VW al primo posto, Peugeot al secondo, TOYOTA al terzo e pensa te MERCEDES solo al sesto!!wow...strano vero?detto questo ti faccio sapere che il mio non è un delirio provolvo ma solo la mia opinione frutto di 30 anni di lavoro nel settore auto che mi hanno portato a queste conclusioni: DACIA è un marchio pessimo in qualunque salsa me la giri e qualsiasi modello qualitativamente sono ridicole! molto meglio FIAT che spesso da italiani la bistrattiamo ma che invece sono affidabili e con motori assolutamente all'avanguardia; le belle macchine non sono solo le tedesche che spesso sono sopravalutate perche si abbocca al marchio e paghi piu quello che la qualità vera propria! tu ne sei un classico esempio...possono non piacere esteticamente e sono gusti...ma in qualità e sicurezza le tedesche hanno qualcosina da imparare da volvo!!oggi come ieri...altri marchi meno altisonanti come HONDA o SUBARU in particolare non hanno nulla da invidiare alle tedesche! a questo punto se non hai altra voglia di disquisire ti auguro buona serata
Ritratto di gabri170297
18 agosto 2022 - 19:42
si certo un carro armato e + sivuro di una mercedes......peccato che le volvo sia orrende..... la classifiche di vendita vanno suddivise per prezzo, ovvio che una macchina da 15.000€ faccia + numeri di un'auto da 80.000€. cmq prenderei come riferimento una classifica pre Covid xchè dopo i numeri sono stati drogati dalla mancanza di consegne di molti marchi. ps negli USA jeep vende solo le auto costruite in patria, della RENEGADE e della COMPASS non ne vogliono neanche sentire parlare. cmq ora sono stufo di parlare cdon un sordo muto....ti piacciono le volvo? comprale, come optional ti danno anche un'apriscatole per tirare fuori le acciughe. f.off
Ritratto di stefano1977
18 agosto 2022 - 13:11
un'ultima cosa: se 170297 è la tua data di nascita ho capito il perchè dei tuoi commenti...sei giovane, sei un ragazzino che sogna la mercedes (che non puo permettersi) e gira con la dacia...con una cultura automobilistica limitata alle chiacchiere da bar con gli amici su quale sia meglio tra audi bmw e mercedes!con tutto il rispetto ho qualche anno in piu ma non solo, parli con uno che nel mondo dell auto ci vive proprio...il mio lavoro mi permette ogni giorno di guidare, provare e testare piu auto di quante tu ne conosca...
Ritratto di gabri170297
18 agosto 2022 - 14:14
Purtroppo non è la mi data di nascita sono nato l'8/2/66, 170297 sarebbe stata la data di nascita di mio figlio, che avremmo chiamato Gabriele ma che è nato morto. Questa mail l'ho creata x ricordarmi quali sono le cose + importanti nella vita, non capisco xchè la sto usando per disquisire di auto con uno che è "sVOLVOlato".
Ritratto di alvola2023
14 agosto 2022 - 11:53
Ops, mi ero dimenticato di questo mio precedente commento. Volevo semplicemente dire che si sono perfettamente allineati alla decennale usanza dell'altro marchio (ma almeno quelli sono gli originali in tale senso) di fare auto indistinguibili fra loro da un segmento all'altro e/o da una generazione alla successiva. O almeno, a me, tolti i fanali dietro e un po' di mascherina davanti, questa sembra spiccicata alla generazione uscente. Il che soprattutto in virtù del fatto che sarà totalmente elettrica e ""magari"" si poteva davvero ottimizzare le geometrie in abitabilità e capienza...
Ritratto di OB2016
14 agosto 2022 - 15:55
1
Concordo con te, se una volta le riconoscevo al volo, per esempio, adesso faccio molta fatica a distinguere nuova Classe C sw da una Classe E sw…
Ritratto di Volandr
12 agosto 2022 - 16:38
Ma serve un cofano così imponente per un modello che "Di sicuro sarà spinto da soli motori elettrici"? O ci sarà un bagagliaio supplementare?
Ritratto di Giuliano Della Rovere
12 agosto 2022 - 17:29
e soprattutto, se le piattaforme elettriche permettono "abitabilità" maggiori, se gli spazi interni aumentano, a che servono ancora questi giganti?
Ritratto di Volandr
12 agosto 2022 - 17:58
Infatti. Di ecologico rimane poco. L'importante rimane il dimostrare il proprio status di benestante.
Ritratto di gabri170297
18 agosto 2022 - 12:50
CREDO,MA NON NE SONO SICURO, AL NETTO DI PREZZI ALTISSIMI,CHE SIA UN PROBLEMA DI PESO DA DISTRIBUIRE.....MI SPIEGO: A PARITA' DI MODELLO UN 'AUTO CLASSICA GRANDE PESA CA. 1.500 KG, RENDENDOLA ELETTRICA AL 100% DEVI AGGIUNGERE CA.800/1.000 KG DEL PACCO BATTERIE, CIO' VUOL DIRE UN' AUMENTO DI TUTTE LE PARTI MECCANICHE CHE DEVONO ESSERE PROPORZIONATE ALL'AUMENTO DI PESO. IL PACCO BATTERIE E' DISTRIBUITO SOTTO TUTTO, O QUASI, IL PIANALE X OVVI MOTIVI DI STABILITA' DELL'AUTO.
Ritratto di Goelectric
12 agosto 2022 - 19:28
Dentro ci sarà una bicicletta in caso di batteria scarica: pedali e ricarichi
Ritratto di Quello la
12 agosto 2022 - 19:40
Fanali anteriori Polestar mode. Profilo pesante. Dietro mi piace, specie per come hanno risolto la questione "fanali verticali".
Ritratto di chinaobbrobri
12 agosto 2022 - 20:23
Premesso che si tratta ancora di un modellino, dovessero rispettare queste linee sarebbe evidente la definitiva influenza (catastrofica è aberrante) del design cinese! Un cassone con linee anonime e di gusto infimo!
Ritratto di Vincenzo1973
12 agosto 2022 - 20:41
che noia queste auto. indovinata la prima , le successive sono esteticamente una evoluzione o poco più . meccanicamente è tutta nuova, anche perché elettrica , ma l'estetica è piattume totale
Ritratto di Volpe bianca
12 agosto 2022 - 21:22
Presto per esprimere giudizi, anche se non mi sembra che si vada verso un miglioramento rispetto alla precedente serie termica. La Xc60, tra le suv più belle ed eleganti in circolazione, spero non venga rovinata, anche se la tendenza non lascia presagire nulla di buono...
Ritratto di chinaobbrobri
13 agosto 2022 - 08:15
Infatti Volpe…già con la nuova XC60 ci hanno provato ma, evidentemente, qualche sano di mente lo ha fermati…per il nuovo modello non nutro alcuna speranza se la strada maestra è questa! Maledetti cinesi!!
Ritratto di Flynn
13 agosto 2022 - 09:51
Mi domando il senso di farla uscire con il marchio Volvo, visto che abbandona completamente i canoni stilistici della Casa per abbracciare la sciatteria di Polestar.
Ritratto di giulio 2021
13 agosto 2022 - 10:16
Risposta alla domanda: perchè Polestar riesce ad essere un buon design cinese, mentre Volvo ha ormai poco di scandinavo.
Ritratto di Flynn
13 agosto 2022 - 10:28
Grazie, ma vorrei sentire sopratutto l’opinione di qualcuno che di auto ne capisce.
Ritratto di giulio 2021
13 agosto 2022 - 10:30
Poelstar esprime i valori Volvo forse meglio di Volvo stessa, ce ne stiamo accorgendo.
Ritratto di Flynn
13 agosto 2022 - 12:37
Ancora non hai capito che non è il design che fa vendere, ma il prezzo e il marchio.
Ritratto di chinaobbrobri
13 agosto 2022 - 15:33
Design cinese? Resa quando i cinesi farebbero design? Hahahahahahahahaha!!!
Ritratto di Volpe bianca
13 agosto 2022 - 12:53
@Flynn non ha senso per me. Due marchi ben distinti e ben distanti l'uno dall'altro, tali dovrebbero restare. Per Volvo non si prospetta un bel futuro, e dispiace perché è un marchio che ho sempre apprezzato molto.
Ritratto di Flynn
13 agosto 2022 - 18:02
Anche secondo me , e comunque avrebbero dovuto mantenere la versione termica. Qui si fa un gran parlare di elettrico , ma negli USA (secondo mercato mondiale) sono ben più indietro di noi. Insomma le quote globali delle BEV sono ancora molto basse.
Ritratto di giulio 2021
14 agosto 2022 - 09:22
Invece non ne capite proprio un bel nulla di auto, cioè Polestar ma pure Lynk&Co, Zeekr e perfino Geely, forse anche Proton e ovviamente Lotus si stanno prendendo la rivincita su Volvo che se fosse tanto desiderato forse lo acquisterete anche voi invece arriva al 3245 posto dopo tutte le tedesche e forse anche la coreane, Volvo secondo me si trova in una grave crisi, si sente superato da questi suoi marchi cinesi che destano più interesse, sono più innovativi, Volvo non è che sia BMW o Mercedes diciamocelo, negli ultmi decenni è stato piuttosto traballante, e ora si trova col dilemma di essere pure messa in ombra dai marchi suoi o di Geely che dovrebbero essere i suoi marchi minori, senza storia e ne arte ne parte e invece...
Ritratto di chinaobbrobri
14 agosto 2022 - 16:05
Volvo ha perso gran parte dei propri clienti proprio a causa della ottusità e scelleratezza manageriale dei cinesi che le hanno imposto il sostanziale azzeramento delle station wagon, loro cavallo di battaglia, sostituendole con suv di derivazione cinese e implementando l’offerta con vomitevoli vetture elettriche a marchio Polestar (a proposito ne ho vista solo una, in Puglia, neanche in Lombardia dove risiedo)! Insomma caro Giulio, ancora una volta non ci hai capito un cosiddetto; nonostante ciò insisti con sti stramaledetti cinesi! Che angoscia!!
Ritratto di Il Bavarese
12 agosto 2022 - 21:53
Molto simil-polestar: evidentemente alle dichiarazioni di elettrificazione della gamma seguiranno gli stilemi comuni con le Polestar.
Ritratto di Flynn
13 agosto 2022 - 10:44
Direi piuttosto .. unicamente Polestar. Dopo Lotus diamo addio anche a Volvo , che finirà annacquato nella massa.
Ritratto di giulio 2021
14 agosto 2022 - 09:22
Baaaaah capire tutto di auto...
Ritratto di realista
13 agosto 2022 - 00:23
Pesantina eh? Mah? vedremo quando uscirà sul serio. Per ora non mi entusiasma. La solita pesante Big-Suv da arricchito o pensionato arricchito. Insomma... un vero peccato. Le Volvo mi sono sempre piaciute, quelle vere, le station wagon. Ne ho avute anche due. E devo dire che erano delle gran macchine. Ma queste nuove SUV da cummenda... mah...
Ritratto di giulio 2021
13 agosto 2022 - 09:13
non so, certo che il design Volvo mi entusiasma poco ultimamente, le Volvo di 50 o 40 anni fa rimangono uniche, anche le eleganti e dinamiche berline / SW V60, V90 alla fine non esprimono una vera idea Volvo, ma più il solito status symbol tecnologico alla tedesca, c'è ben poco di scandinavo di quasi antiestetico come erano le Volvo 145, 244 o 760 di secoli fa però con un fascino immenso, poi consideriamo che ormai hanno più fascino alcuni marchi dell'universo Geely: tipo Polestar o Lynk&Co (figuratevi se gli è riuscita bene già la prima auto, cosa faranno in seguito) ma anche Zeekr, Lotus, Proton, Smart. Volvo mi sembra in "decrescita felice" cioè infelice come Jaguar uno di quei marchi che aspetta cosa faranno gli altri per decidersi, però gli altri sono lo stesso gruppo Geely...
Ritratto di BZ808
13 agosto 2022 - 10:14
A prima vista la fanaleria posteriore è peggiorata...
Ritratto di giulio 2021
13 agosto 2022 - 10:21
Cioè le attuali Volvo sarebbero belle ma totalmente insipide non comunicano quell'essenza Volvo di un tempo (fino alla 760 di sicuro, ma sono 40 anni...) cioè all'epoca le Volvo non erano propriamente belle, leggiadre, ma più funzionali quasi brutali, distanti dallo stesso design europeo classico, (la 2CV è la stessa cosa : che capolavoro!) non dovrebbero essere per forza belle le Volvo ma Volvo: auto scandinave, guardiamo la bella berlina Volvo S60 davvero bella in sè ma ovviamente chi ne ha mai vista una, e sapete perchè certo il suo mercato d'elezione non è certo l'Italia ma più gli USA, ma anche perchè come alcune tedesche berline SW medie ormai è una formula anni 90, ecco la Polestar2 berlina delle stesse dimensioni tra l'altro non corre questo rischio, forse la vera Volvo nel 2022 è quella.
Ritratto di Check_mate
13 agosto 2022 - 12:09
I cad non danno mai le reali proporzioni, ma questa mi sembra 'na Mitsubishi
Ritratto di Flynn
13 agosto 2022 - 12:33
Ma magari fosse qualcosa di iconico come il Pajero !!!!
Ritratto di Check_mate
14 agosto 2022 - 07:48
No Flynn, peggio: il profilo è della Outlander
Ritratto di Flynn
14 agosto 2022 - 08:41
Vero Check. Ma nell’economia di scala cinese basta il pianale abbia 4 ruote, poi chissene se il passo sproporzionato o le ruote piccole rendano la linea pesante o sgradevole. In fondo manco i designer di fiancata se ne accorgono...
Ritratto di giulio 2021
14 agosto 2022 - 09:23
Cinese ma è Volvo... allora ogni 500 è una macchina olandese, certo che vi non avete vergogna a mostrare ideologia e basta.
Ritratto di Flynn
14 agosto 2022 - 09:34
Certo, poi però sei il primo a dire che MG è cinese. Che fenomeno.
Ritratto di Oxygenerator
13 agosto 2022 - 17:26
Bella, ma enorme. Mi piace. Ma sembra molto ingombrante.
Ritratto di realista
14 agosto 2022 - 00:38
@Oxygenerator le piace solo perché è elettrica. Fosse termica le farebbe schifo :)
Ritratto di Oxygenerator
14 agosto 2022 - 10:56
No, mi piacciono le linee “ manga e minimal “ nelle automobili. Certo che per me elettrica, ha giá un qualcosa in più. Perchè la vedo come proiettata nel futuro, una promessa in divenire, mentre nelle termiche vedo solo il passato. Bellissimo, ma sempre passato, quindi finito. :-)))
Ritratto di giulio 2021
14 agosto 2022 - 09:30
E abbiamo scoperto l'acqua calda: che Volvo fa ormai più schifo di Geely / Polestar o forse anche di Lynk % Co, era inevitabile, il design purtoppo oggi non nasce più in Svezia: ditemi cosa avrebbe di scandinavo una Volvo oggi, quello cinese è molto più arrembante coraggioso e dinamico, come era quello dell Volvo 144, 760 e 480 un tempo, è ovvio che se una Casa cinese compra una prestigiosa Casa europea alla fine per forza di cose le sue proposte e il design superano quelle europee perchè è il mondo che è così, è come confrontare un ghepardo ad una tartaruga, Volvo pur eleganti non riescono ad esprimere 1/10 dello stupore della classe che esprimevano decenni fa, mentre marchi come Geely (con le sue Polestar, Lynk etc) che una volta erano il gabicesso del design erano semplicemente inguardabili ora sono all'avanguardia del design, esprimono tutti i valori che poteva esprimere Volvo nel 1970 in un Europa (nordica) giovane e fiduciosa, ditemi questo stesso ormai invecchiato ed ingessato cosa potrebbe esprimere oggi...
Ritratto di alvola2023
14 agosto 2022 - 11:46
In verità, per le tue stesse teorie, l'unica con un futuro sarebbe proprio questa XC90 assieme alle altre Volvo che vengono fabbricate in USA, dove faranno anche le Vinfast (non dimentichiamolo). Le varie Porton, Geelj, Link ecc. non hanno alcuna chance a confronto. A meno che, "stranamente e per la prima volta", tu non voglia ritrattare una tua ripetuta e rigorosa intera idea e opinione, solo per una momentaneamente convenienza :)
Ritratto di Ennio78
14 agosto 2022 - 11:36
Molto simile al disegno fatto da mia figlia di 3 anni. Avrà un futuro in Volvo.
Ritratto di Capone Giuseppe
15 agosto 2022 - 12:20
Le tedesche fanno scuola sugli studi degli Altri precisamente VOLVO. Le tedesche ormai europizzate con ricambi prodotti all'estero e di non più elevata qualità. Auto come le utilitarie italiane. Dopo un anno difetti di qua e di là.
Ritratto di Velocissimo
15 agosto 2022 - 14:20
L’ennesima baracca
Ritratto di Dario 61
18 agosto 2022 - 15:31
Sembra brutta forte, d’altronde come il modello attuale.
Ritratto di S_Bianc0
28 agosto 2022 - 16:30
La XC90 di adesso mi sembra ben riuscita, quindi questa, che soprattutto dal frontale sembra più un profondo restyling, promette bene. Dietro il fanale tipo-Polestar però non mi convince...