PRIMO CONTATTO

Audi Q4 e-tron: ti dà la scossa. E anche il comfort

Nella versione più potente, la nuova suv elettrica Audi Q4 e-tron ha 299 cavalli e spinge decisa. Con la trazione 4x4 è aggrappata al terreno e il comfort è notevole; peccato per la mancanza della funzione “one-pedal”.
Pubblicato 05 luglio 2021
  • Prezzo (al momento del test)

    € 63.700
  • Autonomia (dichiarata)

    487 km
  • Tempo di ricarica (dichiarato)

    7 ore e 30' a 11 kW
  • Capacità batteria

    77 kWh
Audi Q4 e-tron
Audi Q4 e-tron 50 S line edition quattro
Nativa elettrica

L'Audi Q4 e-tron è la prima suv elettrica medio-grande della casa tedesca: è lunga 459 cm, nove in meno della Q5. A farle da base è la piattaforma MEB, progettata dal gruppo Volkswagen esclusivamente per i veicoli elettrici e già utilizzata per le ID.3 e ID.4 (qui il primo contatto), per la Skoda Enyaq (qui il primo contatto) e per la Cupra Born, anch’essa al debutto. 

Pur condividendo la meccanica con questi modelli, l’Audi Q4 e-tron ha una personalità decisa, e sbalzi ridotti che la rendono visivamente compatta. Sono molti i richiami alle altre suv della casa tedesca: le linee filanti, le marcate nervature dei parafanghi e la maxi-mascherina esagonale, che qui, date le minori necessità di raffreddamento di un’auto elettrica, è chiusa (la presa d’aria “vera” è più in basso). Fra le ricercatezze, i fari a matrice di led (1.360 euro) che permettono di scegliere fra quattro “firme” luminose per le luci diurne (da impostare attraverso lo schermo al centro della plancia): è la prima Audi ad offrire questa personalizzazione.

Ampia scelta

L’Audi Q4 e-tron 50 quattro del test è la più potente, e l’unica a trazione integrale: a muovere le ruote anteriori e quelle posteriori provvedono due motori elettrici, la cui potenza combinata è pari a 299 CV. Li alimenta una batteria da 82 kWh nominali (77 effettivamente utilizzabili) che pesa circa 500 kg e occupa l’intera area sotto l’abitacolo; la casa promette 487 km di autonomia. In alternativa, ci sono due versioni a trazione posteriore: la 40, con un solo motore da 204 CV e la stessa batteria, dovrebbe percorrere 520 km con un “pieno” di corrente, mentre la 35 da 170 CV ha una “pila” da 55 kWh (52 effettivi), la cui carica basta, secondo il ciclo ufficiale di prova, per 341 km. 

L’Audi Q4 e-tron 50 quattro accetta fino a 11 kW in corrente alternata; da una colonnina di questo tipo, per la casa servono circa sette ore e mezza per una rigenerazione completa. Da un punto di ricarica “veloce” in corrente continua, invece, si possono sfruttare fino a 125 kW. Quanto basta per arrivare all’80% in una quarantina di minuti.

Aria di famiglia

Al pari della carrozzeria, anche l’interno dell’Audi Q4 e-tron s’ispira da vicino a quelli degli altri modelli della casa, con le sue forme spigolose e la ricca strumentazione virtuale ampiamente configurabile, che può mostrare ingrandimenti tridimensionali e a tutto schermo delle mappe del navigatore. Pianificato un itinerario, il Gps individua anche i punti durante il viaggio dove conviene effettuare la ricarica. Intuitivi i comandi, fra cui quelli del climatizzatore nella consolle e i tasti per la marcia avanti e indietro (nelle elettriche manca il cambio) posti nella plancetta sospesa sopra il portaoggetti. Quest’ultimo è capiente e completo di piastra per la ricarica wireless dei telefoni (di serie). Optional, invece, l’head-up display con la realtà aumentata (1.310 euro): fra l’altro, mostra con delle frecce che sembrano proiettate direttamente sulla strada il punto dove svoltare.

Interni accoglienti

L’abitacolo dell’Audi Q4 e-tron ha spazio più che sufficiente per accogliere comodamente quattro adulti, e grazie alla seduta e al pavimento piatti anche una terza persona al centro del divano sta comoda. La posizione di guida, ampiamente regolabile e non troppo alta, è confortevole, con l’originale volante esagonale che s’impugna bene. E non manca la praticità: per esempio, le porte anteriori ospitano comodi portabottiglia in posizione rialzata, davvero a portata di mano. Ampio il baule (520 litri a divano in uso), completo di doppio fondo (utile per contenere i cavi per la ricarica della batteria). Ma la soglia di carico dista ben 89 cm da suolo.

Agile e scattante

Nonostante l’Audi Q4 e-tron 50 S Line edition quattro superi abbondantemente i 2.000 kg di peso, è piuttosto reattiva e, favorita dal rollio contenuto, pronta nei cambi si traiettoria. I 299 cavalli, poi, rispondono con immediatezza imprimendo decise accelerazioni a partire da qualsiasi velocità, mentre la sicurezza si giova del grip garantito dalla trazione 4x4 e dalle ruote di ben 21” (da 1.500 euro). Le maxi-gomme non riducono in modo sensibile il comfort: le sconnessioni della strada vengono quasi sempre ben filtrate, mentre il rumore di rotolamento dei pneumatici e i fruscii aerodinamici sono attutiti anche alle velocità autostradali. Fastidiosi, però, i montanti del tetto assai avanzati e inclinati: limitano la visuale nelle curve (in particolare a sinistra).

Si rigenera ma “non si ferma”

Utile per gestire al meglio la carica della batteria la gestione “intelligente” del recupero dell’energia in rilascio (quando uno dei motori è trascinato dalle ruote e produce corrente): l’elettronica ne regola l’intensità valutando l’approssimarsi di curve e incroci (indicati dal navigatore) e la velocità dei veicoli antistanti (rilevati dal radar frontale). Il guidatore dell'Audi Q4 e-tron può anche variare la potenza della frenata rigenerativa su tre impostazioni, tramite le levette dietro volante: chi è abituato a usare anche il cambio per rallentare nella guida sportiva, si troverà bene. Il sistema permette rallentamenti anche vigorosi, ma non di fermarsi. Manca, infatti, la funzione “one-pedal”, per arrestarsi semplicemente rilasciando l’acceleratore (il pedale del freno va usato solo nelle emergenze) e che è comodo soprattutto nelle code. Quanto all’autonomia, iniziato il test con la batteria al massimo, dopo 155 km fra autostrada e strade di montagna (percorsi non certo favorevoli, e oltretutto affrontati senza badare molto al risparmio) il cruscotto indicava ancora 168 km prima di arrivare “a zero”.

Anche noleggio

La nuova Audi Q4 e-tron è già in vendita con prezzi a partire da 45.700 euro per la 35 da 170 CV (di serie i cerchi di 19”, i sedili riscaldabili e i principali aiuti alla guida, come il mantenimento in corsia). La 50 quattro del test è proposta nell’allestimento Business Advanced (62.100 euro con anche il cruise control adattativo, il navigatore, il sistema di riconoscimento di alcuni segnali stradali, riprodotti nel cruscotto, e la telecamera posteriore) o nello sportivo S Line edition del test (63.700 euro) con l’assetto ribassato di 15 mm e le ruote di 20”. Fra le tante proposte di vendita, c’è anche quella del noleggio. Per esempio, le formule triennali possono prevedere un anticipo di 10.000 euro e rate mensili da 499 euro, tutto compreso.

Secondo noi

PREGI
> Comfort. L’abitacolo è ben isolato dalle buche e dai rumori esterni.
> Dotazione tecnologica. Il moderno cruscotto digitale e il raffinato sistema d’infotainment sono di serie. Optional il raro head-up display con la realtà aumentata.
> Guida. L’auto è intuitiva, agile e scattante.  

DIFETTI
> Funzione “one-pedal”. Manca la possibilità di arrestare l’auto semplicemente rilasciando l’acceleratore. 
> Soglia di carico. Molto lontana dal suolo, rende scomodi i carichi. 
> Visibilità. Per forma e dimensioni, i montanti anteriori del tetto limitano la visuale nelle curve.

SCHEDA TECNICA

Motori (anteriore e posteriore) elettrici trifase
Potenza massima complessiva kW (CV)/giri 220 (299)/n.d.
Coppia max complessiva Nm/giri 460/n.d.
   
Tipo batteria ioni di litio
Tensione - capacità 288 V - 77 kWh
Potenza max di ricarica dalle colonnine  
In corrente alternata 11 kW
In corrente continua 125 kW
Tempo di ricarica 7 ore e 30" (a 11 kW)
   
Trazione integrale 
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori tamburi
   
Le prestazioni dichiarate  
Velocità massima (km/h) 180 (autolimitata)
Accelerazione 0-100 km/h (s) 6,2
Autonomia (km) 487
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 459/187/163
Passo cm 276
Posti 5
Peso in ordine di marcia kg 2135
Capacità bagagliaio litri 520/1490
Pneumatici (di serie) 235/50 R20 ant. - 255/45 R20 post.

VIDEO

Audi Q4 e-tron
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
30
25
15
13
35
VOTO MEDIO
3,0
3.01695
118


Aggiungi un commento
Ritratto di Gordo88
5 luglio 2021 - 02:21
1
Bella auto ma vedere tra i cerchi da 20" posteriori dei tamburi mi fa proprio storcere il naso... va bene su una id3 o id4 anche perchè magari non tecnicamente indispensabili ma su un' audi da 50-60k euro io i dischi li pretendo cavolo!!
Ritratto di Ale776
5 luglio 2021 - 07:05
1
Anche a me fa storcere il naso ma solo x una questione di immagine, tecnicamente gli spazi d'arresto saranno eccellenti.
Ritratto di Miyazaki
5 luglio 2021 - 12:30
E comunque i cerchi delle elettriche sono molto chiusi, i tamburi sono comunque occultati. Fanno più ridere i cerchi aperti con i dischi da piattino del caffè e pinza dello scooter
Ritratto di Er sentenza
5 luglio 2021 - 12:51
L'unica cosa che fa' ridere e pensare di comprare un furgone da 60k con i tamburi della Panda del 1990.
Ritratto di Miyazaki
5 luglio 2021 - 12:52
Ecco il primo con la coda di paglia
Ritratto di Orgoglio_Italiano
5 luglio 2021 - 15:58
Lui....
Ritratto di Flavio8484
5 luglio 2021 - 19:26
:D
Ritratto di dr_watson
7 luglio 2021 - 19:45
Ci sono tamburi e tamburi.
Ritratto di gt3mc12
5 luglio 2021 - 05:40
Molto bella, e i ricercatori illustrano entusiastiche teorie sui nuovi materiali, ma ecco quello che in milioni hanno potuto fare e che potranno rifare tenendo un presidio 1000 1500 benzina manuale: uscire con meno 25, lottare col ghiaccio per aprire, mettere in moto e partire. Percorrere la dorsale autostradale in 12 ore a 130 135 continuando pure nell'entroterra pugliese con 40 gradi. Liberare da una nevicata copiosa, lottare con cambio frizione e sterzo per uscire dai cumuli e proseguire anche in salita.. ecc
Ritratto di Ale776
5 luglio 2021 - 07:08
1
12 ore a 135 km/h, quindi viaggi da 1.620 km... Proprio la cosa tipica che la gente fa ogni domenica con l'automobile.... Certo che per promuovere i scialbissimi 1.000 o 1.500 cc vi inventate di quelle teorie che ti lasciano senza parole.... Se proprio proprio bisogna screditare gratuitamente il Q4 e-tron almeno come alternativa proponi un bel Audi Q5 3.0 TDI (che attualmente nemmeno vendono più fra l'altro)
Pagine