PRIMO CONTATTO

Fiat 500X: più “cattivella”, ma non scomoda

In arrivo in questi giorni nelle concessionarie, il nuovo allestimento Sport dona alla Fiat 500X un look ancora più vivace. E grazie anche all’assetto rivisto, è molto divertente da guidare, pure senza “spaccare la schiena”.
Pubblicato 12 settembre 2019
  • Prezzo (al momento del test)

    € 27.000
  • Consumo medio (dichiarato)

    16,4 km/l
  • Emissioni di CO2 (dichiarate)

    140 grammi/km
  • Euro

    6d-TEMP
Fiat 500X
Fiat 500X 1.3 T4 150 CV Sport DCT
Sa come farsi notare

Dopo la recente uscita di scena dell’ultima versione 4x4, la 2.0 Multijet (leggi qui la news), ecco un’altra novità importante per la Fiat 500X: l’arrivo nelle concessionarie della versione Sport. Disponibile per tutta la gamma di motori, da fuori si distingue per diversi dettagli accattivanti: dalle minigonne ai parafanghi in tinta con la carrozzeria, senza dimenticare ovviamente i paraurti con inserti grigio opaco (come il “baffo” frontale e quello nel portellone, i gusci degli specchietti e le maniglie delle porte). Corsaiolo il nuovo colore rosso, a lei riservato, in alternativa alle altre tinte disponibili anche per il resto della gamma: bianco, nero, grigio, blu. Fra le opzioni c’è pure il tetto nero a contrasto. Dietro, poi, spicca, oltre al finto estrattore d’aria nel paraurti, il doppio terminale di scarico.

Dettagli sfiziosi

Alla (già molto buona) cura dell’abitacolo delle altre versioni questa Fiat 500X Sport aggiunge particolari in Alcantara, come la palpebra sopra il cruscotto (con tacche rosse per tachimetro e contagiri) o gli inserti nella corona del volante. Quest’ultimo è squadrato in basso, proprio come nelle sportive “purosangue”, ed è impreziosito da cuciture rosse. Possono essere dello stesso colore, oppure grigie (come nell’auto del test), le impunture dei sedili: di serie sono in tessuto e finta pelle, ma si possono avere anche in pelle con regolazioni elettriche (inclusa quella lombare). Nero, invece, il soffitto; come la parte interna dei montanti ai lati del parabrezza e fra le porte. E non poteva certo mancare una pedaliera in alluminio... 

Ben equipaggiata

Sul fronte della dotazione la nuova Fiat 500X Sport aggiunge a quanto offerto dalla Cross i cerchi di 18” (o a richiesta di 19”): “clima” bizona, sistema di mantenimento in corsia, vetri posteriori scuri, sensori di parcheggio posteriori e retrocamera e fari a led. Oltre all’impianto multimediale Uconnect con schermo di 7”, navigatore, Android Auto e Apple CarPlay“. Ma è soprattutto quel che non si vede a rendere più sfiziosa nella guida questa versione. Infatti, il suo assetto è ribassato di 13 millimetri e la taratura delle sospensioni è stata rivista, non solo nell’ottica di migliorare la sportività ma anche il comfort. Inoltre, è stata aggiornata la risposta del servosterzo. 

Alla prova dei fatti

Nel nostro test della nuova Fiat 500X Sport ci siamo concentrati sulla versione più vivace, la 1.3 T4 con ben 150 cavalli: il suo quattro cilindri (che ha debuttato lo scorso inverno, leggi qui il primo contatto) ha un bel brio e allunga bene fino a oltre 5000 giri, poi il cambio a doppia frizione a sei rapporti passa alla marcia superiore. Non mancano piccole levette dietro alle razze del volante per la gestione manuale, ma in questo caso la risposta non è delle più rapide. Peccato inoltre che manchi un selettore delle modalità di guida, per privilegiare al bisogno la sportività o i consumi: non è più previsto per le 500X, ma almeno su questa versione non ci sarebbe stato male. Fra le curve la Sport è divertente, con inserimenti in curva rapidi, uno sterzo preciso e una tenuta di strada a tutta prova (l’auto del test era equipaggiata con gomme di 225/40 R 19, optional). A dispetto dell’assetto ribassato, il comfort sulle sconnessioni è buono, se non addirittura migliorato rispetto ad altre versioni. Quello che cambieremmo è il rivestimento del volante: sul misto stretto, la mano passa di continuo dalle parti rivestite in pelle a quelle in Alcantara che offrono una presa diversa. 

Secondo noi

Pregi
> Comfort. A dispetto dell’assetto sportivo, le buche sono ben filtrate. Anche coi cerchi di 19”.
> Finiture. Alle cura delle altre 500X, questa versione aggiunge dettagli ricercati.
> Guida. L’auto è reattiva e ben piantata a terra nelle curve.

Difetti
> Cambio in manuale. Nella gestione con le levette dovrebbe essere più rapido.
> Rivestimenti del volante. L’alternanza di pelle e Alcantara non è il massimo nelle curve strette.
> Selettore modalità di guida. Non c’è più in nessuna 500X, ma almeno in questa versione sportiva…

SCHEDA TECNICA

Carburante benzina
Cilindrata cm3 1332
No cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza massima kW (CV)/giri 110 (150)/5750 giri
Coppia max Nm/giri 270/1850
Emissione di CO2 grammi/km 140
Distribuzione 4 valvole per cilindro
No rapporti del cambio 6 (robotizz. doppia friz.) + retromarcia
Trazione anteriore
Freni anteriori dischi autoventilanti
Freni posteriori dischi
   
Le prestazioni dichiarate  
Velocità massima (km/h) 200
Accelerazione 0-100 km/h (s) 9,1
Consumo medio (km/l) 16,4
   
Quanto è grande  
Lunghezza/larghezza/altezza cm 427/180/160
Passo cm 257
Peso in ordine di marcia kg 1320
Capacità bagagliaio litri 350/1000
Pneumatici (di serie) 225/45 R18
Fiat 500X
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
424
186
105
113
201
VOTO MEDIO
3,5
3.504375
1029


Aggiungi un commento
Ritratto di marcoveneto
12 settembre 2019 - 16:55
Ma FCA era presente a Francoforte? Non mi pare di aver visto novità in merito ai loro marchi.
Ritratto di ardo
12 settembre 2019 - 17:39
tante le assenze a francoforte : i jap, toyota, mazda, nissan, subaru, suzuki, poi fca tutta, volvo, il gruppo psa ad eccezione di opel, e poi le 'inglesi' aston martin, lotus, mclaren, rolls royce, mentre, mini (bmw) e jaguar land rover sono presenti, così come ford, honda, renault, kia-hiunday e chiaramente la triade tedesca (vag, daimler ag, bmw).
Ritratto di Dr.Torque
13 settembre 2019 - 09:44
I saloni dell'auto così come li conosciamo sono morti. Non attirano più le folle oceaniche del secolo scorso e hanno costi spopositati per gli espositori. Francoforte in particolare è una vetrina della sola industria tedesca: le case germaniche hanno spazi tali che ogni altro stand appare ridicolo quindi, piuttosto che fare il comprimario, tantovale starsene a casa.
Ritratto di TWINGOVI33
12 settembre 2019 - 18:41
Hai ragione non c era! Cosa avrebbe avuto da presentare??????
Ritratto di Fdet_
12 settembre 2019 - 16:58
Il paraurti anteriore lo trovo poco in armonia rispetto al design in generale. Quello posteriore, invece, lo trovo molto carino, ricorda quello della countryman e le dà un'idea di auto "piazzata", lo preferisco a quello della Cross. Peccato che abbiano tolto il 2.0 da 140cv..
Ritratto di Michiflanoalila
12 settembre 2019 - 17:19
Molto bella. Purtroppo senza alcuna motorizzazione alternativa
Ritratto di TWINGOVI33
12 settembre 2019 - 18:40
Ora si che le vendite FCA si risolleveranno.... Una goccia nell oceano. E il fatto che fca non fosse al salone dell auto la dice lunga..... Un po vergognoso no?
Ritratto di tramsi
13 settembre 2019 - 12:42
Vuole essere una provocazione, ma ciò non toglie che, effettivamente, Fiat non aveva nulla da presentare.
Ritratto di Metalmachine
12 settembre 2019 - 19:23
1
Ho provato il T4 sul renegade drll’azienda E devo dire che e’ molto divertente , ce’ di meglio sicuramente , ma su questa X ci sta bene ....
Ritratto di Adry83
12 settembre 2019 - 20:31
Chissà quante ne venderà di ste 500x sport che di sport non ha nulla
Pagine