NEWS

Aygo, C1 e 108 escono di produzione

Pubblicato 22 ottobre 2021

Citroën C1 e Peugeot 108 non saranno sostituite, mentre la Toyota Aygo debutterà presto in una nuova generazione.

Aygo, C1 e 108 escono di produzione

SPARISCONO DAI LISTINI - La notizia che sono uscite dai listini Citroën C1, Peugeot 108 e Toyota Aygo, vetture “gemelle” che condividono gran parte delle componenti, costruite nella stessa fabbrica nella Repubblica Ceca, evidenzia ancora una volta come questa sia una tipologia di auto poco conveniente per i costruttori. Anche la Ford e la Opel hanno da tempo abbandonato il cosiddetto “segmento A” del mercato, che impone alle case automobilistiche di applicare prezzi di listino molto bassi a fronte, però, di costi di produzione paragonabili a quelli di vetture più grandi, come le utilitarie del “segmento B”.

IN ATTESA DELLE ELETTRICHE - Certamente questa non sarà la fine definitiva delle citycar che, però, dovranno aspettare un abbassamento dei costi dei motori elettrici e delle batterie affinché i costruttori possano realizzare dei modelli a zero emissioni perfettamente adatti alle città del prossimo futuro, che si apprestano a dire addio alla circolazione delle auto con motore termico.

LA TOYOTA CI CREDE ANCORA - Ma non tutti la pensano così, infatti la Toyota ha annunciato che realizzerà una nuova generazione della Aygo, che si chiamerà Aygo X e sarà svelata a novembre. Si tratta di una citycar con un aspetto ispirato alle suv, come va di moda oggi, sviluppata sulla piattaforma GA-B, che sarà disponibile con il solo motore termico (non ci sarà quindi una versione elettrica). Altri costruttori “tengono botta”: come Hyundai e Kia, che continuano a proporre sul mercato europeo i modelli i10 e Picanto, e Stellantis, con le "storiche" 500, Panda e Ypsilon, mentre il Gruppo Volkswagen ha trasformato le VW up!, Skoda Citigo e Seat Mii in elettriche.





Aggiungi un commento
Ritratto di giulio 2021
22 ottobre 2021 - 21:51
A me fa sempre piacere quando un'auto vada fuori produzione: tanto è superata e se a uno piace può prenderla usata, in sto caso mi fa particolarmente piacere, credo se ne vada qualcosa di davvero insignificante, Toyota invece farà qualcosa di ottimo come per la Aygo attuale che dà una sensazione di qualità molto superiore alle 108 C1 pur condividendo metà del progetto.
Ritratto di Verde Passero
22 ottobre 2021 - 22:14
I pregiudizi non fanno mai bene. Telaio uguale, sospensioni uguali, motore uguale, perfino la plancia e il cruscotto. Avere carrozzerie diverse può far sembrare livelli di qualità diversi solo agli occhi di chi guarda le auto in maniera superficiale
Ritratto di Trattoretto
23 ottobre 2021 - 09:24
Stessa fabbrica, stessi fornitori ... stessa macchina ... cambia solo la "percezione"
Ritratto di impala
23 ottobre 2021 - 06:01
la citroen C1, l'auto piu brutta di sempre. Sembra di avere preso un pugno nella faccia
Ritratto di KT1007
23 ottobre 2021 - 10:59
Se la C1 è la più brutta la nuova BMW elettrica come la classifica? Senza guardare contenuti e prestigio del segmento, che ovviamente non sono paragonabili. Questa almeno è piccola e a misura di città, se tutti avessimo solo pachidermi come la BMW traffico e parcheggi sarebbero ancora più jungla di quanto già sono. Purtroppo le strade italiane non sono come quelle americane ma nessuno se ne ricorda.
Ritratto di Turbostar48
23 ottobre 2021 - 16:37
@Giulio, sai se verranno rimpiazzate dalle MG China. ahahahaha....
Ritratto di giulio 2021
23 ottobre 2021 - 18:39
La verità è che ai coistruttori europei conviene sempre meno fare auto piccole e quindi saranno probabilment erimpiazzate da elettriche da città più costose, e già ho detto tutto, poi ai costruttori europei, si: converrebbe costruire solo auto premium (che poi diventeranno tutte elettriche) ma alla fine ci riescono solo i tedeschi: anzi 3 costruttori, per gli altri anni e anni di goffi tentativi e alla fine ci sono altre molto più esotici che ci riescono in un batter d'occhio: insomma il solito discorso.
Ritratto di Road Runner Superbird
22 ottobre 2021 - 22:29
Tanto in Stellantis ci sono Panda, 500 e Ypsilon, modelli dello stesso segmento ma più remunerativi.
Ritratto di domila
23 ottobre 2021 - 08:29
In teoria però la Ypsilon è considerata del segmento B...anche se per le dimensioni in realtà si potrebbe a metà
Ritratto di Road Runner Superbird
23 ottobre 2021 - 09:38
Nasceva come B a 3 porte, poi è diventata una A a 5 derivando non più dalla Punto ma dalla 500. Comunque si, si può considerare un po' a cavallo.
Pagine