NEWS

What’s Behind: in auto con i collaudatori della FCA

18 aprile 2019

Attraverso una serie di spettacolari video, la FCA racconta come si svolgono i test per deliberare le nuove vetture del gruppo Fiat Chrysler.

What’s Behind: in auto con i collaudatori della FCA

DALL’ALFA… - Tutta scintillante, una nuova auto fresca di debutto si lascia ammirare dietro le vetrine della concessionaria. Ma, prima di arrivarci, il suo viaggio è stato lungo: dalla progettazione alla produzione in fabbrica. Fra le tante tappe, una delle più importanti è quella dei test di affaticamento per i prototipi: prima di diare l’ok alla produzione, i tecnici mettono alla prova ogni particolare della vettura (definita nei dettagli), anche nelle condizioni più estreme. Questo delicato compito è affidato all’esperienza di collaudatori professionisti e tecnici, supportati da sofisticate apparecchiature di rilevamento. Si tratta di prove che tutte le case effettuano prima di mettere in vendita i loro modelli (e anche durante loro produzione) e il gruppo FCA ha pensato raccontarle nella serie, con taglio cinematografico, FCA What’s Behind: il dietro le quinte del gruppo Fiat Chrysler. Un viaggio che spazia tra i vari marchi, dall’Alfa Romeo alla Jeep, con test su strada e in off-road nelle più svariate condizioni meteo.

ANDIAMO IN SVEZIA - Ecco il primo episodio della serie (guarda il video qui sotto), mentre gli altri, ciascuno con una durata di circa 8 minuti, usciranno con cadenza mensile: ci porta nel gelo dell’inverno svedese, con temperature che toccano -40 °C. Nella località di Arjeplog, tra foreste innevate e laghi ghiacciati, sorge il Proving Ground FCA: siamo a circa 1000 km a nord di Stoccolma e altrettanti a sud di Capo Nord, in Norvegia. In queste difficili condizioni viene testata la resistenza e il funzionamento di molti particolari di tutte le auto del gruppo: l’efficacia del climatizzatore (dallo sbrinamento al disappannamento), la reazione al freddo dei diversi materiali, nonché il funzionamento dei vari sistemi meccanici e elettronici. Le piste ghiacciate offrono un’aderenza molto bassa, l’ideale per la messa a punto delle sospensioni del veicolo (col freddo i cedimenti elastici sono azzerati) e per sottoporre a dura prova pneumatici, freni, differenziali, sistemi di controllo elettronico e di trazione. Un lavoro estenuante per i collaudatori, e non solo per le condizioni climatiche, che nel video viene messo bene in evidenza con suggestivi fotogrammi.

NELLE PROSSIME PUNTATE - Dal freddo della Svezia, i prossimi episodi della serie FCA What’s Behind ci condurranno nel caldo del deserto sudafricano del Kalahari che, nella lingua locale, significa posto senz’acqua. Qui, nella località di Upington, sorge un altro centro di test del gruppo FCA, che effettua prove analoghe a  quello svedese ma in condizioni opposte, con temperature prossime ai 50 °C. I video successivi ci riporteranno in località a noi più vicine, ma luogo di test non meno importanti, come quelli che si svolgono nel centro prove di Balocco, nel Vercellese (lo stesso dove anche al Volante realizza le prove, guarda qui) e il complesso di Orbassano, alle porte di Torino.

VIDEO


Aggiungi un commento
Ritratto di IloveDR
18 aprile 2019 - 13:03
4
ho rivisto il mitico Overland, stessa voce descrittiva, stessa qualità delle riprese, stessi veicoli a petrolio...e si, è molto interessante vedere tutte le fasi di sviluppo della Fiat Uno del 1983
Ritratto di Fr4ncesco
18 aprile 2019 - 13:21
2
Leggevo che il main brand ora è ufficialmente Jeep (unico marchio che copre tutti i segmenti e dal valore internazionale) , che per la prima volta da 40 anni in USA vende regolarmente e senza bisogno di aiuti statali come accadeva con Chrysler e Dodge, che da quando sono diventati modelli di nicchia specializzati in muscle e minivan sono diventati più apprezzati e remunerativi. Ritengo i modelli FCA ben fatti e mirati nei segmenti più importanti, indirizzati direttamente al cliente medio. Dovrebbero essere però più celeri nella presentazione di nuove auto e rafforzare la loro rete di vendita all'estero.
Ritratto di impala
23 aprile 2019 - 21:44
... molto interessante il filmato, alla fine si vede anche la futura 500 elettrica
Ritratto di Dr.Torque
18 aprile 2019 - 13:45
C'è un gran lavoro dietro lo sviluppo di un'auto, con professionalità, impegno e sacrifici che meritano il massimo rispetto, a prescindere dal marchio. Questo filmato, anche se divulgativo e senza pretese tecniche, è un omaggio doveroso a chi svolge questi compiti. Io lo apprezzo.
Ritratto di zanna_bianca
20 aprile 2019 - 01:44
Si, con cetrezza!!
Ritratto di Sprint105
18 aprile 2019 - 14:33
Buona la qualità delle riprese
Ritratto di andrea750
18 aprile 2019 - 15:58
"Ma, prima di arrivarci, il suo viaggio è stato lungo: dalla progettazione alla produzione in fabbrica"...nel caso di FCA addirittura infinito visti i tempi per partorire nuovo modelli
Ritratto di bridge
19 aprile 2019 - 08:11
1
Il marketing FCA è veramente triste...
Ritratto di zanna_bianca
20 aprile 2019 - 01:43
Fa piacere vdere il gruppo Fiat che lavora con qualità e affidalibità.
Ritratto di preda
23 aprile 2019 - 13:28
Nuove vetture? Ma da quando questi fanno nuove vetture? Sono anni che ripropongono sempre le stasse con nuovi colori......
Pagine