NEWS

Possibili ritardi per Ford Galaxy e S-Max

30 novembre 2012

La chiusura dello stabilimento belga di Genk potrebbe far slittare l’introduzione sul mercato delle nuove generazioni delle due monovolume.

Possibili ritardi per Ford Galaxy e S-Max

VOCI DALLA GERMANIA - La chiusura dell’impianto belga di Genk ritarderà l’arrivo anche delle Galaxy ed S-Max modelli che si stanno avviando alla fine del ciclo vitale essendo nate nel 2006. La notizia riportata da alcuni magazine tedeschi non ha ricevuto conferma né smentita da parte della Ford, ma la dismissione dell’impianto a fine 2014 fa pensare che le voci non siano soltanto tali. Questo ritardo si andrebbe a sommare a quello della nuova Mondeo, anch'essa prodotta a Genk, del quale avevamo parlato qui.


Nelle foto sopra la S-Max: come la Galaxy è stata introdotta nel 2006 e ristilizzata nel 2010.

NE CHIUDONO TRE - Era il 24 ottobre quando la casa americana ha annunciato di voler dismettere il sito produttivo di Genk, in cui lavorano 4.300 persone, e di avere intenzione di spostare la produzione in Spagna, a Valencia. L’operazione fa parte di una strategia di ristrutturazione della Ford Europa che comprende anche la chiusura degli stabilimenti inglesi di Southampton e Dagenham entro il 2013. L’intenzione è di ridurre complessivamente la capacità produttiva del 18%.
 

Qui sopra la Galaxy che, diversamente dalla S-Max, ha sette posti. Entrambe dovevano essere sostituite nel 2013.
 
IN PIENA CRISI - La casa dell’Ovale Blu, del resto, è impegnata a contrastare la crisi del Vecchio Continente in cui ha perso, solo nel terzo trimestre 2012, 468 milioni di dollari, circa 360 milioni di euro. E per il biennio 2012-13 Ford prevede perdite in Europa dell’ordine di 3 miliardi di dollari.

 

Ford S-Max
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
10
18
9
7
6
VOTO MEDIO
3,4
3.38
50
Aggiungi un commento
Ritratto di IloveDR
30 novembre 2012 - 17:01
4
può reggere ancora qualche anno sul mercato...anche le dirette concorrenti non vengono aggiornate...
Ritratto di mustang54
30 novembre 2012 - 17:03
2
ma se venivano prodotte 3 auto (a dir la verita 5: Mondeo 4p, 5p e SW, Galaxy e S-Max) cm mai l'hanno chiusa? Potevano chiuderne un'altra se tanto serviva...
Ritratto di Fr4ncesco
30 novembre 2012 - 20:32
Adesso con le linee produttive sempre più efficienti si possono produrre tanti modelli in un solo stabilimento a regimi comunque elevati, probabilmente lo stabilimento belga era in "più". Dopotutto hanno chiuso parecchi stabilimenti anche negli USA (Anche GM e Chrysler). Discorso diverso invece per gli stabilimenti inglesi, quelli li chiudono perchè hanno deciso di trasferire la produzione del Transit in Turchia dove la manodoperta è meno costosa..... (Anche se forse uno dei due parzialmente rimane aperto per la produzione di componenti)
Ritratto di MatteFonta92
30 novembre 2012 - 17:51
3
La Renault ha ancora in listino l'ormai anziana Espace, con pochissimi ritocchi, non vedo perché la Ford dovrebbe "sopprimere" queste due auto, che vendono ancora. Magari le possono affiancare ai nuovi modelli come alternativa low-cost.
Ritratto di Fr4ncesco
30 novembre 2012 - 20:26
Vero, hanno una linea ancora fresca, sembra che siano uscite adesso, modelli ben più recenti hanno una linea più obsoleta rispetto alla S-Max e alla Galaxy
Ritratto di marcoveneto
30 novembre 2012 - 18:11
la s-max resta ancora la mia monovolume preferita!
Ritratto di grandedanny
30 novembre 2012 - 21:20
chiusura di 3 stabilimenti in europa per la ford... I vari dirigenti delle case automobilistiche si lamentavano dei troppi stabilimenti in europa che non erano a pieno regime e adesso iniziano la chiusura lasciando a casa migliaia di lavoratori... Ovviamente ford non è l'unica... la crisi sarà ancora lunga...
Ritratto di TurboCobra11
30 novembre 2012 - 21:52
Secondo me produrranno fino al 2014 queste e poi stop e tanto che smaltiscono gli stock fanno il nuovo modello altrove. d'altronde è inutile trasferire queste a fine carriera o come detto iniziare a produrre i nuovi in uno stabilimento che deve chiudere. Comunque con tutti i modelli che ha deve chiudere addirittura 3 stabilimenti?! Comunque mi sa che nel piccolo belgio non se la passano tanto bene, fra la Opel che ha chiuso Anversa alcuni anni fa e adesso la ford di Genk mi sa che sono messi peggio di noi, per ora si intende, sperando che il sign Marchionne faccia davvero ciò che ha dichiarato. Se sarà così, magari in breve sarà stato bravo, certo che gli annunci smentite degli ultimi anni non lo rende tanto credibile, come detto speriamo si riscatti mantenendo le dichiarazioni di far lavorare tutti gli stabilimenti. Comunque le ford che se ne vanno in turchia e romania care come sono non mi interessano, da oggi ancora meno di ieri. Saluti
Ritratto di ric4900
3 dicembre 2012 - 18:58
Ford Italia è l’unica casa automobilistica che non attiva una casella di posta elettronica con e per il cliente. Se chiedete negli Usa ve la comunicano , ma non sanno che in Italia non viene attivata. Perché ? Perché il Castomer Care a livello telefonico mente, disinforma, dice bugie ai propri clienti, che altrimenti se scritte darebbero l’avvio di pratiche legali. Ford Italia non ha alcun rispetto per i propri clienti ,quelli che acquistando una loro vettura permettono ai loro dipendenti e soprattutto ai loro dirigenti di poter ottenere uno stipendio. Tutto ciò è squallido. Se potete state lontano da Ford Italia non c’è nulla da guadagnare , solo da perdere.