Ford

Ford
S-Max

da 34.700

Lungh./Largh./Alt.

479/192/166 cm

Numero posti

5/7

Bagagliaio

700/2.200 litri

Garanzia (anni/km)

2/illimitati
In sintesi

La filante carrozzeria la fa sembrare più compatta di quel che è, ma la Ford S-Max resta una generosa monovolume da famiglia, che in 480 cm di lunghezza può ospitare anche 7 passeggeri (disponibili come optional i due strapuntini in terza fila, che scompaiono nell’ampio bagagliaio). Completamente rinnovata nel 2015, rispetto al passato è stata affinata anche negli interni: l’abitacolo è ricercato nei materiali e nelle finiture, e i comandi sono posizionati meglio (anche se quelli del “clima” restano un po’ troppo in basso); un contributo alla praticità arriva dal divano diviso in tre sezioni scorrevoli e ripiegabili separatamente (premendo un pulsante se si acquista il sistema Easy-Fold). Svariate le soluzioni tecnologiche all’ultimo grido: si va dal cruscotto digitale (è uno schermo a colori di 10”) al display di 8” del sistema multimediale Sync, ai vari ausili alla guida previsti di serie oppure optional (fra questi ultimi, il sistema di parcheggio assistito e il cruise control con funzione freno). Su strada la Ford S-Max assicura un notevole comfort (disponibili sia le sospensioni autolivellanti, sia quelle adattative) e convince con la precisione dello sterzo (con servoassistenza variabile); da promozione piena la tenuta di strada, mentre l’agilità è penalizzata dalla stazza. I motori sono tutti turbo, con la gamma a benzina costituita dall'Ecoboost 1.5 (165 CV)  e quella diesel incentrata su un 2.0 proposto in quattro livelli di potenza (120, 150, 190 o 241 CV). Disponibili pure la trazione integrale (per le 2.0 a gasolio da 150 e 190 CV) e un cambio automatico a otto rapporti.

 

Versione consigliata

La Ford S-Max 2.0 a gasolio da 150 CV è ben equilibrata. L'allestimento Business offre già una dotazione di serie abbastanza ricca, ma occorre passare agli allestimenti superiori per avere ulteriori dotazioni volte ad aumentare la sicurezza, come la telecamera posteriore, l’avviso di involontaria uscita di corsia e anti-colpo di sonno. La combinazione più interessante fra cambio automatico, trazione integrale (un bel vantaggio per chi va spesso in montagna) e brillanti prestazioni si ottiene con le 2.0 EcoBlue AWD da 190 CV.

 

Perché sì

Estetica Pur essendo una spaziosa (e ingombrante) monovolume da famiglia, non rinuncia a una linea slanciata e grintosa.

Motori La scelta è ampia, costituita da unità turbo a benzina o diesel, anche di alte prestazioni.

Spazio A bordo ce n’è parecchio, sia per i passeggeri (che possono anche essere 7) sia per i bagagli.

Sterzo A bassa velocità non è pesante, e al crescere dell’andatura si mantiene preciso.

 

 

Perché no

Comandi Anche se meglio raggiungibili che nel vecchio modello, quelli del “clima” sono un po’ troppo in basso.

Maneggevolezza La prontezza nei cambi di traiettoria è penalizzata dagli ingombri e dalla stazza.

Terza fila I due strapuntini a scomparsa nel baule (optional) hanno la seduta bassa: sono comodi soltanto per due bimbi.

Visibilità posteriore In retromarcia ci si deve affidare ai sensori di distanza (di serie anche davanti) o alla retrocamera (per le Business è optional).

Ford S-Max
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
41
58
16
9
14
VOTO MEDIO
3,7
3.746375
138
Photogallery