NEWS

In prova: sei piccole crossover per mille occasioni

15 marzo 2018

Hanno il look alla moda delle grandi suv, ma due sole ruote motrici e piccoli motori turbo a benzina: ecco come vanno le piccole crossover del momento. 

In prova: sei piccole crossover per mille occasioni

LE AUTO DEL MOMENTO - Non è un caso che suv e crossover siano attualmente così gettonate: in Italia, un automobilista su tre sceglie una vettura di questo tipo. La loro categoria si è progressivamente allargata verso il basso, fino a includere modelli di piccola taglia che, grazie anche a ingombri da utilitaria, rappresentano la sintesi della versatilità. Nel look sportivo e avventuroso (frontale imponente, carrozzeria con muscoli in bella evidenza, un’adeguata altezza da terra) fanno il verso alle sorelle maggiori: ne sono un esempio le crossover compatte a confronto in questo supertest. La trazione solo anteriore le distingue dalle suv più agguerrite, ma grazie a pimpanti motori sovralimentati, alle ridotte dimensioni, a pneumatici di generosa sezione, alla struttura solida della carrozzeria e all’equipaggiamento degno di vetture di categoria superiore, sono a proprio agio in città come nei lunghi viaggi, oltre a essere in grado di affrontare un moderato fuori strada. 

SIMILI PER MOLTI ASPETTI - Per conoscerle meglio, abbiamo messo a confronto un paio di collaudate “veterane” (ma recentemente aggiornate), la Peugeot 2008 e la Renault Captur, con quattro novità: l’originale Citroën C3 Aircross (cugina della 2008, della quale adotta motore e cambio); la spigolosa spagnola Seat Arona, realizzata sulla piattaforma della Ibiza; e due coreane che condividono la stessa meccanica, la Hyundai Kona e la Kia Stonic. In sostanza, sei vetture simili nelle dimensioni (fra i 412 cm della Captur e i 417 della Kona) e nei motori a tre cilindri (l’unico quattro in linea è quello della Renault) da 1 a 1,2 litri, con potenze fra i 110 e i 120 CV, abbinati a cambi manuali (a cinque marce per la C3 e la 2008, a sei per le altre).

NELLA GUIDA PRIMEGGIA LA SPAGNOLA - Le crossover di questo supertest sono caratterizzate da buone qualità dinamiche ma, nelle prove in pista, se la sono giocata la Seat e le due coreane. L’agilità e il notevole bilanciamento hanno reso vincente la crossover spagnola in maneggevolezza: con l’Arona si arriva facilmente al limite, e lo si gestisce al meglio grazie a un Esp impeccabile. Nonostante lo sterzo non prontissimo, la Kona ha svettato in fatto di tenuta laterale grazie all’assetto “piatto” (buono il controllo delle sospensioni) e ai grandi pneumatici di 18”. Brillante anche la Stonic, nonostante un sottosterzo più marcato. In coda, la C3 Aircross, la 2008 e la Captur, penalizzate anche dalla minore aderenza delle gomme M+S di serie. Fra le tre, la Peugeot è la più agile e leggera, ma anche la più precisa, mentre la Citroen e la Renault devono fare i conti con una maggiore altezza da terra e con sospensioni più “ciondolanti”.

LA PEUGEOT VA COME UN DIESEL - Raramente nei nostri test rileviamo valori così vicini fra le varie rivali. In velocità di punta, la differenza fra la migliore (la Kia) e la peggiore (la Citroën) è inferiore ai 7 km/h, mentre nell’accelerazione 0-100 km/h s’impone la Seat (ma la Hyundai non è distante). In coda la C3 Aircross, penalizzata anche dalle gomme M+S di serie. L’Arona diventa il fanalino di coda in ripresa, penalizzata dai rapporti molto lunghi, mentre eccelle la Peugeot, col suo tricilindrico pieno di coppia e i rapporti più corti. A dispetto delle gomme M+S, la 2008 fa suo anche il primato nel consumo, ma la Arona le è vicinissima. Le gomme termiche costringono in coda le francesi in frenata, con un divario importante rispetto alle vetture equipaggiate con gomme estive. Sul fronte del comfort acustico eccelle la Kia Stonic (anche se quella che alza meno la voce in accelerazione è la Seat), mentre fanno più baccano le “cugine” Citroën e Peugeot.



Aggiungi un commento
Ritratto di tramsi
15 marzo 2018 - 20:10
"LA PEUGEOT VA COME UN DIESEL", cita l'articolo, giusto per sottolineare quali siano i risvolti pratici la coppia di un diesel nella guida quotidiana. Non amo i SUV (anzi!) anche perché per conferirgli doti stradali adeguate occorre poi irrigidire l'assetto a discapito del confort. Tanto vale prendere una 2 volumi di analoga cubatura interna ma più bassa: qualora fosse altrettanto rigida, avrebbe un comportamento stradale migliore e se fosse più morbida lo avrebbe almeno pari. A tacer del peso, consumi e quant'altro.
Ritratto di GranNational87
16 marzo 2018 - 14:47
3
sì ismart, ma in realtà le auto più comode del mercato sono SUV... puoi dir quel che vuoi ma neanche un'A8 sarà comoda come una range classica...
Ritratto di tramsi
16 marzo 2018 - 15:27
Non è affatto vero che la automobili più comode siano le SUV, stante che non è emerso da nessuna parte. Il difetto qui rilevato è proprio la rigidità e quando l'assetto è cedevole ne risente la guidabilità. La S-klasse, una delle automobili più comfortevoli al mondo, non è un SUV.
Ritratto di GranNational87
17 marzo 2018 - 10:30
3
Beh io ho abbastanza esperienza su serie7 e classeS, sono berlinoni molto comodi e quando viaggi non senti nulla, ma ne ho ancora di più su RRClassic (stante che lavoro in jlr) ed è moOolto più comodo delle altre due, e siamo sulla stessa fascia di prezzo. Quei cessi che mi hai citato tu non li considero minimamente dei SUV. Puoi dirmi che il serie7 ha più "dinamicità di guida" della range, ti darei ragione, ma al cliente che cerca confort non gli interessa proprio quindi stiam parlando del nulla...
Ritratto di GranNational87
17 marzo 2018 - 10:32
3
Volendo, ma proprio esagerando potremmo prendere in considerazione rolls e bentley (berline) che costano però il doppio della RR classica ed hanno sofisticatissimi sistemi per quando riguarda assetto e sospensioni... Restando invece sulla stessa fascia di prezzo come assorbe le buche di milano una classica, il classeS ci lascia cerchio gomma e semiasse! (in più con la range puoi parcheggiare anche sui marciapiedi XD)
Ritratto di GranNational87
17 marzo 2018 - 10:36
3
come posizione di guida, accesso all'abitacolo e come lavora l'assetto per neutralizzare le asperità/dossi/ostacoli/marciapiedi e chi più ne ha più ne metta...il SUV batte la berlina 10-0
Ritratto di tramsi
17 marzo 2018 - 13:13
Non sono affatto d'accordo sul fatto che il SUV sia il mezzo più confortevole sia perché non l'ho letto da nessuna parte sia perché, proprio per renderlo guidabile, occorre irrigidire l'assetto e se è particolarmente confortevole perde in guidabilità, quindi un'ammiraglia è comunque migliore.
Ritratto di puccipaolo
17 marzo 2018 - 13:59
6
Io confermo Grandnational, avendo provato molte auto sia per posizione di guida che per sospensioni a lunga escursione e a controllo elettronico la RAnge Rover Vogue...neanche la sport ...non si batte. Poi la posizione alta infonde sicurezza visibilità e comodità ...certo tra i cordoli non ha senso, ma nella guida di tutti i giorni e in autostrada a 150-160 viaggi su una altro mondo. A me sembrava avessero riasfaltato una strda che faccio sempre.....
Ritratto di puccipaolo
17 marzo 2018 - 14:00
6
Aggiungo che stiamo fuori tema, visto la fascia di prezzo, tutto....rispetto alle auto provate
Ritratto di GranNational87
17 marzo 2018 - 15:15
3
@ismart, proprio questo dico, prova tu di persona, col volante in mano, non cercare di leggere le cose sulle riviste o online, e fidati che avrai (molto probabilmente) le mie stesse impressioni! Sì, nei SUV l'assetto è irrigidito ma hai anche più escursione delle sospensioni (più spazio per sospensioni più grosse e che lavorano meglio), più spalla della ruota e tante altre cose che complessivamente rendono la vettura più comoda. Senza contare che chi cerca auto che privilegiano il confort non si cura se la berlina riesce a fare "la curva della vita" a 1.8 km/h in più, è un margine irrilevante, è una caratteristica che vai a cercare in auto sportive, non in auto che compri cercando la comodità! Nè con una classeS tantomento con un Range Classic andrai a cercare l'utilizzo al limite. Se a tutto ciò poi aggiungi che magari l'utilizzatore ha anche problemi alla schiena (la maggior parte delle persone di una certa età) allora l'altezza di accesso alla vettura diventa un fattore discriminante e le berline per quanto confortevoli non vengono nemmeno prese in considerazione perchè se per viaggiare comodo devo sentir male ad entrare in auto allora è peggio che andar di notte...! @puccipaolo, esattamente ciò che intendevo! ti sembra che abbiano riasfaltato le strade..:! Per quanto riguarda il fuori tema, sì, mea culpa, però volevo disquisire con tramsi rispondendogli riguardo ad auto "con ragione di esistere d esser chiamati SUV": quelli nell'articolo non li farei propriamente rientrare in suddetta categoria..
Ritratto di tramsi
17 marzo 2018 - 17:40
Ribadisco che i SUV, per leggi legati alla fisica - leggasi baricentro -, devono necessariamente avere un assetto più rigido, penalizzando la guidabilità né mi risulta che una Bentaya sia più confortevole di una Mulsanne. Financo le macchine della prova, che, piaccia o meno, sono B-SUV, risultano penalizzate proprio dall'assetto rigido. Gli utenti "normali" che comprano SUV "normali" non hanno preso mezzi più comfortevoli di altri più bassi, anzi. Ai supersuv possono tranquillamente opporsi le superberline, etc. Cmq, non necessariamente dobbiamo convincere l'altro e ciascuno di noi ha espresso le proprie considerazioni. Le mie, oltretutto, son partite proprio delle automobili del servizio.
Ritratto di GranNational87
19 marzo 2018 - 08:37
3
aridaje con sta storia dell'assetto "irrigidito", te l'ho già spiegato perchè non ha rilevanza e anche perchè globalmente sia più comodo un (vero) SUV, ciò che invece si evince è che tu non abbia mai provato un'auto del genere, passa a lavoro da me che ti faccio fare un giro e vedi che cambi idea... per quanto riguarda le auto nell'articolo non sono assolutamente SUV, ma crossover, ovvero versioni rialzate di auto che nascono basse, altrimenti li puoi chiamare cessi col volante, viste le loro caratteristiche, vedi tu cosa preferisci... ps "gli utenti normali che hanno preso suv normali" come dici tu, è gente che ha in mano auto di mer*a ma che non lo scopriranno mai perchè per le loro esigenze van benissimo.. non-car people, what can you do......
Ritratto di lucios
17 marzo 2018 - 07:40
4
Diciamo che le SUV e le Crossover hanno quel senso di ariosità e soprattutto la comodità di salire e scendere dall'auto facilmente, utile soprattutto per chi, come me, ha due ernie al disco. Infatti, la mia nuova auto è una SUV proprio per questo. Per il resto, compatte a vite!
Ritratto di Anonimo
Anonimo (non verificato)
21 marzo 2018 - 16:32
Commento rimosso a seguito della cancellazione dell'utente dal sito.
Ritratto di tramsi
15 marzo 2018 - 20:15
In una valutazione globale, anche di natura squisitamente quanto soggettivamente estetica, a un amico che desidera acquistare una B-SUV consiglierei la Seat, senza indugio. Hyundai, invece, tra l'estetica a mio avviso sgradevole e le altre buone qualità mi disorienta.
Ritratto di Luzo
15 marzo 2018 - 20:48
la seat me l'hanno data in prova settimana scorsa, buona vettura ma niente che possa giustificare un 'senza indugio' rispetto le altre. Alla fine se la giocano più o meno alla pari, gusti a parte le offerte fanno la reale differenza ( in autosalone, non nel web....)
Ritratto di tramsi
15 marzo 2018 - 20:55
"Anche di natura squisitamente quanto soggettivamente estetica" ti suggerisce qualcosa?
Ritratto di FOXBLACK
15 marzo 2018 - 20:37
Fra un po faranno anche. ...la smart suv. ..ahahah
Ritratto di FOXBLACK
15 marzo 2018 - 20:43
E diventerà una nuova moda. ...
Ritratto di Thresher3253
15 marzo 2018 - 20:54
Questa "analisi" la faccio anche io guardando i dati tecnici. Non c'é menzione al rapporto dotazione/prezzo, capacità e sfruttabilità del baule, abitabilità interna, prestazioni sull'offroad, optional, pacchetti e garanzia, consumi, eccetera. Sembra che ci si sia limitati a dare un'occhiata alle schede senza portare le auto in giro, spero che una prova più approfondita sarà disponibile sulla rivista.
Ritratto di AMG
16 marzo 2018 - 10:29
Sono d'accordo. E comunque sulle doti offroad ti fermo subito... Sono utilitarie un pò rialzate e nient'altro.
Ritratto di Giuliopedrali
15 marzo 2018 - 21:40
Categoria di auto piuttosto piacevoli, le due francesi a parte la Citroën ovviamente scontano un po' l'età, le coreane le meno spaziose però indovinate e molto "giovanili" e la Seat Arona forse la più equilibrata.
Ritratto di bridge
15 marzo 2018 - 22:12
1
Tra le auto prese in esame quella che preferisco è la Citroën C3 Aircross.
Ritratto di neuro
17 marzo 2018 - 07:10
quoto e ci aggiungo anche la Kona.
Ritratto di Agl75
15 marzo 2018 - 22:19
Esito di un test che sembra poco un test vero. Non arrivo a capire il senso del confronto con gomme estive contro quelle M+S nonostante in alcuni modelli siano di serie. Visto l’interesse del mercato per questo tipo di vetture “squisitamente da mamme”, spero si possa avere un qualche dato aggiuntivo tabellato per facilitare la lettura di questi “suvvini”.
Ritratto di ilpellegrino
16 marzo 2018 - 08:58
infatti, se il tipo di gomma influisce sul comportamento della vettura, sarebbe opportuno provarle tutte con gomme estive o tutte con le M+S
Ritratto di Claudiom2480
15 marzo 2018 - 23:11
Seat Arona vista l'altra volta al concessionario, veramente bella, spaziosa e con interni niente male.
Ritratto di AMG
16 marzo 2018 - 10:36
Ha una coda che ho trovato veramente pensante e non-armoniosa
Ritratto di gielle
22 marzo 2018 - 19:48
3
Concordo con AMG.
Ritratto di Paolo-Brugherio
15 marzo 2018 - 23:23
6
Davvero belle macchine... ma, a parte una, tutte con frullini a 3 cilindri. Come dire: belli fuori, poveri dentro!
Ritratto di Mattia Bertero
16 marzo 2018 - 01:44
3
Oggi ho ordinato la Kia Stonic con il 1.0 da 120 cv Energy per sostituire la mia Polo 1.2 TDI 75 Cv divenuta superflua per la riduzione del chilometraggio da non giustificare più l'impiego di un Diesel. Prima dell'acquisto ho eseguito un test drive. Devo ammettere che mi ha stupito. Il 1.0 si comporta come un Diesel ai bassi regimi riuscendo a riprendersi bene con marce alte, comodissima come sedili ma un filo rigida come assorbimento delle sospensioni sulle sconnessioni (ma niente di così disturbante). Nelle curve molto agile, avrei preferito uno sterzo più reattivo. Sono soddisfatto del nuovo acquisto, ad un prezzo molto competitivo, poi vedremo nel corso del tempo se sarò ancora contento della scelta.
Ritratto di Mattia Bertero
16 marzo 2018 - 03:29
3
Intendevo ieri. Chiedo vegna, il turno di notte in fabbrica fa brutti scherzi.
Ritratto di Mattia Bertero
16 marzo 2018 - 14:20
3
Questione di punti di vista. Vede per alcuni, me compreso, avere un auto sportiva non é in cima alle priorità, specialmente quando non si ricchi da potersi permettere di mantenere due macchine insieme, e quando ci sono determinate situazioni nella vita che non ti consentono di comprarsi l'auto dei sogni. Vedremo come andrà con questa Stonic.
Ritratto di Ivan92
16 marzo 2018 - 15:20
8
Ciao Mattia, ti ho scritto in privato.
Ritratto di Mattia Bertero
16 marzo 2018 - 16:30
3
X IVAN92. Grazie per avermelo detto, i messaggi privati non mi viene mai in mente di guardarli.
Ritratto di AMG
16 marzo 2018 - 10:36
Perché non si giustifica più l'impiego di un diesel? Dopo un pò di tempo se facevi più km ripagavi la differenza di prezzo all'acquisto, una volta che ce l'hai non vedo perché cambiare l'auto solo perché non fai più tanti km.... Piuttosto posso capire che volevi cambiare auto.
Ritratto di Mattia Bertero
16 marzo 2018 - 13:47
3
X AMG. Principalmente perche ho trovato lavoro fisso a 3 km di distanza da casa dove prima ne avevo uno a 32 km, e perché una volta avevo interessi sentimentali a 50 km dove adesso li ho in casa, contando anche i km che facevo per adare in montagna. Facevo 20/22000 km all'anno. Ora che ho avuto certezze lavorative molto più vicine, i km sono notevolmente diminuiti. In montagna continuo sempre ad andare ma comunque più di 12000 km all'anno non li faccio ora come ora. Nei brevi percorsi il Diesel patisce con tutti questi filtri antiparticolati così ho deciso di passare ad un benzina. Un'altra motivazione é per il fatto che con il richiamo del Dieselgate, il motore della Polo é peggiorato in tutto. Di conseguenza, anche contando che praticando l'Alpinismo, ho preso la Stonic. Leggermente più alta da terra per avere più sicurezza nelle strade dissestate, non ha il 4x4 ma non serve troppo sopravvalutato. Si, poi la voglia di cambiare auto c'era eccome e ne ho approfittato, tra l'altro in Kia la Polo l'hanno supervalutata e mi porto a casa un crossover full optional ad un prezzo di un'utilitaria medio accessoriata.
Ritratto di AMG
16 marzo 2018 - 18:12
Ok, anche se non mi pare che nei brevi percorsi il diesel patisca... Forse nel tuo caso per il richiamo VW. E ad ogni modo capisco perfettamente l'acquisto della Stonic, che non è male come modello ed ha un prezzo ragionevole, ma per quanto riguarda l'alpinismo ti assicuro che è una scusa ingiustificata ahahah dopotutto per andare a sciare non occorre affatto un suv, tanto meno se TA. Casomai, anche a seguito dir recentissime esperienze posso dirti che l'altezza relativamente più alta può essere un vantaggio concreto per via delle buche assassine che si formano sulla strada appena piove come nei giorni scorsi.........
Ritratto di Mattia Bertero
16 marzo 2018 - 18:47
3
Hai colto nel segno. Le strade che pratico quando vado a fare Alpinismo sono piene di buche assassine o comunque con asfalto ridotto in stato pietoso. Con la Polo ogni tanto toccavo il fondo, con la Stonic dovrei essere più tranquillo. Poi logicamente é un modello che mi piace molto quindi tanto vale spendere soldi per cose che piacciono, non nego che anche il fattore estetico ha pesato non poco.
Ritratto di Fr4ncesco
16 marzo 2018 - 19:37
2
@Amg, sotto i 20.000km l'anno il diesel è inutile.
Ritratto di ROBERTO MASSA
16 marzo 2018 - 14:55
In effetti il diesel va bene per i camion e per le barche. per le auto è uno schifo. Inoltre tra poco verrà bandito da tutte le città. Non è proprio il caso di comprarlo ancora. Se fai tanti KM vai a gas...
Ritratto di tramsi
16 marzo 2018 - 15:29
Non scriviamo fesserie.
Ritratto di AMG
16 marzo 2018 - 18:10
Appunto...
Ritratto di WHITEFISH37
16 marzo 2018 - 23:24
Il diesel fa più km con un carburante che costa pure meno e, inoltre, mi pare che che il prezzo di acquisto sia identico in certe offerte. Ergo....
Ritratto di anarchico2
16 marzo 2018 - 08:29
Il problema di molte auto è il look kitch da tamarri. Profili con colori a contrasto e schifezze simili, utili solo a nascondere una meccanica imbarazzante. La coreanizzazione prosegue...
Ritratto di ELAN
22 marzo 2018 - 10:53
1
Menomale che ci sei tu che giri con una Miura.
Ritratto di Mbutu
16 marzo 2018 - 09:06
La Peugeot mi è sempre piaciuta tanto. Però probabilmente mi orienterei su una delle due orientali, che comunque mi affascinano. L'unica che ancora non ho visto e la Seat.
Ritratto di AMG
16 marzo 2018 - 10:34
Di accettabili in questa prova, giacché parliamo di mere utilitarie appena rialzate, sono solamente le due nuove coreane e la confermata Peugeot. Le altre sono terribilmente brutte, oggettivamente sgraziate e ancor più desiderano essere "modaiole", che è estremamente raccapricciante. Quelle che salvo non si pongono tante pretese, vanno incontro al mercato (malato di queste autine) e solo la Hyundai prova qualcosa con le linee.. Che poi piaccia o no. Infine chiamare quel pan bauletto della Citroen anche solo crossover è ridicolo. E' una berlinetta gonfiata che sta per esplodere. E' come chiamare crossover una 500L, perlomeno in Fiat hanno la decenza di non farlo.
Ritratto di treassi
16 marzo 2018 - 10:46
Un concentrato di nullità... è proprio vero creano la moda e la gente coi paraocchi...
Ritratto di ilovepizza
16 marzo 2018 - 11:31
Redazione....ma che musica di M---A!!!!
Ritratto di Luke_66
16 marzo 2018 - 11:51
4
Continuate a nominare SUV o "suvvini" ma tra queste non c'e' nessun SUV, sono tutte piccole crossover 2WD. Praticamente delle utilitarie leggermente rialzate e neanche tanto (la Panda se la gioca in altezza). Sono la moda del momento, utilitarie con buona abitabilita' e facilita' nello salire e scendere. Stop. i SUV sono altri.
Ritratto di ELAN
22 marzo 2018 - 10:54
1
Per qualcuno i SUV sono awd... per altri solo awd permanenti.
Ritratto di luperk
16 marzo 2018 - 12:02
Questi non sono suv, sono semplicemente l'evoluzione di quello che 15 anni fa erano fiat idea, opel meriva, renault modus.
Ritratto di GranNational87
16 marzo 2018 - 14:54
3
Se le auto le aveva la rivista concorrente mi sembra ovvio che loro pubblichino altro...no? Aspetta e porta pazienza che arriverà tutto...
Ritratto di oretaxa
16 marzo 2018 - 12:47
Tanto gadget ma sistemi mild hybrid elettrici assenti. Ecco perché la mia auto di dieci anni è ancora attuale e me la tengo.
Ritratto di Giuliopedrali
16 marzo 2018 - 13:01
Di ste R GTI N ne vedremo 2 forse... Ste nuove crossover invece dominano il mercato, sinceramente le trovo quasi più affascinanti.
Ritratto di Gianpietro67
16 marzo 2018 - 13:10
A mio modesto parere si è perso il concetto di auto, anziché pensare alla riduzione delle emissioni nei gas di scarico si pensa alla vendita e al business. Se le case costruttrici entrerebbero nell'ottica come Subaru, ad esempio l' Impreza sarebbe buona cosa. un motore, tre allestimenti. non 30 versioni della stessa auto con un elenco di optional lunghi chilometri. Meglio se si pensasse a portare l'ibrido ad un costo permissivo a tutti e con una percorrenza in km pari almeno ad una utilitaria a benzina. Si ottengono due risultati il primo abbassare le emissioni, il secondo molti cambierebbero l'auto. Vedo ancora in giro auto ad euro 0 e euro 1. cosa ne pensate? Grazie in anticipo per i vostri commenti
Ritratto di treassi
16 marzo 2018 - 14:19
Facendo proprio quel discorso ho comprato a dicembre la nuova Impreza, prendendo l'allestimento intermedio che ha anche più di quello che cercavo (più che altro meglio rifinita dentro..). Come te non ho mai sopportato il discorso di tante versioni e mille accessori e mi era sempre piaciuta la loro politica di marketing, coerenti da 50 anni con motore boxer e trasmissione integrale e una politica attenta alla produzione (non cercano di produrre auto il più possibile, ma in base allo storico delle vendite ne producono quante più vicino e realmente ne possono vendere senza dover a tutti costi poi svendere il prodotto). In America Subaru sta andando veramente forte e sono contento che un piccolo costruttore riesca a mantenere una visione così illuminata. Ho inserito una prova della mia, se ti va di leggerla... Saluti
Ritratto di Gianpietro67
19 marzo 2018 - 08:03
Ciao treassi, volentieri, la trovo su youtube con il tuo nikename? Buona giornata
Ritratto di treassi
19 marzo 2018 - 09:14
No, la trovi qui sul sito di al volante. Clicca sul mio nick e cerca la prova che inserito. Ciaoo
Ritratto di Wlf28
16 marzo 2018 - 13:27
Errore, kona e stonic non hanno assolutamente la stessa meccanica. Kona ha un pianale completamente nuovo, che le permette di essere anche full elettric. Stonic ha il pianale della Rio alzato. Anche il portamozzo é diverso (esempio), su Kona sono presenti 5 bulloni per ruota e su Stonic se ne contano 4 (e questo solitamente é un componente che viene riciclato per anni e su quasi tutte le auto). Comunque più che suv sonno crossover, alcuni derivati da utilitarie e altri nati così.
Ritratto di Thresher3253
16 marzo 2018 - 13:43
Smettila. Sei patetico.
Ritratto di williamlenti
16 marzo 2018 - 13:51
3
Non capisco perchè "gli appassionati" (se possiamo dire così) nutrano questo astio nei confronti delle auto crossover. Posso capire che si vada a ricercare in modo pignolo la giusta categoria nel quale inserire questo tipo di vetture..non va a genio che siano definiti SUV, ok..non sono di natura vere e proprie utilitarie, ok.. Ma se questo tipo di auto ha un certo successo io non credo che la questione sia esclusivamente modaiola. Piuttosto, da possessore di un crossover, posso dire per mia esperienza che l'auto "rialzata" mi ha evitato moltissime volte spiacevoli sorprese: dal weekend in campagna con famiglia al trasporto di numerosi bagagli per la vacanza al mare nella seconda casa fino alla spesa di tutti i giorni. Abitando in zona di campagna ma lavorando in città la versatilità di queste auto rende la guida di tutti i giorni più agevole rispetto alla piccola utilitaria che avevo in precedenza, per non parlare della irregolarità delle nostre strade, con paraurti perennemente agganciati o continue botte al di sotto. Insomma, si, non sono SUV, non hanno il motore da urlo o la trazione integrale (che comunque non ha ragione di essere se non per specifiche esigenze) ma non capisco perchè sono per molti auto da demonizzare.. Che l'auto sia una questione, anche, di business, non si può certo affermare esclusivamente sulla produzione di questa tipologia...è risaputo da ben prima che iniziassero a diffondersi i Crossover...
Ritratto di Mbutu
16 marzo 2018 - 18:08
E' il solito problema, quando non si ha nulla da dire si deve scaricare le proprie frustrazioni su un bersaglio ripetendo all'infinito le stesse fesserie. Succede per i fanboy dei vari marchi. Succede per i celoduristi del macchinone da ennemila cavalli. Che poi spesso capita che neppure abbiano mai messo piede in pista ma sono quelli che "io faccio la doppietta sui tornanti". Passa oltre e scambia opinioni con chi ha voglia di farlo.
Ritratto di Giuliopedrali
16 marzo 2018 - 13:52
Auto!? Allora facciamo la Tipo GTI così ci eccitiamo tutti! Quelle che eccitavano davvero purtroppo ora sono dallo sfasciacarrozze...
Ritratto di grande_punto
16 marzo 2018 - 14:05
3
La migliore ritengo sia la peugeot 2008, mi piace molto esternamente ed internamente. La renault captur viene subito dopo, con una linea piacevole e personale ma con interni sciatti. Kia stonic ben fatta ma anonima nello stile, stessa cosa la sorella kona. Seat arona la tristezza fatta automobile, sopratutto dentro. C3 aircross non mi piace né fuori né dentro.
Ritratto di GranNational87
16 marzo 2018 - 14:46
3
Ho visto questo articolo con i miei amici e non abbiamo potuto fare a meno che esclamare: "QUESTA LA POTEVANO CHIAMARE LA PROVA DELLE MACCHINE DEEMMMMMER*A" hahahahah, pensateci, alte, brutte, che non vanno un caz
Ritratto di conan55
16 marzo 2018 - 15:54
come si fa a fare una prova senza citare minimamente il prezzo e come sono attrezzate le singole auto. tra l'una e l'altra ci saranno differenze anche del 30% a parità di allestimenti. e non dimentichiamo che quelle che hanno l'm+s sono almeno 500 euro risparmiati sulle invernali.
Ritratto di Fr4ncesco
16 marzo 2018 - 15:58
2
A spiccare indubbiamente la Seat, per doti di guida, prestazioni e senza compromettere il comfort. Esteticamente mi piace anche la Stonic, anch'essa valida e la 2008, sempre elegante.
Ritratto di Fr4ncesco
16 marzo 2018 - 16:48
2
La Captur la guidai a noleggio e la ricordavo meglio per quello che riguarda la guida, tra l'altro mi ritrovavo con le prove del periodo. Si vede che le nuove generazioni hanno alzato l'asticella e sente il peso degli anni, anche se esteticamente rimane attualissima e sempre piacevole.
Ritratto di conan55
16 marzo 2018 - 19:40
come si fa a fare una prova senza citare minimamente il prezzo e come sono attrezzate le singole auto. tra l'una e l'altra ci saranno differenze anche del 30% a parità di allestimenti. e non dimentichiamo che quelle che hanno l'm+s sono almeno 500 euro risparmiati sulle invernali.
Ritratto di PARRELLA GIOVANNI
16 marzo 2018 - 22:28
Non fraintendetemi, per caritá, non voglio offendere nessuno......ma una cosa la devo proprio dire!. Premetto che non ho nessun crossover, così, senza nessun motivo particolare. Però noto che qualcuno spesso spara a zero, e sparla di categorie intere o di singole vetture (in genere quelle con i maggiori numeri di vendita) con un tale astio, con tale veemenza e con tale rancore che potrebbe dai più essere frainteso come atteggiamento di invidia nei confronti di chi ne parla invece bene e magari le acquista anche. Sembra quasi di assistere alla frustrazione /malessere di chi non possa permettersi "quel maledetto giocattolo". Sono sicuro che non sia così, ma vi assicuro che la senzazione del lettore di turno e' proprio questa.
Ritratto di WHITEFISH37
16 marzo 2018 - 23:27
È incredibile come in questo confronto si sia ignorata la Ford Ecosport. Mi chiedo e vi chiedo: perché?
Ritratto di tramsi
17 marzo 2018 - 18:16
Uno che, un paio di post sopra, scrive che "un po' d' equilibrio ogni tanto non guasterebbe" e poi insiste sull'ennesima solfa che i SUV son tutti uguali, non comprendendo che lo stesso potrebbe dirsi anche delle macchine più basse a parità di segmento (quindi, o sono tutte uguali o alcune sono uguali e altre sono diverse, presupposto che vale anche per le moto) sembra decisamente poco incline al confronto e al ragionamento nonché in estrema contraddizione con l'equilibrio paradossalmente auspicato.
Ritratto di tramsi
19 marzo 2018 - 00:16
Fiesta ST e Clio RS differiscono tra loro né più né meno di una Kona rispetto a una 2008. Il discorso "i suv son tutti uguali" è privo di senso, a meno che, a parità di segmento e declinazione, non lo si voglia far valere per tutte le altre automobili: "le sw di segmento D sono tutte uguali", "le sedan di segmento E sono tutte uguali", etc...
Ritratto di Kona_120CV
22 marzo 2018 - 17:53
provato 2008 e Kona e ti posso assicurare che differiscono di molto a tutto vantaggio della kona
Ritratto di ugo latrofa
20 marzo 2018 - 14:22
suppongo che la maggior parte delle vetture siano acquistate soprattutto con un criterio di razionalità che nulla ha a che vedere con le considerazioni dei fanatici delle auto che vanno a tastare ogni singola plastica per evidenziare differenze di qualche tipo. Il rapporto qualità prezzo, penso che sia il parametro più importante e quello che penso venga privilegiato. Dunque le considerazioni da "esperti" quali sono diffusamente quelle pubblicate su questi blog molto probabilmente si rovesciano al semplice confronto con questo paramentro. Che l'auto a propulsione fossile si un prodotto ben più che maturo è scontato, che per queste ragioni qualità e affidabilità siano, in ogni caso di ottimo liveloo, è un altro fatto assodato. I gap positivi di qualità che certamente esistono, ma più legati al prestigio del marchio che alla qualità intrinseca. resta da vedere quanto viene pagato quel surplus di qualità, sempre che effettivamente esista, e qui casca l'asino. Un'AUDI A1 potrebbe costare anche il doppio di una equivalente SEAT (sto improvvisando non mi prendete in parola) mentre la base tecnologica è evidentemente la stessa. Ciò che fa la differenza può valere quanto la differenza di prezzo? penso di poter affermare che certamente no. E queste differenze, quali che siano, sono realmente così determinanti per stabilire una differenza sostanziale agli occhi dell'utente medio, per capirci, quello che fa fare i numeri nelle vendite?
Ritratto di torque
19 marzo 2018 - 12:50
Barracuda, lo sai che non è bandito dalle regole della community spiegarci, una buona volta, cosa intendi? Ci spieghi perché tra una Mazda 2 e una Kia Rio "ti cambia la vita" mentre tra una CX-3 e una Stonic no?
Ritratto di Metalmachine
17 marzo 2018 - 17:33
1
Io preferisco è preferiro’ Sempre le berline , questi cassonetti non li digerisco ... non mi sanno di niente ....
Ritratto di gbvalli
18 marzo 2018 - 08:51
1
Vorrei far presente all'autore dell'articolo che anche noi italiani abbiamo il nostro piccolo SUV: si tratta della 500X; almeno per quel poco che abbiamo ancora di nostro, non è così inevitabile rivolgersi all'estero!
Ritratto di Metan
19 marzo 2018 - 09:34
Redazione: ma come li fate i test? direi che almeno le gomme debbano essere simili se non uguali. Diventa altrimenti tutto sfalsato se si usano gomme troppo diverse.
Ritratto di Pellich
19 marzo 2018 - 17:46
MAI quel plasticone scricchiolante della Captur ..
Ritratto di Emanuele Falsanisi
20 marzo 2018 - 10:34
Ho provato la Peugeot 2008, non di mia volonta', ma perche' la societa' di autonoleggio questa mi ha dato. Se si lasciano da parte le lucine colorate, la finitura in alluminio spazziolato (che e' finta, al tocco si capisce che e' plastica) ed i sedili in similpelle, cosa rimane? Un freno a mano tanto bello da vedere quanto imbarazzante da azionare, un cambio che mi ha ricordato la mia Fiat Uno degli anni '90: ritengo che al giorno d'oggi sia un INSULTO proporre un cambio del genere. Le sospensioni sono invece molto buone e votate al confort. Sensazioni di giuda: in autostrada ve molto bene, visto che metit in quinta e non usi il cambio, in citta' la guida e' stato un incubo. Io amo le auto di tutti i tipi e le marche, ne noleggio diverse quando viaggio. Ma questa e' stata la prima volta in cui ho corso verso l'autonoleggio per liberarmi di un'auto alla scadenza del contratto. Auto IMBARAZZANTE
Ritratto di ELAN
22 marzo 2018 - 10:57
1
E pensa che una concorrente con un cambio delizioso come la HR-V non se la fila nessuno perchè Honda non sa/vuole vendere in Italia.
Ritratto di mirko.10
20 marzo 2018 - 15:13
3
Sarebbe stata una prova interessante con l'aggiunta della vw-t-roc. La t-roc la si deve giudicare a parte perche' i suoi difetti devono essere perdonati in una sua prova singola,visto che parliamo di un crossover prodotto da una casa di super eroi. Forse sarebbe emerso che nelle dimensioni maggiori a favore della vw vince nell'abitabilita', nella lista di accessori che, a pagamento propongono varie chicche per la gestione di assistenza alla guida...ma lasciando stare queste possibilita, il paragone andava fatto. Esteticamente rigorosa, anche se le linee solite e rigorose di vw sono finite dai pronunciati parafanghi curvi, che a me non piace, sembrano due stilemi diversi per due diverse auto ma insieme incluse. Internamente le plastiche sono per tutte rigide e sembrano assemblate con cura e sono sicuro che non manca a kia averle assemblate bene,benissimo. Li' l'analisi andava a decretare qualcosa di stimolante e senza minute indagini...vince vw o no?....il prezzo no, volevo saperlo.
Ritratto di Kona_120CV
22 marzo 2018 - 11:35
la T-Roc è l'unica che si può contrapporre alla Kona ma il prezzo più alto a parità di optional e configurazione la penalizza un pò. come da mio commento ho valutato personalmente le sei B-SUV e numeri alla mano, per abitabilità, prestazioni, consumi, innovazione e stile oltre che rapporto qualità/prezzo la numero uno risulta la Hyundai Kona che in sintesi si può dire che tra i B-SUV e l'unico che si avvicina ed in alcuni parametri superi modelli inseriti nel C-SUV. Subito a seguire la Arosa e poi la Stonic
Ritratto di Angi0203
21 marzo 2018 - 16:37
mezzecalzette
Ritratto di ELAN
22 marzo 2018 - 10:52
1
Mancano CX-3 e HR-V.
Ritratto di Kona_120CV
22 marzo 2018 - 11:38
già, avrebbero alzato il confronto, forse la Cx3 è un po scarsa sulla motorizzazione e la HR-V ormai pasata in stile...forse se aggiungevano anche il CH_R Toyota che è un C-SUV molto vicino ad un B-SUV e paragonabile alla Kona con la quale perde il confronto sul motore(escluso ibrido)
Ritratto di Kona_120CV
22 marzo 2018 - 11:31
Ho provato personalmente le sei B-SUV e numeri alla mano, per abitabilità, prestazioni, consumi, innovazione e stile oltre che rapporto qualità prezzo la numero uno risulta la Hyundai Kona che in sintesi si può dire che tra i B-SUV e l'unico che si avvicina ed in alcuni parametri superi modelli inseriti nel C-SUV. Subito a seguire la Arosa e poi la Stonic
Ritratto di Kona_120CV
22 marzo 2018 - 12:13
e.c. Arona