NEWS

Volkswagen: se la noleggi, le prime tre rate sono gratis

Pubblicato 21 maggio 2020

Con Noleggio Volkswagen, disponibile per i modelli più compatti, le prime 3 rate sulle 36 totali sono offerte dalla casa.

Volkswagen: se la noleggi, le prime tre rate sono gratis

GRATIS LE PRIME TRE - Per rilanciare il mercato dell’auto, allo stremo dopo la chiusura delle concessionarie e il calo della domanda, molte case offrono agevolazioni nei pagamenti e vanno in contro ai clienti in questo momento di ristrettezza economica. Ne è un esempio la Volkswagen, che ha deciso di omaggiare le prime 3 rate mensili della formula Noleggio Volkswagen: questo piano di noleggio a lungo termine dura 36 mesi e include, oltre all’auto, anche la polizza RCA, l’assicurazione furto e incendio, la copertura da danni propri, di terzi, per gli atti vandalici, i cristalli e gli eventi naturali, la manutenzione ordinaria e straordinaria, l’assistenza stradale 24 ore su 24 e 7 giorni su 7 e il bollo.

FINO A 45.000 KM - Noleggio Volkswagen è stato messo a punto per i privati e vale per i modelli up!, Polo, Golf, T-Cross e T-Roc. I prezzi sono alla portata di molte tasche, perché la citycar Volkswagen up! 1.0 da 60 CV si può noleggiare da 239 euro al mese (con un anticipo di 3.350 euro, ma acconto e rata sono personalizzabili) e per l’utilitaria Polo 1.0 da 80 CV si spendono 259 euro al mese, dopo aver anticipato 2.700 euro. Anticipando 5.000 euro, la Golf 1.5 eTSI parte da 289 euro al mese, mentre la T-Cross 1.0 TSI 95 CV si può noleggiare a 269 euro al mese con un acconto di 3.550 euro. Per la T-Roc 1.0 TSI da 115 CV, con 4.250 euro di anticipo la rata mensile è di 279 euro. Nei 3 anni di noleggio, con la up! sono percorribili 30.000 chilometri prima di pagare quelli eccedenti (sono inclusi 45.000 chilometri per gli altri modelli).

Volkswagen T-Cross
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
64
31
36
47
110
VOTO MEDIO
2,6
2.625
288


Aggiungi un commento
Ritratto di treassi
21 maggio 2020 - 13:23
Il noleggio lungo è morto... fatevene una ragione. Avete spennato abbastanza... e vale x tutti i marchi...
Ritratto di Attilio1969
22 maggio 2020 - 08:50
ti dirò in questi termini non ha senso se non hai la possibilità di avere dei benefici fiscali, in ogni caso molto meglio le formule proposte su amazon che vogliono 250 l'anno di anticipo e rate più contenute
Ritratto di Santhiago
21 maggio 2020 - 13:51
Faccio un conto a spanne, es. T-cross: coati annui nel possesso: bollo sui 100 euro, manutenzione (un'auto nuova, i primi 3 anni ha pochissimo bisogno di manutenzione) 150 euro? Assicurazione kasko.. 800? 1000? Ok, facciamo costo totale 1300,circa 110 euro/mese. Togliamoli dalla rata: 159x36=5.700 euro. + 3.550 = 9.200. Sul costo di acquisto dell'auto, avrei quindi ammortizzato circa la metà in solo 3 anni. E se devo fare una percorrenza entro i 45.000 km, vorrebbe dire che ho un'ammortamento come se quell'auto mi durasse solo 6 anni e 90.000 km. Dal momento che mediamente posso invece farci tranquillamente il doppio degli anni ed il doppio dei km, il noleggio non è assolutamente conveniente. Calcoli a spanne, ma che lasciano capire il risultato
Ritratto di treassi
21 maggio 2020 - 16:11
Io a questi fenomeni quando mi dicono "eh ma non pago il bollo, non pago i tagliandi, non pago l'assicurazione, il cambio gomme, non penso a nulla..." gli rispondo "eh si non pensi proprio, gli dai solo i soldi con cui pagano tutto quello..." Magicamente appare la faccia da pessce lesso... AHAHAHAH AHAHAHAH Ma se fosse così conveniente al cliente pensate che lo farebbero? Tra l'altro ora chi è in crisi rischia a fine noleggio di doverla acquistarla per forza, altrimenti che fai ricominci da capo?? Magari la hanno pure maltrattata, tanto ne prendo un'altra...AHAHAHAH
Ritratto di Andre_a
22 maggio 2020 - 03:14
5
@Santhiago: sicuro che un’assicurazione del genere per un T-cross nuovo costi solo 800-1000€? Io ci sto pensando (al noleggio a lungo termine, non necessariamente a una Vw) per quando mia figlia farà i 18 anni: per un neopatentato un’auto nuova e con una copertura assicurativa del genere è una bella sicurezza, e sicuramente non vorremmo tenerci un’auto da neopatentati per più di quanto strettamente necessario. Il NLT è anche un’assicurazione sul valore residuo dell’auto, è difficile oggi prevedere quanto varrà un’auto nuova fra tre anni, soprattutto se nel frattempo è stata in mano a una diciottenne.
Ritratto di treassi
22 maggio 2020 - 07:39
Scusa eh.. ma solo per fare un un'esempio la Fiesta 1.1 da 75 cv adesso è in promo a 12000 euro, che senso ha un noleggio lungo? Con la legge Bersani prende la tua classe e magari una assicurazione nuova così si aggira sui 700 euro (poi sempre valutare di comprarla a tuo nome se ti sparano cifre assurde)... non vedo cosa ci sia di male per un diciottenne tenersi una seg. B per la città per diversi anni (utile anche per la famiglia...), tanto non credo che si metta a fare 200 km al giorno... è già fortunata ad avere un'auto nuova, io avrei fatto i salti di gioia alla sua età, per 5/6 anni da neopatentato facevo a metà con l'auto di mia madre... una Innocenti... :((
Ritratto di Andre_a
22 maggio 2020 - 09:32
5
Con una veloce googleata, la Fiesta a NLT si trova a 179€/mese con un anticipo di 3500€, quindi in 3 anni costa poco meno di 10000€. Comprandola dovrei pagarci il bollo (circa 180€), l’assicurazione (io credo siano più di 700€, ma prendiamoli per buoni) e un tagliando (da sito ufficiale Ford sono 199€ per un cambio olio e due filtri, ladri!!), quindi se la compro, dopo tre anni ho speso 14839€. Ah, nella nuova non ho considerato la messa in strada (il passaggio di proprietà), ma potrebbero esserci spese iniziali anche nel NLT, quindi lasciamo perdere. Le domande sono: si riesce a vendere una Fiesta di 3 anni a più di 5000€? Molto probabilmente si. Vale la pena pagare un po’ di più per “sbattersi” di meno ed evitare rischi? Dipende, con un calcolo spannometrico è difficile da dire, con i preventivi in mano poi si vedrà. Inoltre, la versione a NLT è quella a Gpl in allestimento Business, in vendita a 19700€ di listino: se uno fosse interessato proprio a questa versione, il noleggio sembrerebbe addirittura più economico. Sul resto del tuo commento: anche io a 18 anni avevo un catorcio, mi ritenevo fortunato e ne ero felice, ma se a mia figlia posso dare di meglio, perché no? Sul tenerla più di tre anni invece, ti posso garantire che appena possibile se la rivenderebbe per prendersi una sportiva usata, e non posso biasimarla dato che farei lo stesso, è una delle poche cose che ha preso da me. @Santhiago: spero che con questo si capisca meglio: certo che la restituisci a 0, ma se in totale l’hai pagata 10000€ invece che 15 è come se ti garantissero di ricomprarsela a 5000€.
Ritratto di Miti
22 maggio 2020 - 22:26
1
Tagliando oggi per Hyundai I20 della mia cognata da Fassina. 320 eurini. Altro che 200 André.
Ritratto di Santhiago
25 maggio 2020 - 10:53
Una Fiesta con 3 anni la vendi a molto più di 5000 euro, altroché. Ad ogni modo, cambiare un auto dopo 3 anni con meno di 45.000 km (limite esempio del nlt), significa sempre perdere soldi rispetto ad un acquisto mantenuto nel tempo, quindi faresti un confronto fra due soluzioni inefficienti (acquisto o noleggio entrambi x 3 anni) : La domanda è : perché dovresti cambiare dopo 3 anni un'auto con meno di 45k km? Certo, se in qualche caso particolare uno ha una motivazione che lo porta a farlo, ci mancherebbe, e in quel caso la convenienza di acquisto rispetto a noleggio è limitata. Se invece il calcolo lo fai considerando un possesso più a lungo, l'acquisto risulta assolutamente e nettamente vincente (se poi con il noleggio, dopo 3 anni ti trovi a noleggiarne un'altra, addio.....)
Ritratto di Andre_a
25 maggio 2020 - 13:27
5
@Santhiago: si, le Fiesta del 2017 si trovano a più di 5000€, ma qui abbiamo confrontato un’ottima offerta (di listino la Fiesta parte da 17000€, non 12000) con il primo NLT trovato su google di una versione intermedia e a gpl. Ovvio che l’acquisto conviene sempre, ma bisogna vedere di quanto, e questo si può fare solo con un preventivo, una volta che ce l’abbiamo si può decidere. L’acquisto del nuovo è più conveniente, ma anche rischioso: siamo in un periodo molto incerto, possiamo dire quanto vale oggi una Fiesta di tre anni fa, ma prevedere quanto varrà fra tre anni una Fiesta di oggi è un po’ più difficile. Sul perché cambiare auto dopo tre anni, un esempio te l’ho dato prima (il neopatentato “costretto” per tre anni su un’auto piccola), ma un altro può banalmente essere il fatto che a uno piace avere sempre l’auto nuova. E da quest’ultimo punto di vista il NLT, in particolare quello senza anticipo, ha una qualità niente male: posso permettermi di pagare X al mese per la macchina? Li do al noleggiatore, io giro sempre con la macchina nuova e lui pensa a tutto il resto, con un risparmio di tempo e di tranquillità per cui qualcuno è disposto a spendere. Se invece si parla di convenienza, allora secondo me abbiamo sbagliato in principio, perché acquistare un’auto nuova non è mai conveniente, neanche se te la tieni per 20 anni, molto meglio un usato.
Pagine