NEWS

Volkswagen: nel mirino ora c'è la Ferrari?

11 novembre 2010

Tra i sogni nel cassetto di Piech, presidente del gruppo tedesco, oltre all'Alfa Romeo ci sarebbe la Ferrari, della quale potrebbe acquisire delle quote azionarie.

DICHIARAZIONI D'AMORE - "L'Alfa Romeo è solo un sogno, fanno vetture meravigliose ma non c'è nient'altro” ha detto oggi Martin Winterkorn, amministratore delegato del gruppo Volkswagen, durante la cerimonia di consegna della laurea ad honorem a Giorgietto Giugiato svoltasi a Torino (qui la news). All'evento era presente anche Ferdinand Piech, presidente del consiglio di sorveglianza della Volkswagen, che ribadito come l'Alfa Romeo sia “il brand che meglio incarna l'italianità dell'automobile”. Vere e proprie “dichiarazioni d'amore” alle quali ufficialmente il gruppo Fiat ha sempre risposto picche, ribadendo che l'Alfa Romeo non è vendita (qui la news).

ferrari_california.jpg
La Ferrari California.


FERRARI E NON ALFA
- Secondo quanto riporta il mensile economico tedesco Manager Magazine, il vero oggetto del desiderio di Piech non sarebbe l'Alfa Romeo, ma la Ferrari (foto più in alto, la 458 Italia). Il gruppo Volkswagen, possiede già i marchi Porsche, Bentley, Lamborghini e Bugatti. Secondo i ben informati quest'ultima sarebbe stata acquistata dal gruppo tedesco nel 1998 dopo che il figlio di Piech rimase affascinato da un modellino in una vetrina di un negozio di giocattoli. Al di la di questa "leggenda", resta il fatto che, sotto la guida di Piech, la Volkswagen ha fatto incetta di marchi sportivi e, con 19,6 miliardi di euro di liquidità a disposizione, non faticherebbe troppo ad acquistare la Ferrari, che viene valutata dagli analisti circa 3,1miliardi di euro.

Ferrari 599 gto 05
La Ferrari 599 GTO.


C'È UNA POSSIBILITÀ
- Secondo quanto riportato a fine settembre dal Corriere della Sera, il gruppo Fiat potrebbe decidere di quotare in borsa la Ferrari e cederne delle quote per ottenere la liquidità necessaria per acquisire il 51% della Chrysler (qui per saperne di più). Ovviamente, il pacchetto di maggioranza del Cavallino resterebbe in mano alla Fiat, ma se questa eventualità venisse confermata, si potrebbe aprire la strada alla Volkswagen e ai sogni di Piech.



Aggiungi un commento
Ritratto di Simon99
11 novembre 2010 - 17:48
Non sono riusciti a prendere l'Alfa Romeo e ora vogliono la Ferrari? Se succederà allora Ferrari e Lamborghini avranno stessi motori,stessa linea e saranno tutte uguali.In questo modo la Volkwsagen non ci guadagnerà molto...
Ritratto di mattypinna
11 novembre 2010 - 19:19
Per Alfa Romeo sarebbe una buona idea, ma Ferrari no! E POI MARCHIONNE ha ribadito che sarebbe fattibile, ma non metterà all' asta neppure parte delle azioni, figuriamoci l' intera ferrari...
Ritratto di Simon99
11 novembre 2010 - 22:39
E poi Ferrari e Lamborghini saranno uguali perchè avranno gli stessi motori,telai,ecc.
Ritratto di marco91
13 novembre 2010 - 21:33
la ferrari lo devono vendere i cinesi alla chery viva la cina!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! che in italia le ferrari ne vendono cento all anno in cina 3000 siete poveri italiani tutti barboni
Ritratto di marco91
13 novembre 2010 - 21:35
la ferrari lo devono vendere i cinesi alla chery viva la cina!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! che in italia le ferrari ne vendono cento all anno in cina 3000 siete poveri italiani tutti barboni
Ritratto di solitario
14 novembre 2010 - 10:05
non è vero le Lamborghini e le Ferrari rimarranno sempre separate. Vedi con la Porsche,non devi pensare che sarà come Seat,Skoda che usano le linee del gruppo ormai fuori produzione però non è detto che siano macchine scadenti anzi sono macchine valide e alla portata di tutti con tecnologia Audi e Wolkswagen!
Ritratto di tomkranick
11 novembre 2010 - 17:53
Non lo devono fare, non possono farlo!Piech resti in Germania e pensi alla sua Seat e Bentley, che sono in perdita e lasci stare i Patrimoni Italiani (Ferrari, Alfa e annessi e connessi), gli unici che piove o no rimangono al loro posto, gli unici che il mondo ci invidia e, diciamolo, gli unici che inorgogliscono il Nostro Stato.E non importa che tu sia il nipote del grande Porsche, non importa che sotto la tua guida l'Audi abbia sviluppato il TDI o la trazione Quattro, non importa che tu sia uno degli uomini più ricchi del globo, caro Piech, per avere il Cavallino dovrai passare sui molti (almeno spero) corpi degli italiani. E la Fiat non dovrà assolutamente vendere quote della Ferrari.Perchè, sinceramente, me ne frego altamente del 51% della Chrysler. Un Ferrarista orgoglioso, nazionalista e molto incazzato
Ritratto di hamtaro
11 novembre 2010 - 18:13
12
La crysler se la possono pure tenere quei americani,il cavallino non si cede,no,no,no,no,no,no,no,no,nooo!!
Ritratto di sandrino91
11 novembre 2010 - 18:14
LA FERRARI E ITALIANA E DEVE RIMANERE ITALIANA PER SEMPRE SPERO CHE QUELLI DELLA FIAT NON FANNO CA*****
Ritratto di P206xs
11 novembre 2010 - 18:17
ma non diciamone più....è una bagianata!! prima di tutto dubito che la ferrari venga venduta!! secondo la vw ha già la lambo e la bentley!! terzo secondo me gli interessa di più l'ALFA !!
Pagine