MG ZR 105 3 porte Sport

Pubblicato il 31 luglio 2017

Listino prezzi MG ZR non disponibile

Ritratto di Enjer Coyote
alVolante di una
MG ZR 105 3 porte Sport
MG ZR
Qualità prezzo
5
Dotazione
3
Posizione di guida
4
Cruscotto
3
Visibilità
4
Confort
2
Motore
3
Ripresa
2
Cambio
2
Frenata
1
Sterzo
4
Tenuta strada
5
Media:
3.1666666666667
Perché l'ho comprata o provata
Dopo aver guidato da settembre 2011 a fine 2013 una vecchia Ford Escort SW e poi l'alfa 156 SportWagon di mio padre per i primi mesi del 2014, una volta trovato un lavoro era giunto il momento per la mia prima "vera" auto, ovvero la prima auto scelta e comprata da me. Io sono dell'idea che l'auto debba essere un qualcosa di unico, che rispecchi anche la personalità del proprietario, e di spendere magari 20-30000€ per una macchina che percorri 5km e ne trovi altre 10 uguali alla tua non ne ho e non ne avrò mai intenzione. Volevo una macchina assolutamente unica, che mi desse la certezza di non trovarne altre nemmeno vagamente simili alla mia per strada, e fra le due volumi a tre porte la MG ZR era praticamente l'unica scelta possibile. Ne volevo una col 2.0 da 160 cavalli, ma poi ho trovato "Lei", quella che vedete in foto, con il kit K2 della Cadamuro Design, e me ne sono innamorato, ho deciso che sarebbe stata mia prima ancora di vedere il prezzo e il motore che montava. Sfortunatamente era il 1.4 da 103 cavalli, ma andava bene lo stesso, tanto ero già discretamente soddisfatto dello spunto dei 90 cavalli della mia vecchia Ford Escort, e questa MG con 13 cavalli in più e oltre 250kg in meno avrebbe comunque potuto farmi divertire. Alla fine me la sono portata a casa per soli 2000€, un vero affare considerando che aveva meno di 110,000km ed era tenuta abbastanza bene, il bello è che spesso la gente che mi ferma per chiedermi che macchina è non ci vuole quasi credere quando dico che l'ho pagata solo 2000€ e che il progetto base della macchina risale al 1995 (ovvero la Rover 25)...pensano tutti che sia un'auto molto più nuova e costosa!
Gli interni
A dispetto del fatto che da nuova quest'auto costasse poco più di 15,000€ gli interni non sono affatto male; la parte superiore della plancia è molto morbida e piacevole al tatto, e in 13 anni è ancora come nuova, così come il volante, solo lievemente screpolato nella parte alta della corna. Certo, qualche segno di usura c'è, come qualche strappo sul sedile del guidatore e il non funzionamento dell'orologio e di una delle luci della strumentazione che rendono mezzo tachimetro illeggibile di notte, ma sono piccolezze, a sostituire un sedile, un orologio e una luce della strumentazione non ci vuole molto. Ciò che tradisce di più l'eta della macchina è la moquette sul soffitto, ormai scollata in vari punti, così come il pannello di plastica di fianco al sedile posteriore destro, nella zona in cui avrebbe dovuto esserci la porta posteriore nel caso in cui fosse stata a 5 porte, che è decisamente ballerino e tende ad uscire dalla sua sede. Il design degli interni risale praticamente a 20 anni fa, ma è ancora gradevole, conferisce un aspetto di auto dura e pura, senza inutili fronzoli. Non ci sono strani congegni elettronici che distraggono dalla guida, non ci sono 50 bottoni sul volante che distraggono dalla guida, non ci sono schermi giganti che distraggono dalla guida, tachimetro e contagiri sono enormi e perfettamente leggibili, così come le lancette della temperatura dell'acqua e del livello del carburante (che però non è tanto precisa). Per il resto c'è un piccolo display alla base del tachimetro che indica semplicemente i km totali e parziali, e un orologio digitale, poi nient'altro, del resto in macchina si guida e basta, non servono quegli inutili orpelli delle auto moderne che non fanno altro che farne lievitare prezzo e peso. Un tocco di vivacità è dato da alcune parti di plastica verniciate nel colore della carrozzeria, come le cornici di tachimetro e bocchette dell'aria, anche se va detto che di serie erano nere. I sedili sono in tessuto al centro e in finta pelle ai lati, col tessuto al centro che ha una trama a rettangoli gialli, blu e neri che richiama vagamente quella delle Golf GTI. Nella parte centrale del cruscotto sono racchiusi tutti i comandi dell'auto, che sono quelli tipici di una macchina degli anni 90: tre manopole circolari per le varie impostazioni dell'aria, sopra alle quali ci sono i tasti dell' hazard, dell'aria condizionata, e dei fendinebbia. Il baule è più che soddisfacente per una macchina lunga 4 metri, anche se non ha una forma molto regolare, e questo potrebbe creare problemi quando si devono caricare grossi oggetti rigidi, ma si possono sempre reclinare i sedili posteriori, considerando che non è un'auto fatta per i viaggi raramente si avrà bisogno di sfruttarne appieno il baule
Alla guida
Guidare quest'auto è una vera goduria; il peso ridottissimo (poco più di 1000kg), l'assetto molto rigido e lo sterzo diretto e preciso la rendono un vero spasso tra le curve, dove si dimostra agilissima e reattiva, rispondendo sempre all'istante agli input del guidatore. L'unica pecca è rappresentata dai freni, assolutamente insufficienti per una macchina con velleità sportive; rallentare un'auto di soli 1000kg non dovrebbe essere un compito troppo impegnativo, invece gli spazi di frenata sono decisamente troppo lunghi, tanto che l' ABS è di fatto inutile, in quanto l'impianto frenante, composto da dischi anteriori e tamburi posteriori, è così scarso da non riuscire neanche a far bloccare le ruote e quindi a far entrare l' ABS in azione. Lo sterzo è molto diretto e da la giusta percezione di quello che fanno le ruote, peccato solo che in manovra il diametro di sterzata sia più da pullman che da piccola due volumi. Il cambio è discretamente manovrabile, e nella guida sportiva ha innesti non troppo contrastati, tranne un pò quello quarta-quinta. Il vero problema è l'innesto della retromarcia, che spesso richiede anche 4-5 tentativi per entrare, tanto che a volte conviene mandarla indietro a spinta piuttosto che perdere tempo a cercare di mettere la retro. I rapporti del cambio inoltre sono studiati malissimo, le marce sono assurdamente lunghe, ad esempio in seconda si sfiorano addirittura i 110kmh, e questo penalizza tantissimo l'accelerazione, ma non da neanche nessun beneficio nei consumi; la quinta marcia è completamente inutile, lunghissima per essere utilizzata nella guida sportiva (non si superano i 160kmh), ma troppo corta per essere considerata una marcia di riposo, dato che a 130kmh in quinta il motore è comunque quasi a 5000 giri. A questo punto era molto meglio accorciare i rapporti e mettere una sesta di riposo, perchè tanto uno che compra una MG ZR non lo fa certo per i consumi. che comunque non sono troppo alti. A seconda dello stile di guida e dalle strade percorse personalmente riesco a fare dai 10 ai 14 km/l, non malissimo in senso assoluto, anche se un motore 1.4 su una macchina di 1000kg con rapporti lunghissimi dovrebbe poter fare di meglio. Il motore si rivela adeguato, pur senza incollare ai sedili, anche se con dei freni così scarsi avere più potenza sarebbe pericolosissimo, voglio sperare che la versione col 2.0 da 160 cavalli abbia freni più potenti, sennò sarebbe una bara su ruote. La velocità massima è di 174kmh effettivi in quarta marcia (la quinta è inutile), ma senza l'alettone posteriore e col paraurti anteriore di serie invece di quello della Cadamuro Design presente sulla mia auto penso che i 180kmh sarebbero alla portata. Il grosso limite di questo motore è che nella guida vivace bisogna tenerlo molto su di giri, sotto i 4500 giri è davvero moscio, solo che con rapporti così lunghi tenerlo su di giri non è certo facile, e non posso mica guidare in prima.... La tenuta di strada è ottima, l'auto è agile come un kart ed è rapida nei trasferimenti di carico, anche se in alcuni casi sembra quasi soffrire di una sorta di sovrasterzo, cosa strana per una trazione anteriore; in pratica, nelle curve affrontate al limite, il posteriore si alleggerisce molto e tende quasi a partire, costringendo a correggere con il volante; l' ESP non c'è, ma non se ne sente la mancanza, anche quando inizia a partire il retrotreno è comunque possibile riprenderla abbastanza agevolmente, e comunque questo avviene solo quando si guida in maniera davvero sportiva, nella guida di tutti i giorni è sui binari, non si sente la mancanza di nessun aiuto elettronico, basterebbe semplicemente avere dei freni decenti e sarebbe perfetta.
La comprerei o ricomprerei?
Non solo la ricomprerei, ma probabilmente la ricomprerò. Sto seriamente pensando per il futuro di prenderne una col 2.0 da 160 cavalli e metterci su il bodykit di questa, ma per adesso non mi ha ancora mai dato il minimo problema di affidabilità, per cui non vedo nessun motivo di disfarmene. In un futuro a medio termine mi piacerebbe un Alfa Brera o una Subaru BRZ/Toyota GT 86, solo che la prima è pesantissima, e la seconda al momento costa ancora troppo...direi che un pensierino ad una seconda MG ZR qualora questa dovesse avere problemi lo faccio eccome, tanto queste auto costano così poco che sono degli assegni circolari, l'ho pagata 2000€ tre anni fa e probabilmente riuscirei a rivenderla quasi allo stesso prezzo...e nel frattempo la gente che si ferma a guardarla senza capire che macchina è pensa che io l'abbia pagata chissà quanto...è una macchina assolutamente perfetta per i giovani, molto più di quelle moderne che sono tutte uguali !
MG ZR 105 3 porte Sport
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
3
1
2
0
0
VOTO MEDIO
4,2
4.166665
6
Aggiungi un commento
Ritratto di -BOSS-
27 agosto 2017 - 21:42
Prova ben fatta e completa di tutto... Mi piace molto il fatto che ti vuoi distinguere quando scegli un'auto. I difetti che hai citato tu sono sicuramente causati dall'impostazione meccanica tutt'altro che sportivo (derivazione Rover 25), mentre per il retrotreno ballerino non è la sola, tenendo conto del passo corto e della tipologia di sospensioni che monta (lo stesso difetto ce l'hanno quasi tutte le seg. B attuali). Pessima davvero la rapportatura del cambio, mentre per quel che riguarda i freni sono sicuro che la 2.0 160 CV dovrebbe montare dischi maggiorati (la tua se non sbaglio monta quelli della Rover 25).
Ritratto di L4_Boxer
28 agosto 2017 - 20:32
Per violazione della policy del sito.
Ritratto di L4_Boxer
29 agosto 2017 - 21:31
non so perché mi hanno cancellato il commento. comunque ancora più bella è stata la prova del tuo Amarok per screditare vw http://www.alvolante.it/opinioni/volkswagen-amarok-9680
Ritratto di bridge
29 agosto 2017 - 21:37
1
Quindi non era Fenomeno Umano. Bho... Non capisco più nulla con tutti sti cloni. Povero alvolante...
Ritratto di finvale
2 settembre 2017 - 13:49
Mi piace la prova e l'auto, ma ancora di più mi piace la passione che traspare da ciò che scrivi.
Ritratto di Rav
9 settembre 2017 - 13:15
2
Bella prova. L'auto è sempre stata di nicchia e si presta tanto alle personalizzazioni. Peccato che la base non fosse sportiva e questo si rifletta su molti particolari.
Ritratto di studio75
18 settembre 2017 - 15:38
5
Prova molto bella perché traspare la tua passione per la guida... e poi sei anche obiettivo. Per la prossima auto io cercherei una Fiat coupe', magari già elaborata. Dovrebbe costare un po' di più ma è bellissima ancora oggi.
Ritratto di Enjer Coyote
19 settembre 2017 - 02:36
1
La Coupè non mi dispacerebbe affatto, anche se penso che trovarne una in buono stato sia parecchio difficile, in ambito Fiat mi piacerebbe la Abarth Grange Punto nella versione più potente da 185cv, ma ce ne sono troppe in giro per i miei gusti. Comunque la ZR finchè non avrà problemi gravi non ho nessuna intenzione di cambiarla ;)
Ritratto di Tetsuyha
21 settembre 2017 - 20:36
3
bella prova! l'auto me la ricordo molto bene, la prese un mio collega nuova quando da poco avevo acquistato la mia Civic. Come diceva qualcuno purtroppo la base rimaneva della orrenda rover 25 che da lì a poco fallì. onestamente credo che quest'auto non valga nemmeno 500€ ma perché probabilmente in caso di necessità faresti fatica a trovare i pezzi di ricambio. Non mi piacevano gli interni,troppo stile tovaglia della nonna, e fuori l'enorme spoilerone era sproporzionato rispetto al resto della vettura. Ti prego non prenderne un'altra, meglio aspettare un po' per il budget, ma almeno troverai sicuramente qualcosa di meglio anche se meno "esclusivo".
Ritratto di Enjer Coyote
27 settembre 2017 - 22:01
1
No, aspetta, io se volessi potrei arrivare a spendere anche 30,000€ per una macchina, ma comprare una macchina nuova è il peggior investimento che si possa mai fare. Senza contare che con tutti i tagliandi che ti obbligano a fare finisci per spendere in manutenzione molto di più di quello che costerebbe una macchina usata. Per non parlare dell'ansia che qualcuno la possa rigare o rubare...meno di 2 mesi fa ho comprato un Alfa 156 fra le ultime che hanno prodotto (e che è praticamente perfetta, a momenti sembra che non ci sia mai seduto nessuno dentro) a mio padre e la notte non dormo tranquillo neanche per quella, figurati se avessi una macchina nuova. Inoltre parli dei pezzi irreperibili della ZR ? Beh, a parte che in 3 anni fortunatamente non ho avuto bisogno di cambiare niente di particolare (solo dischi e pastiglie dei freni e gomme), conosco persone che hanno comprato auto da poco entrate in produzione e sono stati tipo 2 mesi con l'auto di cortesia (e a volte anche senza) in attesa di uno stupido pezzo di ricambio che ancora non avevano prodotto....davvero dovrei spendere 30,000€ per essere trattato così ? Poi se dopo aver speso tutti quei soldi incrociassi per strada una macchina uguale alla mia...non lo so...mi impicco...
Pagine
listino

LE MG PROVATE DA VOI

MG ZR usate