Mini Mini Cooper S Park Lane

Pubblicato il 6 maggio 2014
Ritratto di Giulio 97
alVolante di una
Lancia Ypsilon 1.2 Argento
Mini Mini
Qualità prezzo
3
Dotazione
3
Posizione di guida
5
Cruscotto
4
Visibilità
5
Confort
3
Motore
5
Ripresa
5
Cambio
5
Frenata
5
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
4.4166666666667
Perché l'ho comprata o provata
Premetto che è la mia prima prova, spero che vi piaccia. Questa MINI è di mio padre, e io sto imparando a guidare proprio su di lei, che l'ha comprata nuova in pronta consegna nel 2006, pagandola circa 29000€, una cifra che al primo acchito può sembrare esagerata, e forse lo è, ma è un auto davvero speciale che secondo me vale fino all'ultimo centesimo del prezzo pagato. All'esterno (come si può vedere nella foto, che raffigura proprio la MINI in questione) si presenta con la carrozzeria Astro Black metallizzata, che non era di serie per questo modello, che offriva un grigio molto elegante, specifico per questa versione, e il tetto in contrasto argento, i cerchi in lega Supernova da 17 pollici (sfortunatamente nella foto monta i cerchi invernali da 16 pollici...) e la mascherina, le calotte degli specchietti e altri particolari cromati, oltre che con i soliti dettagli distintivi della Cooper S, la presa d'aria sul cofano e lo splendido doppio terminale di scarico cromato.
Gli interni
Questa è la versione Park Lane, la top di gamma. Aveva di serie degli splendidi interni in pelle grigio scuro bordato con inserti grigio chiaro, il clima automatico, il computer di bordo, il volante, la leva del cambio e del freno mano in pelle e la Chrome Line interna, che offriva le cornici del contagiri, del tachimetro centrale, del pomello del cambio e di altri dettagli cromati. Parlando della posizione di guida, è pressoché perfetta! Chiunque può trovare la posizione ideale, e neanche i più alti toccano con la testa (io e mio padre siamo alti 185 cm e ci avanza una spanna tra la testa e il tetto :). Inoltre, io trovo che il tachimetro centrale sia, oltre che bellissimo, davvero pratico perché anche con una veloce occhiata capisci a che velocità vai per via delle sue generose dimensioni. Passando allo spazio per sedili posteriori e bagagli, in effetti per i passeggeri posteriori non è molto confortevole un viaggio lungo, per via dello scarso spazio per gambe e testa, ma in compenso si viene ripagati dalle splendide note dello scarico centrale che si sentono molto chiaramente; Per quanto riguarda il bagagliaio, per le nostre esigenze, non è mai sembrato esageratamente piccolo: anche se sulla carta sono circa 150 litri, noi siamo riusciti a farci stare, oltre che la spesa settimanale, anche l'attrezzatura necessaria per correre in go-kart (corro quasi professionalmente e la MINI e il nostro "furgoncino") e anche un frigo portatile, molto utile vista la presenza di una presa da 12v anche nel bagagliaio! Infine se si abbattono i sedili posteriori, azione molto facile, si trasforma davvero in un piccolo furgoncino, che ha potuto contenere di tutto, persino l'occorrente per un piccolo trasloco con tanto di materasso! infine parlando della dotazione tecnologica, non c'è molto da dire: il clima funziona molto bene e raffredda in poco tempo, mentre la radio, come da tradizione BMW (che è proprietaria della MINI e che ho avuto di provare, visto che abbiamo posseduto diverse BMW) è decisamente sotto le attese... Intendiamoci, non si sente malissimo, ma non è ciò che ti aspetti da un auto da 29 mila euro...
Alla guida
Il piacere di guida è sicuramente il punto forte di questa vettura: in poche parole è FANTASTICA!! Il passo corto,lo sterzo precisissimo, il motore sempre pronto e cambio preciso e freni instancabili sono degli ingredienti perfetti per creare una fantastica auto tutta da guidare! Partiamo dal motore: è un 1.6 Pentagon-Chrysler sovralimentato con compressore volumetrico da 170 CV e 220 Nm di coppia. E' un motore molto pronto a tutti i regimi, regolare ma davvero aggressivo e con un sound che secondo me è davvero fantastico: non è diverso da altre Hot Hatch fino ai 3000 giri, ma poi entra con veemenza in compressore volumetrico che inonda l'abitacolo con il suo fischio! Ad ogni modo, il motore dona alla macchina delle prestazioni di rilievo: 0-100 in 7.2 secondi e 222 km/h di velocità massima, facilmente raggiungibili... :) Passando agli altri organi meccanici, le sospensioni sono chiaramente tarate per la sportività: non concedono alla carrozzeria un minimo di rollio o di beccheggio, ma sono abbastanza dure sullo sconnesso, ma molto meno di quanto ci si potrebbe aspettare, forse per merito dei sedili, davvero comodi e ben profilati. Il cambio a sei marce è molto preciso e fluido, ma la frizione è abbastanza pesante, mentre i freni sono, dopo il motore, il pregio maggiore di quest'auto: potenti, pronti e non soffrono di fading. Infine lo sterzo è davvero preciso, ti mette in contatto diretto con la strada, ed è molto diretto. Questi ingredienti formano una piccola auto davvero pepata, addirittura nervosa, con poco sottosterzo, che affiora soprattutto nelle curve più strette prese ano il piede "tutto giù", perché rimane una trazione anteriore senza differenziale autobloccante, né meccanico né elettronico, ma comunque è un fenomeno molto limitato che no pregiudica per nulla le traiettorie o il piacere di guida. Insomma, permane in quasi ogni occasione il famoso "go-kart feeling" che la ricollega alla sua antenata, la vera MINI del 1959, che con solo 50 cavalli era in grado di emozionare. Ecco, l'emozione, questa secondo me è il vero filo conduttore tra la vecchia e la nuova Mini, sono capaci di emozionarti in ogni occasione, di stamparti un sorriso. Parlando del confort di marcia, ovviamente un auto con una così forte caratterizzazione sportiva no può essere comoda come una grande berlina, infatti, se fino ai 100-110 all'ora il rumore non è per nulla alto e si può viaggiare in comodità, sopra questa soglia il motore è sempre sopra i 3500 giri (la sesta qui non è di riposo) e i fruscii aerodinamici si fanno sentire... Ho lasciato per ultimo l'ambito in cui la Mini se la cava peggio... i consumi. E' davvero una alcolista questa piccola Hot Hatch! In città non si superano gli 8 km/l, mentre in autostrada e sulle statali se si tiene il piede leggero sul gas, si arriva a fare 10 km/l, ma il problema è che tenere il piede leggero è quasi impossibile, con il risultato che u i 50 litri del serbatoio finiscono con velocità sufficiente da vedere l'indicatore del carburante che si abbassa ad occhio...
La comprerei o ricomprerei?
Assolutamente si!!! La consiglierei a tutti quelli che vogliono una piccola sportiva e che vogliono qualcosa di speciale, perché se si vedono spesso delle Mini per strada, il rombo del suo motore, piacere di guida e la felicità che quest'auto dona al suo proprietario sono davvero difficili da trovare!! Grazie del tempo che avete dedicato a leggere la mia recensione!
Mini Mini Cooper S Park Lane
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
3
1
2
0
1
VOTO MEDIO
3,7
3.714285
7
Aggiungi un commento
Ritratto di gio.G
14 maggio 2014 - 20:07
20
Ottimissima prova e bella macchina. P.S anch io sono del 1997!
Ritratto di Giulio 97
14 maggio 2014 - 23:00
1
Grazie davvero!!!! Come si può ben vedere dalla prova, io adoro quest'auto!!!! P.S: i '97 regnano!! ahahah :D
Ritratto di cris25
15 maggio 2014 - 19:38
1
per essere la prima prova è davvero ottima,si nota il tuo attaccamento a quest'auto, bravo! Per quanto riguarda la Mini è davvero carina e ancora attuale per via della sua somiglianza con le successive generzioni. Un consiglio se posso permettermi: quasi 10 anni fa anche io ero alle prime armi alla guida e appena presa la patente iniziai a fare le tipiche marachelle che i ragazzi di oggi fanno alla guida, ma col tempo ho imparato che alvolante non si scherza perchè si ha delle grosse responsabilità. Quindi ti invito nel tuo futuro, quando sarai alla guida, di usare la testa ed essere prudente oltre che responsabile. Scusa la paternale ma mi sentivo in dovere di darti questo picolo grande consiglio... Buona serata ;)
Ritratto di Giulio 97
15 maggio 2014 - 22:17
1
Grazie mille dei complimenti! Grazie anche per il consiglio, so che avrò molta voglia di fare le solite cavolate che si fanno quando si è alle prime armi, ma correndo in pista con i kart quando ho voglia di velocità mi sfogo in sicurezza senza creare problemi a nessuno :D Poi con la legge per i neopatentati la mia sete di velocità non sarebbe proprio placata :)
Ritratto di 19miki90
25 maggio 2014 - 02:55
2
Bella macchina!! E prova ben fatta!
listino
Le Mini
  • Mini Mini 5 porte
    Mini Mini 5 porte
    da € 18.800 a € 33.950
  • Mini Mini
    Mini Mini
    da € 17.950 a € 43.595
  • Mini Countryman
    Mini Countryman
    da € 25.600 a € 43.050
  • Mini Clubman
    Mini Clubman
    da € 22.950 a € 42.250
  • Mini Cabrio
    Mini Cabrio
    da € 24.300 a € 43.250

LE MINI PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE MINI

  • La Mini Countryman mantiene l'aria di famiglia tipica di tutte le vetture del marchio britannico: ha forme arrotondate, la mascherina separata dai fari, il tetto piatto e ampie protezioni in plastica nera che corrono lungo la parte inferiore della carrozzeria.

  • Cresciuta rispetto al vecchio modello di ben 29 cm (dieci sono di passo, che adesso arriva a 267 cm), la Mini Clubman è diventata un'autentica famigliare, con un abitacolo sufficientemente spazioso per quattro adulti, quattro porte laterali (prima ne aveva tre, con quella posteriore destra ad apertura controvento) e un baule finalmente adeguato alla macchina.

  • La Mini a cinque porte, nella storia della casa inglese, è una “prima assoluta”, perché mai era stata proposta in passato.