Pubblicato il 7 maggio 2011
Ritratto di Elfonero
alVolante di una
BMW Z4 Coupé Z4 3.0si
Mini Countryman
Qualità prezzo
1
Dotazione
2
Posizione di guida
4
Cruscotto
3
Visibilità
3
Confort
3
Motore
3
Ripresa
4
Cambio
5
Frenata
4
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
3.3333333333333
Perché l'ho comprata o provata
Ordinata da un mio amico a novembre, arrivata ora: scandaloso.:).. nel frattempo ho provato anche la mini one 95cv che gli è stata data come vettura sostitutiva. Non è esattamente come quella in foto perchè ha i cerchi da17 uguali ma non neri, gli indicatori di direzione arancioni e gli specchietti in tinta carrozzeria. Non presenta la chrome line esterna come in foto che è rende migliore i tre listelli della mascherina anteriore.
Gli interni
Perplessità. L'esemplare in prova, al netto di uno sconto del7% (i concessionari all'uscita del modello non applicavano uno sconto maggiore), arriva poco al di sotto dei 30000 euro calcolando che di listino la cooper d All4 costa 26500 e sono stati aggiunti, comandi radio-telefono al volante, regolazione sedile passeggero, sensore luce-pioggia e accessori per il center rail tra i sedili anteriori quali bracciolo e porta occhiali. A fronte di tale esborso non si può dire che al grande impatto esterno corrisponda un equivalente all'interno. L'esemplare non monta le finiture di plancia e ellissi portiere in piano black e questo comporta che le finiture siano color grigio antracite. Non bellissime a livello estetico. L'intero abitacolo è dominato da una scala di grigi che sembra impoverire l'intero abitacolo. La qualità però si vede. Sedili anteriori: comodi e dalle finiture buone, ma sono in tessuto e anche questo contribuisce a dare un'immagine ben più modesta di quanto ci si potesse aspettare prima di salire. Divano posteriore: l'auto aveva i5posti come optional gratuito e il divanetto risulta comodo anche per chi supera 180cm, lo spazio per le gambe risulta discreto. Un eventuale terzo passeggero potrebbe resistere senza troppi sacrifici. Bagagliaio: ampio in relazione alle dimensioni esterne, ben rifinito a livello di moquette, con luce di cortesia e presa accendisigari sulla destra. Doppia maniglia interna per afferrare il portellone e richiuderlo senza sporcarsi le mani e molto cool l'apertura del bagagliaio sollevando il simbolo mini come sulla mia seat. Nota dolente: non è gratuito il coprivano inferiore del bagagliaio che serve a portare a filo soglia i bagagli, quindi se non si spendono i soldi per questo accessorio si dispone di un unico vano che però nella parte bassa presenta diversi scalini e non risulta quindi comodo per valigie rigide. Un peccato. Posto guida: ottimo, regolazioni notevoli, si può impostare una seduta sportiveggiante con gambe semidistese e il c.d.b.davanti al volante offre tutte le informazioni che servono senza necessità di osservare il grande tachimetro in centro plancia.
Alla guida
Motore 1.6 diesel con 112cv e 270 Nm a 1.750 giri/min..con quasi 1500kg di peso..su alcuni siti dichiaravano essere migliore lo spunto della cooper d rispetto alla stessa cooper s proprio per la coppia... Ora la mia opinione: si sta seduti in alto ma non ce se ne accorge troppo, si preme il pulsante e il motore si accende senza risultare invasivo nell'abitacolo. Minimo sconcertante: l'auto è dotata di start&stop. Ma bisogna staccare la frizione verso i2000giri/min altrimenti il motore si spegne: è quasi imbarazzante, calcolando che su altri diesel non è così e che lo stesso sistema sulla mini one95cv non interferisce subito. Presa confidenza con questo particolare si apprezza fin da subito il cambio, fluido, dagli innesti mai contrastati e dalla posizione molto comoda. Lo sterzo risulta diretto, ma non quanto sulla mini normale. Confermato quindi che il go-kart feeling giustamente un po si è perso ma sorprende comunque la maneggevolezza e la progressività con il salire della velocità. Ripresa: non è un mostro di potenza ma in effetti la buona coppia consente una guida disinvolta senza necessità di cambiate continue. Trazione ALL4: serve e non serve. Se usata prevalentemente in città è ovviamente inutile. Se usata fuori e da chi ama la guida sportiveggiante invece risulta consigliabile..l'auto pesa ed è alta, ma la trazione integrale consente manovre con piena presa..rotonda deserta dal diametro di 30m circa, velocità d'entrata di50km/h da tachimetro e da metà rotonda acceleratore premuto a fondo..l'auto reagisce bene, non costringe a correggere la traiettoria anche se il rollio è molto evidente in abitacolo. Aiuta notevolmente nonostante i cerchi da 17 con gomme 205/55..a parer mio però meritano i cerchi da18 perchè l'impronta a terra è da 225 e anche la spalla di 45 sicuramente aiuta ad avere reazioni ancora più sincere. Visibilità: non ottimale. Di 3/4 posteriore non si vede nulla, per esempio è difficile parcheggiare non vedendo il marciapiede.
La comprerei o ricomprerei?
Confermo le mie opinioni prima di provarla: la countryman non ha un buon rapporto qualità/prezzo, almeno in questa versione. L'unica che ha un buon rapporto è per assurdo la cooper S ALL4: grinta da vendere a livello estetico, motore prestazionale, trazione integrale. Ma questa è un auto che va arricchita pena un grande scotto da pagare: "il vorrei ma non posso". Quest'auto costa e merita a quel punto di spendere qualcosa in più: cerchi da18 (addirittura da19volendo), sicuramente interni in pelle, navigatore, tetto in vetro (che sulle mini è particolarmente bello e grande) e sopratutto si deve osare almeno con il bicolor. Opinione mia personale: oggi come oggi non avrei i soldi per comprarla così ma non penserei a prenderla priva di optional importanti la cui assenza contribuisce a renderla un auto comune, cosa che quest'auto non è.
Mini Countryman Cooper D ALL4
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
2
0
0
1
VOTO MEDIO
3,0
3
3
Aggiungi un commento
Ritratto di Elfonero
17 maggio 2012 - 22:24
..ma guarda, in realtà calcolando che la cerchi usata potresti fare un buon affare.. sinceramente da nuova bisogna spenderci molti soldi per arricchirla. ma da usata puoi trovare un auto ben accessoriata. Tuttavia è un auto ancora nuova.. e il prezzo non calerà moltissimo. Ma il mercato dell'usato riserva spesso grandi sorprese.. io sono riuscito a trovare un usato fantastico per quello che volevo con il costo di una golf nuova.. con la differenza che ho coronato un piccolo sogno.. :) quindi il consiglio è.. vai in concessionaria, sali, guarda ogni cosa, tocca.. è un tuo diritto farlo.. tocca le plastiche, guarda i tasti, tutto.. molti pareri possono essere soggettivi.. trova qualcuno che ce l'abbia e provala.. o prenota un test drive in concessionaria.. poi vai sui forum dei proprietari.. così sarà un acquisto fatto con senso.. sapendo pregi e difetti.. io ho fatto così con la z4 coupè che ho preso e recensito anche qui.. un'ultima cosa.. anche l'usato.. compralo da un concessionario.. magari spendi un filo di più, ma hai la garanzia.. nel mio caso io avevo la bmw premium selection per due anni.. e in più ti fanno anche dei controlli dei quali rispondono.. e parti sempre dal presupposto che un auto non è un investimento ma una spesa!!.. ;)
Ritratto di JessicaA
31 maggio 2012 - 00:58
Sono già andata a vederla in diversi concessionari, dicendo che me la volevo pagare da sola senza chiedere niente a nessuno, quindi per forza a rate.. Ho chiesto di poter vedere il modello che posso guidare dandogli un badget di 17mila, ma a quel prezzo deve proprio farmi impazzire completamente, beh uno mi si è messo a ridere in faccia e un altro mi ha detto che si vede che sono una ragazza e che magari dovevo tornare con mio padre, che non vedo cosa c'entri. Ci sono ragazze a cui piace truccarsi e farsi i capelli, a me piacciono le auto e vabè, chiusa parentesi. Un amico di mio padre ce l'ha, bianca e nera, meravigliosa.. Però mi ha detto che per una ragazza a suo parere non è adatta.. Perché oltre al fatto che consuma abbastanza, non vale la pena spendere 17mila euro per un'auto usata e indubbiamente importante di cilindrata, perché posso spenderne 13mila per una nuova y cinque porte. (Carinissima, ma non ha quel tocco aggressivo che mi fa impazzire). Quindi ora mi trovo proprio in un bivio..
Ritratto di Elfonero
5 giugno 2012 - 23:59
Beh, dipende molto dall'uso che ne fai.. veramente con quella cifra trovi usati da panico su autoscout.. e siccome ti piace guidare..tipo mini normali se già ti piace il tipo, e ti fai anche delle cooper,magari s..sempre sportivette con cifre discrete trovi la serie 1, l'audi a 3, con il fatto che ora escono o sono uscite le nuove hai voglia, ne trovi parecchie di macchinette da panico.. vai sempre su un concessionario.. e magari vai con un amico.. lui sta zitto e non rompe ma ti fai fare un giro, uno lui e uno tu, così poi scambiate le idee su come la sentite.. e.. se un venditore fa lo st... vattene.. ci perde lui.. ma sappi che in bmw se la tirano sempre.. non li capisco ma è così.. :)
Ritratto di Pito28
21 agosto 2012 - 18:31
Cioè tu ti sei presentata in concessionaria dicendo che volevi spendere max 17 mila € per una Countryman e ti sorprendi che il venditore ti sia scoppiato a ridere in faccia in un caso e nell'altro ti abbia detto di ripassare con tuo padre??? Scusa ma in che mondo vivi?
Ritratto di francmel
27 luglio 2012 - 19:45
quelli che hanno hanno avuto il coraggio di rovinare in questo modo la Mini andrebbero frustati fino alla fine dei loro giorni.
Ritratto di ANDREAROMA82
5 giugno 2014 - 15:21
Salve, la conversazione è un po' datata, ma volevo chiedere una informazione: tra una countryman cooper d all4 manuele o una cooper d manuale cosa prendereste? i consumi ono tanto diversi?
Pagine
listino
Le Mini
  • Mini Clubman
    Mini Clubman
    da € 23.950 a € 44.670
  • Mini Cabrio
    Mini Cabrio
    da € 24.500 a € 40.650
  • Mini 3 porte
    Mini 3 porte
    da € 18.150 a € 35.850
  • Mini Countryman
    Mini Countryman
    da € 25.800 a € 47.100
  • Mini 5 porte
    Mini 5 porte
    da € 19.000 a € 35.350

LE MINI PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE MINI

  • Lo specialista inglese David Brown propone una Mini prima generazione rivista in varie parti, con un motore potenziato, un interno modernizzato e caratterizzato da materiali pregiati.

  • Lo stile diventa più semplice e mette in evidenza i due “capisaldi”: la scritta Mini e le alette laterali. Ecco in breve la storia dei loghi della marca inglese.

  • Il raduno dedicato all’utilitaria, organizzato dal 1978, ha richiamato oltre 1.200 persone e 3.000 vetture.