con kit da 192cv

Pubblicato il 1 dicembre 2010

Listino prezzi Mini Mini non disponibile

Qualità prezzo
4
Dotazione
4
Posizione di guida
4
Cruscotto
3
Visibilità
3
Confort
3
Motore
5
Ripresa
5
Cambio
4
Frenata
4
Sterzo
5
Tenuta strada
5
Media:
4.0833333333333
Perché l'ho comprata o provata
Perchè sono un appassionato di auto,leggo ogni rivista e conosco a memoria i dati tecnici delle auto,ho frequentato corsi di guida sportiva e track day, ho posseduto numerose auto sportive, tra le quali fordsportka, golf gti, civic type-r, nissan 350z, jaguar xk8!
Gli interni
Partiamo dalla posizione di guida, sedili comodi e ben profilati!!la frizione è ben dosabile, forse stacca un po’ alta ma è questione di abitudine, alla strumentazione della mini bisogna farci l’occhio perché può non piacere quel disco da 45giri al centro, però è ben leggibile!;-) Il cambio dà l’impressione di essere molto più preciso e calibrato di quello delle altre mini, ma credo sia per merito del pomello in carbonio molto ergonomico, a differenza di quella palla da tennis che montano di serie le mini!!!
Alla guida
!il rumore del motore è ovattato al minimo e quasi”rabbiso” in accelerazione,considerando che il works monta uno scarico più ‘aperto’ lo speravo;-)la motricità è notevole in qualsiasi situazione,ha un differenziale elettronico che lavora bene. Il motore spinge da subito ma è dai 3000 giri che si sente la turbina che inizia a soffiare,e ha un allungo notevole!!!praticamente è come avere 2 auto in una…sotto spinge da diesel e sopra da benzina! tutto ciò è emerso anche lungo alcune curve in salita, dove la mini si arrampicava senza incertezze o ritardi. La tenuta di strada è veramente straordinaria, sicuramente più apprezzabile di quella della 500 abarth ss..è molto piatta e ben bilanciata, anche in frenata, quest’ultima modulabile ma mi sarei aspettato un mordente un po’ più deciso…poi cosa aspettano a mettere i dischi forati sulle works;-)!!!! in precedenza avevo detto che per sapere se meritava comprare una 500abarth ss dovevo provare un cooper s…ora posso dirvoi con certezza che la mini vale molto di più della 500!!! contate che una abarthss con gli interni in pelle e tutto costa nuova sui 26mila euro (avete capito bene!!!!!) e una works 28mila…i soldi in più li vale!!!e ora vi potete portare a casa un esemplare di fine 2006 (i primi in produzione della seconda serie) a meno di 18mila euro…buon acquisto!!!!
La comprerei o ricomprerei?
assolutamente si ,non lasciatevi ingannare dal suo essere modaiola, è un'auto capace di regalarvi forti emozioni!
Mini Mini John Cooper Works
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
0
0
0
0
VOTO MEDIO
0,0
0
0
Aggiungi un commento
Ritratto di lollo76
27 febbraio 2011 - 20:10
1
e' passata di moda..... anche a me la mini sopratutto questa fa' impazzire! pero' ormai e' vecchia per farsi notare la 500 ss per le prestazioni e' meglio la mini..... onstamrnte oggi 27\feb\2011 la benzina e' arrivata a 1.52 eurocent al litro...prevedo e credo di non sbagliare che i concessionari saranno ancora piu' pieni di come lo sono adesso di queste bombette a benzina usate........ amen
Ritratto di miniJCW
10 febbraio 2012 - 12:16
pure io ho una jcw(da poco) e sono molto soddisfatto. la tua è cm quella in foto? la mia è grigio chiaro con tetto e specchietti rossi e strisce verdi e rosse. un po' tamarra xD
Ritratto di miniJCW
10 febbraio 2012 - 12:25
la mia è come quella che ho cm immagine del profilo
Pagine
listino
Le Mini
  • Mini 5 porte
    Mini 5 porte
    da € 19.000 a € 35.350
  • Mini Clubman
    Mini Clubman
    da € 23.950 a € 44.100
  • Mini Cabrio
    Mini Cabrio
    da € 24.300 a € 40.650
  • Mini 3 porte
    Mini 3 porte
    da € 17.950 a € 35.850
  • Mini Countryman
    Mini Countryman
    da € 25.600 a € 47.100

LE MINI PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE MINI

  • Lo specialista inglese David Brown propone una Mini prima generazione rivista in varie parti, con un motore potenziato, un interno modernizzato e caratterizzato da materiali pregiati.

  • Lo stile diventa più semplice e mette in evidenza i due “capisaldi”: la scritta Mini e le alette laterali. Ecco in breve la storia dei loghi della marca inglese.

  • Il raduno dedicato all’utilitaria, organizzato dal 1978, ha richiamato oltre 1.200 persone e 3.000 vetture.