Mini
3 porte Electric

da 32.500

Lungh./Largh./Alt.(cm)

386/176/146

Posti

4

Bagagliaio (litri)

210/725

Garanzia (anni/km)

2/illimitati

In sintesi

L’ennesima rivisitazione della Mini 3 porte Electric è una piccola elettrica, molto simile nello stile alle versioni a benzina ma in realtà tutta diversa. Cambia (ma solo un po’) anche il look, nell’insieme più “pulito”. Il frontale adotta una nuova griglia ottagonale, le maniglie delle portiere sono a filo carrozzeria e non ci sono più i rivestimenti in plastica sui parafanghi, mentre dietro spiccano le luci a triangolo con grafica che richiama la bandiera del Regno Unito, e il nome del modello a grandi caratteri sulla fascia centrale che si allunga sul portellone.

Gli interni della Mini 3 porte Electric sono minimalisti: il cruscotto digitale sul piantone dello sterzo è stato integrato nel grande display oled centrale tondo da 240 mm di diametro. Gli unici comandi fisici sono nella parte bassa della consolle, dove sono posizionati, fra l’altro, il tasto di accensione, il selettore di marcia e i pulsanti dello sbrinamento.

La plancia e i pannelli porta sono in poliestere riciclato e si abbinano a rivestimenti dallo stile raffinato. Lo spazio, però, rimane piuttosto ridotto: il bagagliaio è di 210 litri e il divanetto ospita a fatica due adulti. La capacità delle batterie delle versioni elettriche (Cooper E e SE) è stata aumentata a 40,7 kWh per la E (305 km di autonomia) e a 54,2 kWh per la SE (402 km di autonomia). Al momento del lancio, la Mini 3 porte Electric è offerta solo a batteria, ma nella primavera 2024 arriverà anche con motore a benzina.

Versione consigliata

La Mini 3 porte Electric Cooper E è ottima per l’uso in città e già molto scattante; il principale pregio della SE è la maggiore autonomia nei viaggi. 

Perché sì

Autonomia e ricarica Grazie agli accumulatori maggiorati, le versioni elettriche percorrono più chilometri. Ridotti anche i tempi di ricarica.

Display infotainment È la prima auto di serie a montare uno schermo oled. La nitidezza e la qualità delle immagini è ineccepibile.

Stile Passano gli anni ma il suo design, seppur rivisitato, riesce sempre a distinguersi.

Perché no

Abitabilità Lo spazio interno è sempre piuttosto risicato.

Bagagliaio Tutti gli indicatori sono stati spostati all’interno del display oled principale. Monitorare i dati di marcia dallo schermo tondo è fonte di distrazione durante la guida.

Materiali sostenibili Il poliestere riciclato di vari pannelli si sposa bene con i rivestimenti dei sedili, ma è molto ruvido.

VIDEO

Mini 3 porte Electric
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
6
4
5
1
20
VOTO MEDIO
2,3
2.305555
36

Photogallery