Mini Mini base

Pubblicato il 17 agosto 2010

Listino prezzi Mini Mini non disponibile

Qualità prezzo
3
Dotazione
4
Posizione di guida
4
Cruscotto
4
Visibilità
3
Confort
2
Motore
3
Ripresa
3
Cambio
3
Frenata
2
Sterzo
4
Tenuta strada
4
Media:
3.25
Perché l'ho comprata o provata
l'ho acquistata per pura passione, affascinato dalla linea e dal piacere di guida che poteva offrire! sinceramente non ho nemmeno dato occhio all'allestimento (l'ho acquistata di seconda mano)... in concessionaria sembrava un gioiello... lucida come un diamante e totalmente su un altro pianeta dalla vecchia auto che ho lasciato lì!
Gli interni
gli interni a colpo d'occhio sembrano di qualità, nella parte alta del cuscotto le plastiche sono discetamente morbine e allineate con cura, nella parte centrale le plastiche non sono di altissima qualità ma assemblate con cura. spicca il grosso tachimetro al centro, e il solo contagiri dietro al volante, all'inizio lascia un pò sconvolti (abituati a vederli solo dietro il volante) ma dona agli interni quel tocco di oriniginalità che manca a tante vetture e un senso di sportività. i comandi della radio son pratici ed anche quelli del clima. son posizionati troppo in basso gli alza vetro e i vari tasti dei controlli elettronici.s ono posti in fila con levette cromate vecchio stile! i pannelli porta e le plastiche della parte bassa della plancia si sono rivelati poco resistenti all'usura..dopo un anno circa hanno perso la brillantezza (nonostante le notevoli cure dedicate) e in alcuni punti è andata via la vernice! i sedili anteriori son abbastanza grandi, non il massimo del confort ma sono adeguati al tipo d'auto. il sedile di guida ha varie regolazioni, è facile trovare la posizione desiderata. I sedili posteriori sono più simili a panchette, belli da vedere ma scomodissimi! duri, poco imbottiti e stretti... in più bisogna lasciare le gambe a casa... perchè lo spazio è ridotto all'osso! nel complesso gli interni son ben fatti e di buona qualità... manca solo lo spazio!
Alla guida
alla guida... bè che dire, le statali sarde sono un piacere al volante della Mini Cooper! curve e contro curve... piccoli rettilinei, sali-scendi... sono pane per quest'auto! lo sterzo diretto esalta l'agilità dell'auto e l'assetto rigido garantisce un ottimo grip. il comfort lascia a desiderare... ogni buca è un bel colpo alla schiena e pure alla meccanica dell'auto! aumentando il ritmo su strada la Mini segue fedele i comandi del pilota, fulminea nell'ingresso i curva, tenace e quasi piatta nel percorrerla, deludono un pò i freni, perdono efficacia dopo poche curve affrontate un pò ''col coltello fra i denti'', un vero peccato... perchè la Mini Cooper è capace di dare filo da torcere a parecchie auto più potenti!! Il motore è raffinato, discretamente affidabile. non brilla per potenza (115 cv) ma gira fluido e regolare, si sente solo la mancanza di un pò di tiro ai bassi regimi (ma personalmente do la colpa ad una rapportatura del cambio non proprio corta sopratutto nelle prime 3 marce). A 4000 giri si avverte un picco di potenza che prosegue fino ai 5100 giri che rende il motore gradevole a chi ama la guida sportiva,anche se si fa sentire un bel pò! su strade a scorrimento veloce e autostrade si soffre un pò a causa dell'assetto ridigo... prendendo i giunti dei ponti o transitando su l'asfalto rovinato non trasmette a chi guida estrema stabilità..i primi periodi non si vede l'ora di arrivare!! Ho svolto un pò di lavori alla mia Mini, ho abbassato l'assetto di quasi 2 centimentri, non ho montato cerchi più grandi (ha i 15) per non mortificare l'agilità, l'ho provata con gomme fuori numero (illegali!!) e la macchina è diventata veramente un kart, divertente e aggrappata all'asfalto come una vera sportiva!anche se in caso di pioggia sia l'assetto che il buon senso constringe a rallentare ed avere prudenza! al motore ho applicato un filtro aria a pannello più permeabile e regolato l'anticipo d'accensione, l'aumento di cavalli è stato di circa un 12 %... ma più che sentire il tiro si apprezza un motore più deciso del rispondere ''agli ordini'' e una regolarità che prima non aveva... non c'è un abbassamento del regime di coppia di 300 giri...! ora son veramente contento dell'auto!
La comprerei o ricomprerei?
la ricomprerei!!pensando con la testa da single... da ragazzo senza pensieri... ma ora che l'età, e sopratutto la famiglia avanza un pò di dubbi mi vengono... poco spazio, bagagliaio minuscolo... dove metto il passeggino?? e l'ombrellone??... e le valige???... e alcune volte mi vien voglia di venderla. ma ogni volta che la vedo e accendo il motore..bè l'emozione mi prende e finchè mi darà soddisfazioni la terrò con me!!
Mini Mini
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
1
0
1
0
0
VOTO MEDIO
4,0
4
2
Aggiungi un commento
Ritratto di gianfri74
19 agosto 2010 - 20:31
beh certo che se hai bisogno di spazio non hai scelto l auto adatta pero per piacere di guida credo sia una delle migliori.ciao
Ritratto di Simov6
19 agosto 2010 - 22:31
un mio amico ha la versione cooper da 120cv e cerchi da 17..è un go kart!ma come confort e spazio zero!cmq bella macchina!
Ritratto di cris25
19 agosto 2010 - 22:35
1
la prova è fatta bene ma l'auto in questione mi dispice dirlo non mi piace moltissimo perchè ormai è sulle strade da 8 anni!!!cmq se ce l'avessi non la butterei affatto,magari la userei come seconda auto!!
Ritratto di giuseppe f
28 agosto 2010 - 08:49
vero è vecchiotta l'auto...8 anni son tanti..sinceramente spero che resista per almeno altri 8!! ;-) l'idea è quella,usarla come seconda auto..a casa ho una vecchia lancia lybra 1.8 del '99,quando capita di dover viaggiare a pieno carico e sopratutto con anziani a bordo la uso..e (nonostante i suoi 312.000km) fa ancora il suo dovere!! :-)
listino
Le Mini
  • Mini 5 porte
    Mini 5 porte
    da € 19.000 a € 35.350
  • Mini Clubman
    Mini Clubman
    da € 23.950 a € 44.670
  • Mini Cabrio
    Mini Cabrio
    da € 24.500 a € 40.650
  • Mini 3 porte
    Mini 3 porte
    da € 18.150 a € 35.850
  • Mini Countryman
    Mini Countryman
    da € 25.800 a € 47.100

LE MINI PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE MINI

  • Antesignana nel 1959, quando fu presentata, e per questo "mamma" di tutte le citycar moderne, la Mini segue il trend del momento e diventa elettrica. Andiamo a scoprirla al Salone di Francoforte.

  • Lo specialista inglese David Brown propone una Mini prima generazione rivista in varie parti, con un motore potenziato, un interno modernizzato e caratterizzato da materiali pregiati.

  • Lo stile diventa più semplice e mette in evidenza i due “capisaldi”: la scritta Mini e le alette laterali. Ecco in breve la storia dei loghi della marca inglese.