Versione Style, non FR

Pubblicato il 22 maggio 2020
Ritratto di Eughenios86
alVolante di una
Seat Leon ST 1.4 TSI ACT 150 CV FR
Seat Leon ST
Qualità prezzo
5
Dotazione
4
Posizione di guida
4
Cruscotto
4
Visibilità
4
Confort
4
Motore
5
Ripresa
4
Cambio
3
Frenata
4
Sterzo
4
Tenuta strada
5
Media:
4.1666666666667
Perchè l'ho comprata o provata
L'ho comprata due anni fa perche' la mia Volvo S60 aveva raggiunto i 16 anni di eta' e cominciava a dare segni di stanchezza. L'auto aveva 3 anni e 56000 km ed e' stata comprata in un concessionario Volvo di Danzica (Polonia).
Gli interni
Piu' spaziosi di quello che si potrebbe pensare, soprattutto dietro si sta comodi (in 2, in 3 decisamente no) anche se si supera il metro e ottanta di altezza. Per il resto tipica praticita' del gruppo Volkswagen, i comandi sono facilmente utlizzabili ad eccezione del cruise control che invece di avere i pulsanti sul volante si regola tramite il comando sul selettore della freccia e bisogna essersi molto attenti per premere correttamente i pulsanti dello stesso senza inserire l'indicatore di direzione involontariamente. Il bagagliaio e' capiente e il doppio fondo e' molto utile per utilizzare correttamente lo spazio, ribaltando i sedili si forma un piano di carico quasi perfettamente piatto. La versione Style ha un autoradio piuttosto semplice senza navigatore ne sistema Full Link pero' permette di collegare il cellulare via bluetooth per ascoltare la musica e/o effettuare chiamate in vivavoce. Per le persone alte (io sono alto un metro e novanta) la posizione di guida potrebbe essere migliore, da un lato il sedile ha il piano di seduta corto e non e' particolarmente imbottito, dall'altro lo specchietto retrovisore ostacola la vista se si guida con il sedile posizionato in alto. Riassumendo, interni spaziosi e praticita' garantita.
Alla guida
Si guida bene ed e' veramente maneggevole considerate le dimensioni, in citta' si parcheggia facilmente grazie allo sterzo ben tarato e alla visiblita' piu' che buona. In autostrada la leggerezza dell'auto si fa sentire in condizioni di vento forte, vale la pena rallentare facendo dei curvoni soprattutto se il fondo e' viscido. Per il resto ottimo compromesso per utilizzarla tutti i giorni come auto unica in famiglia, anche mia moglie la guida senza il benche' minimo problema.
La comprerei o ricomprerei?
La ricomprerei in versione FR o Excellence per aver un allestimento piu' completo e sedili piu' confortevoli, col senno di poi il cambio automatico ci sta visto che vivo in una citta' grande (Varsavia) e, nello specifico, il manuale di questa Leon non mi sembra impeccabile (innesti poco precisi).. Per il resto motore molto valido perche' brillante, silenzioso ed economico, faccio tranquillamente 16km con un litro di media pur utilizzandola parecchio in percorso urbano. Venedo dal 2.4turbodiesel Volvo ero scettico verso questo "motorino" a benzina ma devo riconoscere che e' elastico come un diesel e a velocita' costante si disattivano 2 cilindri quindi anche in autostrada l'auto consuma poco. Riassumendo, nel suo settore penso che sia ancora oggi una delle migliori, estetica sportiva e accattivante ma auto pratica, comoda e utizzabile sia per andare in vacanza che per andare a fare la spesa.
Seat Leon ST 1.4 TSI ACT 150 CV FR
TI PIACE QUEST'AUTO?
I VOTI DEGLI UTENTI
0
5
1
0
1
VOTO MEDIO
3,4
3.42857
7


Aggiungi un commento
listino
Le Seat
  • Seat Leon ST
    Seat Leon ST
    da € 24.200 a € 31.550
  • Seat Tarraco
    Seat Tarraco
    da € 31.000 a € 46.365
  • Seat Ibiza
    Seat Ibiza
    da € 15.100 a € 21.600
  • Seat Alhambra
    Seat Alhambra
    da € 43.500 a € 48.200
  • Seat Ateca
    Seat Ateca
    da € 25.200 a € 38.850

LE SEAT PROVATE DA VOI

I VIDEO DELLE SEAT

  • Con il direttore di Seat e Cupra Italia facciamo il punto sulla situazione dopo la ripresa delle attività della rete di vendita seguita agli oltre due mesi di stop imposti dal lockdown.

  • La quarta generazione della Leon è sempre connessa e dialoga con l’app Seat Connect, oltre a ricevere aggiornamenti live sul traffico. Qui per saperne di più.

  • La versione elettrica della citycar Seat Mii scatta bene, promette 260 km di autonomia con una ricarica e non costa una follia. Però, non trasporta più di quattro persone. Qui per saperne di più.